Keystone
SVIZZERA
26.03.18 - 09:310
Aggiornamento : 14:16

I reati in Svizzera? È roba da minorenni

L’anno scorso il numero di reati registrati dalla polizia sono diminuiti, ma cresce il numero di imputati minorenni

NEUCHÂTEL - Nel 2017, il numero dei reati conosciuti e registrati dalla polizia è sceso nella maggior parte dei campi della statistica criminale di polizia (SCP). Globalmente, il numero dei reati continua a scendere dal 2012, anche se il 2017 è stato segnato da una recrudescenza delle minacce contro i funzionari, secondo i risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Il 2017 è stato caratterizzato da nuovi cali dei reati registrati dalla polizia per infrazioni al Codice penale, alla legge sugli stupefacenti e alla legge sugli stranieri. I furti in forma di furti con scasso e con introduzione clandestina sono nuovamente scesi. Per contro, dopo un calo di sette anni consecutivi, il numero degli imputati minorenni ha ripreso a salire.

Sempre meno furti - La tendenza al calo riguarda quasi tutte le categorie di furti. Nel 2017, in Svizzera, i furti in forma di furti con scasso e con introduzione clandestina erano pari a 4,9 ogni 1000 abitanti, ovvero 113 furti al giorno. Nel 2012, questo valore era pari a 202.

Nel 2017 si osserva anche il superamento di 3000 reati di violenza o minaccia contro i funzionari registrati dalla polizia, ovvero più di otto al giorno. Anche se si tratta del valore più elevato dalla revisione della statistica del 2009, questi aumenti possono dipendere da politiche cantonali più restrittive in merito.

Meno giovani adulti imputati ma più minorenni - Nel 2017, dopo sette anni di continuo calo, il numero di imputati minorenni per reati contro il Codice penale è aumentato dell'8,3%. Questa tendenza non è seguita da un numero maggiore di imputati adulti (18-24enni), che è invece sceso del 3,2%. Per quanto riguarda gli adulti di 25 anni e più, non c'è alcuna variazione rispetto al 2016.

In materia di statuto di soggiorno degli imputati si osserva che i residenti (svizzeri o stranieri) rappresentano quasi il 79% dell'insieme degli imputati e che l'aumento è stato del solo 0,8%. A titolo di paragone, tra il 2015 e il 2016 la popolazione residente permanente è aumentata dell'1,1%. Per quel che attiene al numero di imputati stranieri non residenti in Svizzera, si registra un calo di quasi il 5%.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report