ETHZ
ZURIGO
10.10.17 - 16:270

La perdita di grasso si misurerà con l'alito

I ricercatori dell'ETH stanno cercando di sviluppare un apparecchio da utilizzare durante l'allenamento o la dieta

ZURIGO - Ricercatori dell'ETH di Zurigo hanno sviluppato un sensore che misura la concentrazione di acetone nell'alito ed è in grado di dire se una persona sta bruciando del grasso. L'intento è di sviluppare un apparecchio da utilizzare durante un allenamento o una dieta.

Finora era necessaria un'analisi del sangue per sapere quando un organismo inizia a perdere grasso corporeo. Il nuovo metodo permette un approccio "molto più semplice e in tempo reale", si legge in un articolo pubblicato su ETH-News, il bollettino d'informazione del Politecnico federale di Zurigo.

Durante lo smaltimento del grasso nel corpo vengono liberate diverse sostanze. Fra tutti questi sottoprodotti, l'acetone è quello che evapora più rapidamente. La sua presenza può quindi essere misurata nell'aria espulsa attraverso gli alveoli polmonari, scrive nell'articolo Andreas Güntner, post dottorando in un gruppo di ricercatori diretto dal professore dell'ETH, Sotiris Pratsinis.

Il sensore sviluppato da Güntner e colleghi è un chip ricoperto da una pellicola porosa formata da speciali nanoparticelle semiconduttrici. Il chip è estremamente sensibile: riesce a misurare una singola molecola di acetone fra altre centinaia di milioni di molecole.

Partendo da un prototipo più grande, i ricercatori hanno sviluppato un sensore delle dimensioni di una moneta da 5 centesimi. L'obiettivo è ora di ottenere un chip ancora più piccolo, in modo da poterlo inserire in un apparecchio alla portata di tutti, simile a quelli utilizzati per il test dell'alcol.

Per verificare il funzionamento del sensore, i ricercatori hanno misurato l'alito di volontari che hanno pedalato per mezz'ora su un cicloergometro. «Abbiamo constatato che la concentrazione di acetone nell'alito varia da una persona all'altra», sottolinea Güntner nell'articolo.

Finora si pensava che una persona che fa sport iniziasse a bruciare grasso a partire dopo un certo tempo e a partire da una determinata frequenza cardiaca. I test hanno invece mostrato che alcune persone iniziano a bruciare grasso dopo mezz'ora, altre molto prima.

Le ricerche condotte all'ETH e all'Ospedale universitario di Zurigo sono iniziate sette anni fa con l'intento di sviluppare un chip da utilizzare per la diagnosi del diabete. I ricercatori zurighesi stanno lavorando anche a sensori per la rilevazioni di altri gas nell'alito: un sensore dell'ammoniaca potrebbe ad esempio essere utile per misurare la funzionalità dei reni, un sensore dell'isoprene permetterebbe di analizzare il metabolismo del colesterolo.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
TCS: «Tassare i veicoli in base alle emissioni di CO2»
Il Touring Club ginevrino deve raccogliere 5300 firme
SVIZZERA
4 ore
«La libera circolazione è vitale per l'economia»
Dopo i sindacati, contro l'iniziativa dell'UDC oggi sono scese in campo anche le piccole e medie imprese
SVIZZERA
6 ore
L'inverno rientra dalla porta sul retro
Caldo da record ad inizio settimana, ma da mercoledì l'asticella dei gradi si abbasserà nuovamente, con neve in vista
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Ci piacciono le carte di credito, ma non ci fidiamo del contactless
Il mezzo di pagamento è comunque sempre più apprezzato dagli svizzeri, come mostra l'annuale indagine di bonus.ch
VALLESE
7 ore
La truffa online che passa dalla carta prepagata
Dall'inizio dell'anno dei cybercriminali si sono intascati almeno 16'800 franchi ingannando diversi venditori privati
SVIZZERA
8 ore
Assistenti di volo in protesta: «Non vogliamo pernottare in Italia»
Il personale di cabina svizzero che si trova giornalmente a dover dormire a Milano non gradisce più questa situazione
SVIZZERA
8 ore
Il 2019? Per il vino elvetico è un'annata eccezionale
Ma il raccolto è stato più basso rispetto al 2018, che era stato da record
ZURIGO
20 ore
Dirigenti delle aziende cantonali: no al tetto da 1 milione di franchi all'anno
Il Gran Consiglio ha bocciato la richiesta del PS
GRIGIONI
23 ore
Coronavirus: guardia alta in vista della maratona di sci
Le istituzioni grigionesi sono pronte ad adottare le opportune misure in caso di diffusione della malattia nel cantone
BERNA
1 gior
Si rompe un cornicione di neve, muore un 25enne
Il giovane e un accompagnatore si trovavano nella Regione del Susten e si stavano preparando a scendere
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile