fotolia
BERNA
31.08.15 - 06:110

Lo stress che divora i giovani, troppo preoccupati del futuro

Non riescono a rilassarsi perché non ne hanno tempo. Il futuro li spaventa: il preoccupante ritratto delle ansie dei giovani svizzeri

sondaggio chiuso

BERNA - Quasi la metà dei giovani svizzeri si sentono «troppo sotto pressione», lo mostra il nuovo studio sulla gioventù svizzera della Jacobs Foundation. L’indagine è stata svolta attraverso un sondaggio online sottoposto a 1 538 ragazzi, tra i 15 e i 21 anni, selezionati dall’Istituto Link. «È preoccupante per la Svizzera», commenta la direttrice dello studio Alexandra Güntzer.

Il 46 percento dei giovani dichiara di vivere quotidianamente una situazione di stress, solo il 14% lo vive invece raramente o mai. «I fattori scatenanti principali sono la scuola, la formazione o l’università». Al contrario di quanto si potrebbe pensare, il web non inquieta invece i ragazzi: «L’uso dei social media non ha praticamente importanza come fattore di stress», spiega Güntzer. L’89% degli stressati lamenta, inoltre, una «carenza di tempo generalizzata». Più della metà degli intervistati aggiunge di non avere abbastanza tempo libero da dedicare per l’impegno sociale e la vita di comunità.

Ma sono felici i giovani? Quelli non stressati sì, risponde infatti affermativamente il 91%. Una percentuale che scende al 48, invece, tra coloro che hanno dichiarato di subire la pressione. Cosa impedisce loro di rilassarsi? Il 44% risponde che si tratta «della paura del futuro».

Alexandra Güntzer evidenzia come questo studio dimostra quanto lo stress influisca «sul benessere, sulla gioia di vivere e sulla salute mentale». Vi è però da dire, aggiunge la studiosa, che d’altra parte le risposte mostrano comunque «una grande motivazione e un grande impegno per realizzarsi». Insomma, due lati della stessa medaglia: grandi ambizioni, ma il pericolo di «avere troppo poco tempo per gli altri. Ne soffrono così gli hobby, la vita sociale e l’impegno civile. Uno sviluppo preoccupante per la società». 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report