Ti Press
SVIZZERA
19.06.18 - 14:270

La patente non è più una priorità per i giovani?

A suggerirlo sono i dati relativi ai neopatentati, in calo del 2% rispetto all'anno scorso

BERNA - Nel 2017 erano 5,8 milioni le persone in possesso di una patente svizzera per automobili. Di queste, 84 000 l’hanno conseguita nell’anno in esame, facendo registrare un calo dei neopatentati del 2% circa rispetto al 2016; in termini numerici, la diminuzione più marcata si è avuta nella fascia di età 18-24 anni. È quanto emerge dai dati del Registro delle autorizzazioni a condurre (FABER) dell’Ufficio federale delle strade (USTRA).

Il 46% dei titolari di patente sono donne, il 54% uomini. Nel complesso, il 92% della popolazione residente maschile di età superiore ai 18 anni possiede una patente di categoria B; la quota femminile è del 76%.

Suddivisione per fasce di età - Il gruppo più numeroso è quello compreso tra i 45 e i 64 anni di età, con oltre 2,3 milioni di unità, pari al 97% della popolazione residente di tale fascia anagrafica. Al secondo posto, con circa 2 milioni di licenze, le persone tra i 25 e i 44 anni (87% della corrispondente popolazione residente), seguite da 1,1 milioni di ultra 65enni (71%) e 400 000 giovani tra i 18 e i 24 anni (58%).

Neopatentati automobilistici in calo - Circa 84 000 persone hanno superato l’esame pratico di conducente per la categoria B e conseguito così per la prima volta la patente auto nel 2017. Rispetto all’anno precedente, questo rappresenta una flessione del 2%, ovvero 1505 unità, nella quale spicca in particolare il minor numero di giovani neopatentati tra i 18 e i 24 anni a fronte di un aumento degli appartenenti alla fascia d’età successiva.

Leggero aumento dei neo-motociclisti - In controtendenza la situazione fra i nuovi titolari di patente per motoleggera o motoveicolo, il cui dato ha segnato un leggero aumento (1%), riconducibile principalmente ai neo-motociclisti uomini tra i 25 e i 44 anni di età.

Commenti
 
MIM 1 anno fa su tio
Mia figlia non ha la patente, l'ho spinta a farla, ha seguito il corso samaritani e si è fermata.. non gli interessa. Mio figlio (16) non ha fatto la patente del motorino (io inviai la richiesta lo stesso giorno del mio compleanno) ora sta pensando di fare quella dello scooter, ma non mi pare abbia sta gran fretta.
Mattiatr 1 anno fa su tio
Dipende tutto DA DOVE VIVI. Appena sei in una zona non urbana sei dimenticato da tutto e tutti, non glie ne frega più niente a nessuno, sopra tutto agli enti pubblici. La mitica Posta continua a rimuovere tratte, uffici e corse; le banche scompaiono; negozi delle dimensioni di COOP levano le filiali perché non fruttano; la Swisscom non ci vuole dare una connessione internet nemmeno a spese nostre. Ma io mi chiedo visto che c'è questa differenza enorme di servizi perché pago quando uno che abita a Lugano che ha TUTTO? Le patenti sono in calo perché si sta preferendo una società centralizzata, tutti schiacciati in un punto. Poi si crea traffico e sovrappopolazione di un'area ma questo non interessa a nessuno. L'importante è che tu prenda il bus, che ci sia o meno.
F/A-18 1 anno fa su tio
Beh, vogliono incentivare il servizio pubblico, normale che tanti giovani trovano inutile fare la patente anche perché ci vuole tempo, denaro, visite varie, patente in prova, costo per l'auto, colonne, traffico, multe e radar, vignetta, gomme da neve, assicurazioni, posto auto per il giorno e per la notte, insomma, bisogna poi mettere in conto i danni da parcheggio, incidenti, sfrisi e grandine, svalutazione del mezzo , franchigie eccetera, insomma, anche avere l'auto al giorno d'oggi può diventare una rottura pazzesca, poi va considerato che l'auto serve e viene comprata da chi lavora ed al giorno d'oggi tanti nostri giovani non lavorano. Lavorano però i frontalieri, ecco, loro a l'auto non rinunciano, malgrado tutto.
F.Netri 1 anno fa su tio
Con la nostra legge sulla circolazione stradale, è normale che molti giovani rinuncino, mentre gli anziani restino attaccati alla patente. D'altronde, abbiamo fatto una legge per facilitare proprio gli anziani alla guida.
TOP NEWS Svizzera
BERNA
6 ore
Doping, c'è anche un medico svizzero nello scandalo Aderlass
L'uomo avrebbe fornito una sostanza proibita tra il 2012 e il 2013
SVIZZERA
6 ore
Come proteggersi dal coronavirus
Un reminder sulle precauzioni da prendere per evitare il contagio
BERNA
9 ore
Il Coronavirus avanza, le autorità svizzere guardano
Da Berna nessuna ulteriore misura. Silenzio in Ticino. Il virologo: «Sbagliate le previsioni tranquillizzanti»
FRIBURGO
11 ore
Contro un palo con la slitta, finisce in ospedale
È accaduto a Schwarzsee. La donna ha subito gravi lesioni alla testa e alla colonna vertebrale
SONDAGGIO
SVIZZERA
12 ore
Macché data di scadenza? Lidl introduce l'etichetta "Spesso buono oltre"
Accompagnerà la dicitura "Da consumare preferibilmente entro", che non è una data di scadenza
APPENZELLO ESTERNO
12 ore
Centauro sfreccia a 147 km/h in una zona 80
Multa salatissima, ritiro patente e denuncia per un 54enne pizzicato da un controllo di velocità
FOTO
VALLESE
1 gior
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
1 gior
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
1 gior
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
1 gior
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile