Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STR (David Vincent)
+14
MOTOGP
20.05.21 - 14:470
Aggiornamento : 22:55

Ducati, sono cavoli amari (per gli altri)

Miller, Bagnaia e Zarco volano su rosse da sogno

Non chiamateli outsider. A Borgo Panigale pensano in grande.

di Redazione

SCARPERIA E SAN PIERO - Dal nostro corrispondente, Leonardo Villanova

Se una rondine non fa primavera, due doppiette consecutive dicono che la Ducati è da Mondiale. E non con uno, ma ben tre piloti. Jack Miller, innanzitutto, l’unico finora a portare la rossa sul gradino più alto del podio, anche se, guardando alla classifica, in questo momento l’australiano è il fanalino di coda dei fortunati possessori di una GP22. Ma adesso che si è prima sbloccato e poi immediatamente confermato, il ragazzo dall’immagine spavalda ma dal cuore tenero può finalmente iniziare a dimostrare con i risultati tutto il bene di cui, da diversi anni, si dice di lui a livello di talento.

Le rosse puntano soprattutto su Francesco Bagnaia, che domenica il podio l’ha mancato per un nulla, chiudendo a meno di due secondi da Fabio Quartararo, che per un punto gli ha anche ripreso il comando della classifica generale. Un altro giro e la ciliegina sulla torta di Borgo Panigale sarebbe stata perfetta, ma con la seconda grande rimonta in tre gare, Pecco ha confermato quello che si era visto in questo primo scorcio di campionato. Oltre che velocissimo sul giro secco (anche se a Le Mans l’averla toppata alla fine gli è costata caro), l’ex campione della Moto2 sta dimostrando una solidità in gara che in prospettiva futura rappresenta una bella garanzia. Perché nella MotoGP di oggi, trovarsi in fondo e poi recuperare come ha fatto lui prima a Portimão (da 11° a 2°), e poi domenica in Francia (16° al via, 20° al 1° giro e poi 4°), è impresa piuttosto difficile. Ma Bagnaia, ora che ha capito come guidare e cosa poter chiedere alla Desmosedici, sta dimostrando una freddezza e una calma che nei momenti topici diventeranno armi preziose da sfruttare.

E poi, sempre più a suo agio nella zona alta della classifica, ecco Johann Zarco, tre volte secondo con la Pramac, che in vetta al Mondiale c’è già stato dopo la doppietta del Qatar, che sa come si vince un titolo, avendone già due di Moto2 in bacheca, e che non sembra curarsi troppo del fatto di non essere lui la pedina principale su cui la Ducati punta per andare a caccia del bersaglio grosso. E con i tre mastini della rossa che gli stanno attaccati alle caviglie pronti ad approfittare di ogni suo minimo passo falso, il Mugello prima e Barcellona poi, ci chiariranno anche molto su chi sia, e soprattutto sarà, il Quartararo di questo e dei prossimi anni. Finora, va detto, il francesino sta superando alla grande l’esame di pilota ufficiale Yamaha.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (YOAN VALAT)
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
2 ore
Il calcio regionale potrà ripartire?
Sarà una primavera tranquilla per il calcio regionale? Ancora una volta l'arbitro sarà la pandemia.
HCL
2 ore
Il Lugano riabbraccia la Curva Nord
Per accedere alla Cornèr Arena sarà necessario il certificato 2G e in tutta la pista sarà obbligatoria la mascherina.
TENNIS
6 ore
3,8 milioni: è questo il risarcimento che potrebbe chiedere Djokovic
Nole starebbe valutando tale ipotesi con i suoi legali. La sua stanza sarebbe stata infestata da insetti.
HCAP
9 ore
Ambrì: una cessione e un ferito
I leventinesi hanno ridiscusso con i Lakers le condizioni del prestito di Steve Moses.
PECHINO 2022
12 ore
«Fora e Simion sono due leader. Pestoni? Non avrebbe sfigurato»
Manuele Celio è convinto che la Nazionale svizzera possa ben comportarsi a Pechino. «Roster di assoluta qualità».
PROMOTION LEAGUE
13 ore
Ambizione-Bellinzona: Cortelezzi resta e arriva Correia
All’ombra dei castelli hanno deciso di blindare Cortelezzi e preso Correia
SUPER LEAGUE
22 ore
Non solo Lugano: il Losanna vuole (subito) Sabbatini
Il Losanna ha messo gli occhi su Sabbatini, che è in scadenza di contratto
FORMULA 1
1 gior
«Non supereremo mai quanto accaduto»
Il team principal della Mercedes è tornato a parlare in merito al turbolento finale di stagione di F1
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
«Quasi 1’000’000 al mese per Dybala? Non scherziamo»
Arno Rossini: «Dybala all’Inter? Lui farebbe un affare, i nerazzurri non so»
FCL
1 gior
Il Lugano saluta Lungoyi e Monzialo
L'esterno si è accordato con il St. Pölten, mentre il nazionale U21 difenderà i colori del San Gallo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile