SVIZZERA
16.06.15 - 10:270
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Aumentano le spese sanitarie: 11,9% del PIL nel 2016

BERNA - Le spese sanitarie in Svizzera crescono senza sosta. Il prossimo anno l'incremento sarà di nuovo superiore a quello dell'economia globale e nel 2016 esse rappresenteranno l'11,9% del PIL, stando alle previsioni semestrali del KOF, l'Istituto di ricerche congiunturali del Politecnico di Zurigo.

Le spese globali aumenteranno del 2,8% nel 2015 e del 3,2% nel 2016. Dopo un nuovo calcolo, l'incremento per gli anni 2013 e 2014 si è attestato al 3,8%. I calcoli del KOF riguardano anche gli anni passati perché i dati sono disponibili con grande ritardo, precisa un comunicato.

La parte dei costi sanitari sull'insieme del prodotto interno lordo (PIL) aumenterà in maniera ancora più marcata: era cresciuta dal 10,1% al 10,9% fra il 2003 e il 2012 e raggiungerà l'11,9% entro il 2016.

Per il 2013 il KOF ha rivisto i calcoli al ribasso rispetto all'ultima pubblicazione poiché il nuovo sistema di finanziamento degli ospedali avrà un impatto più moderato sull'evoluzione dei costi. Era stato detto che il cambiamento del sistema di finanziamento sarebbe stato neutro dal punto di vista dei costi, ma in realtà dal 2012 le spese per le prestazioni ospedaliere sono salite di quasi il 10%.

I dati del "monitoraggio dell'evoluzione dei costi dell'assicurazione malattia", dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), lasciano intravedere un nuovo aumento delle spese nel settore ospedaliero. Per questo lo scorso ottobre il KOF aveva previsto un incremento del 6,3%. Ora gli specialisti ritengono questa stima troppo elevata e l'hanno rivista al ribasso: 3,6%.

Dopo un netto incremento dei costi sanitari globali nel 2012 (5,3%) e una crescita del 3,8% nel 2013, la progressione rallenta nel 2014 e 2015 grazie alla reintroduzione della moratoria sull'apertura di nuovi studi medici. Anche le riduzioni del prezzo dei medicinali, che dovrebbero premettere risparmi dell'ordine di 720 milioni di franchi entro il 2015, hanno inciso sulle previsioni.

L'incremento sarà moderato per quest'anno (2,8%) e leggermente superiore per il 2016 (3%). L'autunno scorso la previsione di crescita era del 3,7% ma è stata rivista visto il rallentamento delle prospettive congiunturali dovuto all'abbandono della tasso di cambio minimo franco-euro. Secondo gli esperti del KOF è ancora troppo presto per valutare l'impatto della Strategia Sanità 2020 del Consiglio federale.

Il settore sanitario guadagna importanza nell'economia svizzera. Nel 2014 contava 239'800 posti di lavoro equivalenti a tempo pieno. La percentuale rispetto alla popolazione attiva è salita dal 4,9% nel 1992 al 6,8% nel 2014. La parte della sanità pubblica sull'insieme del valore aggiunto è passata dal 3,7% nel 1997 al 5,0% nel 2012.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
28 min
Mancano macchinisti, le FFS sopprimono alcuni treni
La crisi del coronavirus ha ulteriormente messo in difficoltà le Ferrovie federali.
SVIZZERA
2 ore
«Il virus sta aumentando». Spagna nella lista nera. A rischio le donne incinte
Dalla decisione sono al momento escluse le Isole Baleari e le Isole Canarie
SVIZZERA
2 ore
Chi torna dalla Spagna dovrà mettersi in quarantena
Chiunque rientrerà dal Paese iberico dovrà annunciarsi alle autorità cantonali.
SVIZZERA
3 ore
Altri 181 casi e un ricovero, ma nessun decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 35'927. I decessi sono 1'706.
SVIZZERA
3 ore
«Molti hanno problemi respiratori anche dopo essere stati dimessi»
L'ospedale di Friburgo ha analizzato i dati dei pazienti ospedalizzati con un'infezione da Sars-CoV2 tra marzo e aprile.
SVIZZERA
4 ore
Migliorano le stime del PIL svizzero
Il KOF prevede ora una flessione leggermente meno marcata di quanto precedentemente ipotizzato.
SVIZZERA
5 ore
«La crisi ha mostrato l'importanza della libera circolazione»
Per l'Usam un sì all'iniziativa "per un'immigrazione moderata" affosserebbe le PMI elvetiche.
SVIZZERA
7 ore
Vaccino, accordo più vicino: «Questione di ore»
La Svizzera sta per concludere un contratto d'acquisto per la fornitura del farmaco che viene sviluppato da Moderna.
VAUD / FRANCIA
17 ore
Sedicenne vodese annegato a Marsiglia
Il giovane si trovava nel sud della Francia con la famiglia. Sotto shock i suoi compagni di classe
SVIZZERA / BELGIO
20 ore
Il Belgio toglie Vaud e Vallese dalla zona rossa
Da domani i cittadini belgi potranno tornare in vacanza nei due cantoni romandi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile