Fotolia
SVITTO
24.06.18 - 23:000

Prete con il pallino del gioco affonda nei debiti

E ora è oggetto d'indagine della diocesi per aver chiesto circa 50'000 franchi ai suoi parrocchiani e non sempre in maniera pulitissima

COIRA - Almeno un centinaio di migliaia di franchi in debiti frutto di una passione patologica per il gioco e investimenti infelici. Questo il pesante fardello di un prete di Küssnacht (SZ) la cui situazione è ora al vaglio della competente diocesi di Coira, come riporta la SonntagsZeitung.

L'uomo, stando ai dettagli trapelati dell'inchiesta, avrebbe abusato della sua posizione per chiedere prestiti ai suoi parrocchiani per un totale stimato di 50'000 franchi suddivisi fra una cinquantina di individui circa. 

In alcuni casi l'uomo si è anche recato da persone «anziane e particolarmente sensibili». Sulle ricevute, quando erano emesse, vi era la clausola tassativa di non divulgazione. Spesso, però, veniva data «solo una stretta di mano».

«È un vero casino - conferma Hanstoni Gamma, del Consiglio parrocchiale di Küssnacht - valuteremo se agire per vie penali». Il parroco in questione, inoltre, attualmente si trova in Russia a seguire le partite dalla Nazionale di calcio: «Non voleva rinunciarvi per nessun motivo al mondo», confermano dal Cosiglio parrocchiale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
26 min

Frutta e verdura bio venduta quasi solo in imballaggi di plastica

Secondo SKS le alternative esistono, anche se non vengono utilizzate

SCIAFFUSA
59 min

Al confine con 9000 euro di abiti: «Non ho nessuna voglia di pagare»

L'80enne tedesco è stato fermato a Thayngen mentre cercava di contrabbandare la merce acquistata in Svizzera

ZURIGO
1 ora

I ristoratori e la lotta contro gli influencer scrocconi

Chiedono cibo gratis per i post su Instagram. Molte di queste richieste sono perlomeno audaci. E la maggior parte viene respinta

SVIZZERA / EUROPA
2 ore

Cosa dobbiamo aspettarci noi svizzeri da Ursula von der Leyen?

È una convinta europeista. Su di noi non si è espressa molto. Ma disse: «Il mio modello sono i paese federali come la Svizzera». E poi quel bacio con la Sommaruga che non molti gradirono.

VAUD
2 ore

Fête des Vignerons, 12'000 sfollati (ma era un test)

Nel dispositivo di sicurezza sono stati rilevati «diversi ostacoli alla fluidità del pubblico», che dovranno essere eliminati, ma le persone sono state evacuate dall'arena in meno di 15 minuti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report