Kestone
FORMULA 1
18.06.20 - 20:030
Aggiornamento : 19.06.20 - 09:54

«Quando mi dissero che non avrei combinato nulla nella vita...»

Nella sua infanzia Lewis Hamilton ha dovuto convivere con la dislessia.

Il britannico: «A scuola di momenti difficili ne ho vissuti parecchi».

LONDRA - Un campione dentro e fuori dai circuiti di Formula 1. Ospite dell’Alperton Community School - scuola a nord-ovest di Londra - il campione britannico si è addentrato nella sua infanzia, anni non sempre facili per lui. 

Il pilota della Mercedes ha raccontato i momenti in cui ha dovuto convivere con la dislessia... «A scuola di momenti difficili ne ho vissuti parecchi, ma per fortuna mio padre mi ha inculcato il motto "non mollare mai". Passare attraverso i fallimenti fa parte del viaggio verso il successo e io vi incoraggio a non arrendervi mai. Tutti possiamo essere bravi in qualcosa. Spetta solo a voi e alle vostre famiglie aiutarvi a trovare la strada giusta. Qualche vecchio professore mi disse che nella mia vita non avrei mai combinato nulla...».

A distanza di anni ecco l'Hamilton capace di vincere Mondiali su Mondiali... «Ho lavorato duramente e un sacco, volevo essere davvero bravo in qualcosa e per questo ho sempre lottato per recuperare il ritardo che ho scoperto a 17 anni. Per me l’istruzione è stata importante».

 

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 4 mesi fa su tio
Insegnamenti o parole di elogio magari li prendo e le dico per un chirurgo o un ricercatore non di certo da uno che guida solo una macchina e guadagna milioni per farlo. Non fa nulla d'importante ha solo una macchina da guidare.
Yoebar 4 mesi fa su tio
@cle72 Forse non fa niente di che, però quello che fa lui è come lui vi riesce unicamente una persona ogni cinquecento milioni!!!!!
F/A-18 4 mesi fa su tio
@Yoebar Io invece ritengo che tanti potrebbero essere alla sua altezza, solamente che non hanno avuto le stesse opportunità.
Yoebar 4 mesi fa su tio
@F/A-18 Sì, sono d’accordo, c’è però da dire che tanti che hanno avuto le opportunità non sono stati in grado di sfruttarle, lui, invece sì
F/A-18 4 mesi fa su tio
@Yoebar Ci vuole anche la fortuna di capitare al momento giusto sull’auto giusta, attualmente i sedili più ambiti sono sei, Mercedes, Ferrari e Red Bull e nessuno li regala.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
8 ore
«Situazione ridicola, serve un protocollo decente»
Michele Campana, dg del Lugano, si è soffermato sulle quarantene già imposte a molti club e le decisioni del CF
NATIONAL LEAGUE
10 ore
Cinque positivi, pure il Rapperswil in quarantena
Sangallesi fermi fino al 4 novembre.
HCAP
12 ore
«L'Ambrì vuole andare avanti»
Il direttore generale biancoblù ha commentato la decisione presa dal Consiglio federale
BERNA
13 ore
Addio 66%: nessun tifoso nelle piste e negli stadi
Il Consiglio federale ha deciso di vietare gli eventi sportivi con oltre 50 persone
HCAP
14 ore
L'Ambrì perde Müller
Il centro classe '94 è alle prese con un infortunio al ginocchio destro
MILANO
17 ore
Federica Pellegrini fa marcia indietro
La nuotatrice italiana, positiva al coronavirus, negli scorsi giorni aveva lasciato pensare a un addio alle competizioni
SUPER LEAGUE
21 ore
Bottani positivo al coronavirus
Il giocatore del Lugano si è sottoposto al test dopo la comparsa dei sintomi
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
22 ore
Per alleviare le sofferenze di Renzetti e per... la gloria
Arno Rossini: «Per la prima volta il Lugano ha 17-18 giocatori veri».
HCAP
1 gior
Nättinen show, l'Ambrì divora i Lions
I leventinesi, trascinati dal finnico, brillano e ritrovano il sorriso anche in campionato: Zurigo battuto 5-2.
AMBRÌ
1 gior
«L’esposizione bovina non sullo stesso piano di una finale di Champions»
Filippo Lombardi: «Pronti ad accettare un deficit ma non a mettere in pericolo l’esistenza stessa di una società».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile