keystone
CANTONE / SVIZZERA
10.07.18 - 10:490

Controllori del traffico aereo in sciopero, anche in Ticino

Se dovesse verificarsi, lo sciopero potrebbe causare cancellazioni negli aeroporti svizzeri e nei cieli europei

LUGANO - «Amiamo il nostro lavoro, ci appassiona». Così Maximilien Turrettini, presidente di Skycontrol, il sindacato dei controllori del traffico aereo di Skyguide. Tuttavia, questa mattina, gli stessi controllori hanno presentato un avviso di sciopero per il 23 luglio. Prevedono un'interruzione del lavoro dalle 6 alle 10:00 del primo giorno, e di quattro ore per il giorno seguente, dalle 20:30 a mezzanotte e mezza.

Infine, se le richieste dei dipendenti non dovessero essere ascoltate, i controllori del traffico aereo inizieranno uno sciopero totale da mercoledì 25 luglio. 
    
Disagi sono attesi a Ginevra, Sion, Berna, Lugano, Grenchen ed Emmen. L'aeroporto di Zurigo non è al momento coinvolto, visto che i controllori del traffico aereo hanno accettato la proposta della direzione di Skyguide.

Ridurre al minimo l'impatto sui vacanzieri - «Abbiamo scelto di iniziare la protesta di lunedì per ridurre l'impatto sulle partenze durante le festività nel fine settimana e per dare al nostro datore di lavoro l'opportunità di aprire un dialogo», continua Maximilien Turrettini. La scelta della data corrisponde con la fine della procedura richiesta presso la Camera delle relazioni collettive di lavoro (Crct).

I controllori del traffico chiedono 125 giorni di riposo annuale, contro i 119 o 122 attuali, e un aumento annuale dell'1,8% dal 2017 per 3 anni. «Tra il 2016 e il 2017, il numero di voli è cresciuto del 7% a Ginevra, le nostre condizioni di lavoro si sono deteriorate perché la forza lavoro non èaumentata di conseguenza», spiegano.

Due anni di futili discussioni - Il sindacato afferma di aver tentato un negoziato da due anni, dalla fine dell'ultimo contratto collettivo di lavoro (CCL) alla fine del 2016. Senza successo. 
    
La proposta di accordo collettivo presentata dai dirigenti di Skyguide è stata respinta dal 77,2% dei membri del sindacato lunedì. È stata qualificata come uno "pseudo CCL" da Skycontrol. Maximilien Turrettini denuncia l'ossessione per i costi in una società che sta bene finanziariamente. «Le compagnie aeree stanno facendo molta pressione per mantenere i biglietti a 30 franchi», spiega.

I controllori del traffico aereo sperano che questo avviso funga da "chiaro segnale" e permetta di avviare discussioni con la direzione evitando lo sciopero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / FRANCIA
41 min

Con l'aereo sul Monte Bianco, fermati 2 svizzeri

Il velivolo è stato individuato 300-400 metri sotto la vetta, sul versante francese. I due rischiano sanzioni per violazioni al codice dell'ambiente e alle regole dell'aviazione civile

FOTO
SVIZZERA / RUSSIA
1 ora

Cassis taglia il nastro della nuova ambasciata a Mosca

L'edificio, costato 42 milioni di franchi, ospita per la prima volta tutti i servizi attivi nella promozione degli interessi elvetici in Russia

VAUD
1 ora

«La moglie aveva sempre un'aria triste»

Una coppia belga e il loro figlio di 13 anni sono stati trovati privi di vita nella loro abitazione. Una famiglia ricca, ma riservata. La cui morte lascia aperti molti interrogativi

VIDEO
GRIGIONI
4 ore

Sorpassi pericolosi a bordo di super car, la polizia indaga

Un lettore filma scene mozzafiato nei Grigioni. I conducenti di auto sportive tedesche si sono "esibiti" in audaci e pericolose manovre

TURGOVIA
6 ore

Falso nipote: vuole prelevare 50mila franchi, salvata dai bancari

Una truffa è stata sventata ieri a Frauenfeld grazie alla prontezza di spirito degli impiegati di una banca che hanno allertato la polizia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report