Keystone
SAN GALLO
13.04.18 - 06:010

Apprendista va al lavoro col fucile: voleva farsi licenziare

È stato fermato dalla polizia e condannato per infrazione della Legge federale sulle armi

WIL - Un apprendista 23enne del canton San Gallo che voleva costringere il suo capo a licenziarlo è stato condannato per infrazione della legge federale sulle armi per aver tentato di recarsi sul posto di lavoro con un fucile d’assalto.

Come riporta la Zürichsee-Zeitung, il giovane aveva nascosto l’arma nel vano sotto il cofano della sua auto. Non contento delle due cartucce militari rubate di cui disponeva, però, si è recato in polizia a Wil per richiedere un estratto del casellario giudiziale e procurarsene così delle altre.

Gli agenti gli hanno suggerito di richiedere il documento in posta, ma, giunto all’ufficio postale, il 23enne ha trovato proprio la polizia ad aspettarlo. L’apprendista aveva infatti avvisato i colleghi via WhatsApp della sua volontà di presentarsi al lavoro con un fucile e loro avevano chiamato la polizia.

I fatti risalgono al febbraio scorso. Ora è stato condannato a pagare una pena pecuniaria di 3’000 franchi e una multa di 1’800. La sua arma non la rivedrà mai più. Riguardo al suo status di militare in ferma continuata, invece, sarà l’esercito a decidere, fa sapere il portavoce Daniel Reist.    

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Stop alle telefonate delle assicurazioni
È stato raggiunto un accordo riguardo al telemarketing come pure per il pagamento di provvigioni agli intermediari
GRIGIONI
6 ore
È stato un WEF «pacifico»
Dal punsto di vista della sicurezza, le autorità forniscono un bilancio positivo del cinquanesimo Forum
VAUD
7 ore
«C'è una bomba», falso allarme all'ospedale di Payerne
Un uomo non identificato ha fatto scattare un importante dispositivo di sicurezza. La polizia: «Nessuno è stato in pericolo»
SVIZZERA
9 ore
«Occorre preparare il terreno per la crescita»
Il compito assegnato alla Banca centrale europea è «garantire la stabilità finanziaria e dei prezzi nell'economia», spiega Christine Lagarde
FOTO
GRIGIONI
10 ore
In pochi in piazza insieme a Greta a Davos
Solo alcune dozzine di attivisti hanno preso parte al flash mob organizzato nella località che ospita il Forum economico mondiale
FOTO
SAN GALLO
11 ore
Fece esplodere una drogheria a Freiburg, lo cercano anche in Svizzera
L'uomo è latitante da mesi, per il suo misterioso attentato dinamitardo potrebbe aver indossato un travestimento
GRIGIONI
11 ore
WEF, spazio aereo violato una sola volta
Un piccolo velivolo da turismo è entrato nella zona "off limits", in territorio italiano, due giorni fa
ZURIGO
12 ore
«I bonus non hanno senso, le banche svizzere sono indietro di anni»
A lanciare l'accusa è un imprenditore olandese di base a Zurigo: «Chi viene per i soldi, se ne va per i soldi»
SVIZZERA
15 ore
Givaudan: vendite e utili in crescita anche nel 2019
Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 62 franchi, 2 in più che per l'esercizio precedente
ZURIGO
16 ore
Nel corso del processo scatta la rissa
Il padre di un 35enne accusato di omicidio avrebbe tirato un pugno all'altro imputato durante una pausa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile