Fotolia
SVIZZERA / GERMANIA
20.03.18 - 06:000
Aggiornamento : 09:56

"Gli svizzeri ottengono un appuntamento subito". E i tedeschi si arrabbiano

Suscita malumore, nelle zone di confine tedesche, la pubblicità di un medico del posto. In molti cercano clienti in Svizzera

ZURIGO / TIENGEN (D)  - C’è malumore nelle zone di confine tedesche con la Svizzera. La pubblicità lanciata da un medico di Tiengen, sulla riva germanica del Reno, sta infatti facendo imbestialire i tedeschi della fascia di confine. “I pazienti svizzeri ottengono subito un appuntamento”, si legge nell’annuncio pubblicato sulla stampa svizzera dal nuovo studio medico tedesco e ripreso dall’emittente regionale Südwestrundfunk e dalla Badische Zeitung.

«È pazzesco», si inalbera una utente tedesca di Facebook. «Non basta che gli svizzeri facciano aumentare i prezzi degli affitti, il costo della vita e le tariffe dei dentisti!», aggiunge.

Anche le cliniche di Rheinfelden, Waldshut e Lörrach, tutte sul confine con la Svizzera, hanno delle pagine dedicate ai pazienti confederati nei loro siti internet. La novità, però, è che sempre più spesso anche i medici specialistici delle regioni di confine tedesche usano la loro posizione nei pressi della frontiera per attirare clienti svizzeri, che pagano come privati.

I pazienti elvetici, tuttavia, si muovono in una zona grigia dal punto di vista dell’assicurazione malattia. In Svizzera vale infatti il cosiddetto principio di territorialità: l’assicurazione di base può assumersi i costi di trattamenti all’estero solo in casi eccezionali. L’associazione delle casse malati Santésuisse, tuttavia, vorrebbe allentare questa regola.

Commenti
 
Ctg 1 anno fa su tio
Sicuramente i tedeschi ottengono subito un lavoro in Svizzera. In questo caso però non reclamano
francox 1 anno fa su tio
@Ctg Ci siamo letti nel pensiero...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
5 ore

L’allerta si concretizza: mezza Svizzera sotto l’acqua, muore una turista

Non solo pioggia, ma anche grandine e forti raffiche di vento. A Ginevra chicchi da 5 centimetri di diametro. 23 mm di pioggia in dieci minuti nel canton Vaud

FOTO
ZURIGO
7 ore

L'arcobaleno invade le strade di Zurigo

Erano in 55'000, secondo gli organizzatori, a festeggiare la 55esima edizione del Pride sotto il motto "Strong in Diversity"

ARGOVIA
8 ore

Puntava il fucile contro i passanti, arrestato un 39enne

L'uomo si era rintanato in casa ma poco dopo mezzanotte si è consegnato alla polizia. Alla base, forse, una discussione di poco conto

FOTO
SVIZZERA
9 ore

Non un'onda, ma una marea viola: ieri erano più di 500'000

«Il 14 giugno 2019 passerà alla storia come la più grande azione politica nella storia elvetica dallo sciopero generale del 1918», scrive USS

VIDEO
GRIGIONI
11 ore

«Il nostro bussino è stato spazzato via dalla corrente»

Parlano i due turisti tedeschi che stavano dormendo nel loro mezzo posteggiato a Splügen quando è scoppiato il nubifragio. I soccorritori: «Hanno avuto molta fortuna»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report