ZURIGO
10.05.18 - 11:110

Passi avanti verso un cuore "coltivato" in laboratorio

La valvola cardiaca realizzata da ricercatori zurighesi insieme a colleghi tedeschi e olandesi è realizzata su misura e cresce insieme al paziente

ZURIGO - Ricercatori zurighesi insieme a colleghi tedeschi e olandesi hanno fatto un passo avanti verso la valvola cardiaca coltivata in laboratorio e che cresce con il paziente. Valvole realizzate su misura attraverso simulazioni computerizzate sono state testate su pecore.

Le valvole cardiache artificiali non crescono e ciò rappresenta un problema in particolare per i neonati che soffrono di malformazioni del cuore. Per evitare ripetute operazioni, Simon Hoerstrup, dell'Università di Zurigo (UZH), ha concepito un impianto naturale che si sviluppa con il bambino.

Con la sua équipe del Centro Wyss di medicina traslazionale a Zurigo ha sviluppato una tecnica di "Tissue Engineering" basata sul prelevamento di cellule staminali del feto. Queste vengono coltivate in laboratorio in modo da formare una valvola cardiaca che può essere impiantata nel neonato e svilupparsi con lui.

Le cellule staminali prelevate sono successivamente «seminate» su un supporto in polimero che dà la forma della valvola e che si riassorbe man mano che le cellule crescono nel bioreattore.

Sulle pecore - Questa valvola rigenerativa, disegnata con l'aiuto di simulazioni computerizzate, è stata ora testata su pecore da Hoerstrup con colleghi dell'Università tecnica di Eindhoven (NL) e dell'ospedale universitario della Charité a Berlino, ha comunicato oggi l'UZH.

«Una delle più grandi sfide di impianti complessi come le valvole cardiache è che ogni paziente possiede un potenziale di rigenerazione differente e che non esiste una soluzione unica», spiega Hoerstrup, citato nel comunicato.

L'assistenza delle simulazioni computerizzate permette di sviluppare valvole «su misura» come anche di predire e anticipare in modo individuale la loro evoluzione e la possibilità di successo, secondo questi lavori pubblicati nella rivista Science Translational Medicine. Questo risultato sui grandi mammiferi rappresenta una tappa importante prima dei test sugli umani.

Studio clinico - Attualmente, all'Ospedale pediatrico universitario di Zurigo, è in preparazione uno studio clinico su bambini che soffrono di malformazione cardiaca. Ma prima della valvola a essere testato sarà un semplice vaso sanguigno prodotto in laboratorio secondo lo stesso procedimento.

In Europa circa 300 neonati ricevono ogni anno un vaso sanguigno artificiale a causa di malformazioni. Questi - in materia sintetica - come le valvole cardiache artificiali non crescono e presentono quindi problemi. Dopo i vasi sanguigni le valvole cardiache potrebbero essere a loro volta testate entro due-tre anni.

UZH
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
43 min
La "soglia dei mille" sta per saltare?
Secondo indiscrezioni, il limite agli assembramenti non verrà rinnovato a settembre
SVIZZERA
2 ore
Lauber, schiaffo all'immunità dal Consiglio degli Stati
La decisione è stata presa in modo chiaro: per 10 voti contro 1
BASILEA CITTÀ
4 ore
Sentenza della 76enne che ha ucciso Ilias: sarà internata
La Corte ha riconosciuto colpevole di assassinio la donna che ha accoltellato il piccolo di 7 anni
SAN GALLO
4 ore
Condannata la direttrice delle medie che rese possibile l'alcol-party di diploma
La donna è stata ritenuta responsabile dal giudice, fatta chiarezza sul come e il perché successe il fattaccio
SVIZZERA
5 ore
Una tavola rotonda per rilanciare l'export svizzero
Lo scambio di vedute tra i partecipanti sulle conseguenze della pandemia è stato «proficuo»
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Una persona su quattro non vuole farsi vaccinare
Secondo un sondaggio, soltanto una minoranza dei lavoratori non intende proteggersi contro il coronavirus
SVIZZERA
8 ore
I danni delle catastrofi sono in aumento nella prima metà del 2020
Lo studio non tiene conto dei danni legati alla pandemia di coronavirus.
SVIZZERA
8 ore
Altri 187 casi, 11 ricoveri e un decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'895. I decessi sono 1'713.
SVIZZERA
9 ore
«10mila immigrati all'anno, dicevano. Ne arrivano 75mila»
L'UDC ha lanciato la campagna per il sì all'Iniziativa per la limitazione.
SVIZZERA
9 ore
Immatricolazioni in lieve calo a luglio
In controtendenza i veicoli ibridi ed elettrici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile