Tipress
SVIZZERA
08.03.18 - 14:330

«Merci dalla strada alla ferrovia? C'è ancora molto da fare»

L'iniziativa delle Alpi è soddisfatta del sostegno dato dal Consiglio nazionale. «Il numero dei camion transitati sotto il San Gottardo è diminuito. Aumenta invece al San Bernardino e Sempione

BERNA - L'Iniziativa delle Alpi è contenta per il sostegno dato dal Consiglio nazionale alla politica di trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia, ma c'è ancora molto da fare, soprattutto per contrastare l'aumento dei camion al Sempione e al San Bernardino.

«Ora il Consiglio federale deve fare i suoi compiti a casa e proporre nuove misure», afferma Jon Pult, Presidente dell'Iniziativa delle Alpi citato in una nota odierna.

La Svizzera - aggiunge - ha tutti gli strumenti necessari affinché riesca il trasferimento delle merci: «Da quando è stata approvata l'iniziativa abbiamo ottenuto molto, ma dalle Alpi transitano sempre ancora troppi camion».

Mentre al San Gottardo fra il 2000 e il 2016 il numero dei camion è diminuito del 4%, al San Bernardino e al Sempione è aumentato - al Sempione persino del 230% -. «Il trasferimento dalla strada alla ferrovia dichiara Pult - non deve avvenire solo al Gottardo. Il Consiglio federale potrebbe cominciare col proibire i trasporti pericolosi sulla strada del Passo del Sempione».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Foxdilollo78 2 anni fa su tio
Aumentare le tasse per camion su gomma e diminuire quelle de rotaia in rapporto al chilometraggio... così difficile??
albertolupo 2 anni fa su tio
Sarebbe bastato non aprire alle 40t: prima il rapporto sui transiti era 80% ferrovia / 20% strada.
vulpus 2 anni fa su tio
Siamo la nazione delle grandi contraddizioni.Qui ci si lamenta che ncora troppi camion girano sulle strade.È recentissima la notizia che Cargo FFS licenzia persone, e vuole trasferire il suo trafficodalla ferrovia alla strada. Ma non sarebbe ora che questi dirigenti vengano posteggiati su qualche binario morto, e si continui con una unica politica, se si vuole veramente liberare le trade dal traffico pesante?
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
La "soglia dei mille" sta per saltare?
Secondo indiscrezioni, il limite agli assembramenti non verrà rinnovato a settembre
SVIZZERA
3 ore
Lauber, schiaffo all'immunità dal Consiglio degli Stati
La decisione è stata presa in modo chiaro: per 10 voti contro 1
BASILEA CITTÀ
4 ore
Sentenza della 76enne che ha ucciso Ilias: sarà internata
La Corte ha riconosciuto colpevole di assassinio la donna che ha accoltellato il piccolo di 7 anni
SAN GALLO
5 ore
Condannata la direttrice delle medie che rese possibile l'alcol-party di diploma
La donna è stata ritenuta responsabile dal giudice, fatta chiarezza sul come e il perché successe il fattaccio
SVIZZERA
5 ore
Una tavola rotonda per rilanciare l'export svizzero
Lo scambio di vedute tra i partecipanti sulle conseguenze della pandemia è stato «proficuo»
SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore
Una persona su quattro non vuole farsi vaccinare
Secondo un sondaggio, soltanto una minoranza dei lavoratori non intende proteggersi contro il coronavirus
SVIZZERA
9 ore
I danni delle catastrofi sono in aumento nella prima metà del 2020
Lo studio non tiene conto dei danni legati alla pandemia di coronavirus.
SVIZZERA
9 ore
Altri 187 casi, 11 ricoveri e un decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'895. I decessi sono 1'713.
SVIZZERA
10 ore
«10mila immigrati all'anno, dicevano. Ne arrivano 75mila»
L'UDC ha lanciato la campagna per il sì all'Iniziativa per la limitazione.
SVIZZERA
10 ore
Immatricolazioni in lieve calo a luglio
In controtendenza i veicoli ibridi ed elettrici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile