GINEVRA
05.01.17 - 15:430

Sans-papiers chiede la grazia al Gran Consiglio

La donna boliviana di 46 anni, che soggiornava illegalmente in Svizzera, era stata scoperta dopo aver denunciato un aggressione subita

GINEVRA - Una donna boliviana sans-papiers di 46 anni, condannata per soggiorno illegale, ha presentato una richiesta di grazia presso il Gran Consiglio del canton Ginevra. La donna era stata scoperta dalle autorità dopo che aveva presentato denuncia per un'aggressione subita in un bar.

La notizia, diffusa dal quotidiano "La Tribune de Genève" è stata confermata all'ats dal legale della boliviana, Yann Lam. Secondo l'avvocato, l'unico torto della donna è quello di non avere un permesso di soggiorno in Svizzera. La 46enne, che si mantiene facendo le pulizie, non ha commesso nessun'altra infrazione e non ha alcun precedente penale.

In linea di principio la giustizia ginevrina tende a chiudere un occhio in caso di sans-papiers vittime di reati penali, precisa Lam, secondo cui quello della sua assistita è un caso anomalo. È inspiegabile che il Ministero pubblico abbia in questo caso riservato alla donna un trattamento diverso.

Se il Gran Consiglio accorderà la grazia alla donna, quest'ultima si vedrà cancellare la condanna per soggiorno illegale in Svizzera. «Vogliamo evitare che si crei una giustizia di seconda classe per le persone che non osano denunciare reati commessi ai loro danni perché senza documenti validi per la Svizzera», sottolinea Lam.


 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore

In Svizzera c'è una sovraproporzione di robot industriali

Ne abbiamo installati ben 422'000 ma al mondo siamo "solo" 18esimi, i produttori: «La domanda sale, anche se è un'annata difficile»

SAN GALLO
2 ore

Condannato il pedofilo che abusava di bambine dell'Est

Il 65enne è stato condannato a 8 anni di carcere. la pubblica accusa ne chiedeva 15

ZURIGO
2 ore

L'autorità avverte Swiss: «C'è il rischio di incendio ai motori»

Parti perse, fiamme. L'A220 di Swiss ha recentemente avuto diversi guasti. Ora l'autorità aeronautica americana segnala un difetto ai motori

SVIZZERA
2 ore

Casse malati, la riduzione delle riserve eccessive «sia obbligatoria»

Una mozione di Lorenzo Quadri chiede di modificare l’Ordinanza concernente la vigilanza sull'assicurazione sociale contro le malattie, tenendo conto anche della ripartizione su base cantonale

SVIZZERA
4 ore

Euro in ripresa, sfiorato 1,10 franchi

Si tratta del corso più elevato dallo scorso primo agosto. Il 3 settembre l'euro era sceso al valore più basso dal maggio 2017

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile