Imago
MOTO GP
16.02.21 - 12:590
Aggiornamento : 21:00

Viñales punge e accusa: «Con Rossi non c'era unità»

Il pilota della Yamaha parla del rapporto col Dottore: «Negli ultimi tre anni ognuno andava per la propria strada»

Reduce da un 2020 tribolato e al di sotto delle aspettative, Maverick Viñales guarda al futuro con ottimismo, pronto ad affrontare un Mondiale in cui sarà però chiamato ad un deciso salto di qualità. Senza "l'ingombrante" Valentino Rossi, passato nel team satellite Petronas, lo spagnolo dividerà il box con l'ambizioso Fabio Quartararo.

Proprio tornando sull'addio del Dottore nel giorno della presentazione del team ufficiale Yamaha, Viñales - che negli ultimi anni aveva sempre parlato di grande armonia col gruppo VR46 - ha tolto la maschera.

«La partenza di Rossi può essere un punto a favore - ha spiegato l'iberico - Negli ultimi tre anni, in qualche modo, ognuno ha seguito la propria strada. Non eravamo un’unità. Ora invece stiamo cercando di fare in modo che le 24 persone del team lavorino insieme. Siamo una squadra».

Insomma nei box c'era due gruppi distinti, col team che di certo non ne ha giovato. «Esisteva il mio team e quello di Valentino negli ultimi anni. Ora la Yamaha ha la possibilità di formare una squadra. In modo che possiamo lavorare nella stessa direzione con entrambi i piloti...».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 2 mesi fa su tio
Ce chi ne ha fatti anche più di anni con 0 titoli.
Aka05 3 mesi fa su tio
“Ganassa “...
comp61 3 mesi fa su tio
si, come no... Vedrai il quarta come ti aiuterà se ti fa le scarpe in un paio di gare... Intanto ti sei fatto 6 anni di moto ufficiali e 0 tituli...
Yoebar 3 mesi fa su tio
Cozzio.......non lo pensavo un altro bimbominkia
cle72 3 mesi fa su tio
Buttare la propria disfatta e i pochi risultati su Valentino è quanto meno ridicolo... vedremo quest'anno cosa combinerà. Sarà secondo anche a Quartararo.
seo56 3 mesi fa su tio
Bla... bla... bla.... forza Vale
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
6 ore
CR7 sgombera il garage. È addio?
Il portoghese ha caricato le sue auto su un camion. Un indizio che il suo soggiorno italiano sia giunto al capolinea?
TENNIS
10 ore
Federer ha altre priorità: «Ora i risultati non contano...»
Il renano è pronto a tornare in campo in quel di Ginevra: «Tra dieci partite potrò realmente dire a che punto sono...».
SERIE A
14 ore
Mou decide tutto
Schemi, mercato ma anche marketing e comunicazione: il portoghese avrà pieni poteri
SUPER LEAGUE
17 ore
Vendita del Lugano? Renzetti chiarisce
L'ex presidente del Basilea Bernhard Heusler è "soltanto" un consulente di un potenziale acquirente. 
SUPER LEAGUE
20 ore
Il Sion rischia grosso, Chiasso quasi retrocesso
Sarà l'ultima giornata di Lega Nazionale a emettere gli ultimi verdetti in vista della prossima stagione.
SERIE A
1 gior
Il Milan spreca una grande occasione: ora è bagarre
I rossoneri hanno pareggiato 0-0 con il Cagliari: il Diavolo si giocherà gli ultimi posti-Champions con Juve e Napoli.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Rimango, cedo o…», le tre vie di Renzetti
Il club cambia proprietario? Presto si saprà
MOTOGP
1 gior
«Le moto di oggi sono facili da guidare, per questo vanno tutti al limite»
Sorrisino Rossi: «Torniamo a casa con qualcosa di decente».
MOTOMONDIALE
1 gior
Ducati padrona, gode Miller
A Le Mans l'australiano ha preceduto Zarco e Quartararo. Solo 11esimo Rossi.
SERIE A
1 gior
Spallata-Napoli, Juve quasi “eliminata”
Fiorentina sgambettata, la Champions League è più vicina.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile