Keystone
VAUD
20.05.18 - 11:330
Aggiornamento : 13:47

Jérôme Sobel lascia la presidenza di Exit

A fine aprile il 65enne ha rimesso il suo mandato ai due nuovi copresidenti: «Voglio avere più tempo per la famiglia e per le mie passioni. Resterò comunque a disposizione come medico»

LOSANNA - Il presidente della sezione romanda di Exit, Jérôme Sobel, ha lasciato la testa dell'associazione di aiuto al suicidio. A fine aprile rimesso il suo mandato ai due nuovi copresidenti Gabriela Jaunin e Jean-Jacques Bise.

Il medico 65enne, che dirigeva Exit per la svizzera francese dal 2000, si dedicherà di più alla famiglia e alle sue passioni, pur proseguendo l'attività di dottore. Rimarrà comunque a disposizione di Exit quale consulente medico, precisa lo stesso in un'intervista pubblicata oggi da Matin Dimanche.

«Come presidente sono stato garante dei suicidi assistiti di circa circa duemila persone e me ne assumo la responsabilità. All'inizio ho prestato assistenza in numerosi casi, poiché eravamo solo in tre o quattro da accompagnare le persone nel suicido. Ora ci sono oltre trenta accompagnatori», dice Jérôme Sobel al domenicale.

L'anno scorso Exit ha praticato 286 suicidi assistiti in Svizzera romanda, a fronte dei 17 del 2001. Sobel auspica ardentemente che l'associazione possa un giorno sparire e che la sua attività venga presa a carico dai medici di famiglia. «Sono convinto che la mia azione si stata giusta. Il codice penale impone dei limiti che rispettiamo. Abbiamo sempre agito nella trasparenza e ogni volta che abbiamo accompagnato qualcuno per il suicidio lo abbiamo sempre annunciato alla giustizia. Rifiutiamo anche alcune sollecitazioni (...). Non siamo dei Terminator», sottolinea Sobel.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 min
Ci sono dei ristoranti che possono già riaprire
Sono quelli che accolgono i camionisti: da oggi sono inclusi nella categoria dei "ristoranti aziendali".
BERNA
1 ora
Caricabatterie a rischio incendio e folgorazione
Belkin ha richiamato il prodotto.
BERNA
1 ora
Variante "inglese" presente già in ottobre
La prima volta è comparsa nel Canton Vaud. Ad oggi sono 479 i positivi ai ceppi mutati.
SVIZZERA
2 ore
Altri 10 paesi nella "lista nera" di Berna
L'elenco è stato aggiornato dall'Ufsp. Che ha aggiunto anche cinque regioni (di cui due in Italia)
SVIZZERA
3 ore
Privatizzazione di Postfinance? Tra malcontento e soddisfazione
Per i contrari «la Svizzera non ha bisogno di un altro gigante bancario che massimizza i profitti»
SVIZZERA
4 ore
Arrivano gli aiuti, nuove misure nel lavoro ridotto
Indennità estese anche agli apprendisti. Aboliti periodo di attesa e (retroattivamente) durata massima di riscossione
SVIZZERA
4 ore
Per il Governo PostFinance va privatizzata
È la risposta a chi ha sollevato dubbi sull'ingresso nel mercato creditizio e ipotecario
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera altri 2'727 contagi, i nuovi decessi sono 70
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 32'716 test, l'8,3% di questi è risultato positivo
SVIZZERA
5 ore
Scuole e variante brasiliana al centro delle discussioni
Il Governo ha raccolto il parere degli esperti, al momento contrari a un divieto dell'insegnamento in presenza.
SVIZZERA
6 ore
Attenzione a questo pane multicereali
Sussiste un pericolo per la salute a causa di residui di ossido di etilene
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile