keystone-sda.ch/STR (Nelson Antoine)
+17
FORMULA 1
17.11.19 - 23:150
Aggiornamento : 18.11.19 - 16:09

«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro

Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»

SAN PAOLO (Brasile) - Giro 66 del GP del Brasile: Sebastian Vettel tenta un sorpasso all'esterno su Charles Leclerc, mette il muso davanti ma poi "devia" verso il compagno, toccandogli - con lo pneumatico posteriore sinistro - l'anteriore destro. Risultato, in una gara ancora tutta da decidere? Il monegasco è uscito. Il tedesco è uscito. E il putiferio è cominciato.

Al «Cosa sta facendo» urlato dal 21enne al momento del tocco, è infatti seguita una pioggia di critiche social nei confronti del quattro volte campione del mondo, il quale ha invece... fatto finta di nulla. «Se ho chiuso Charles? Io andavo dritto - ha ammesso a caldo Vettel - Eravamo in lotta, sono uscito meglio alla chicane della curva 1, e pensavo di essere già passato. Non so perché ci siamo toccati».

Più chiara invece la situazione secondo Leclerc: «Di chi è la responsabilità? Non vorrei parlarne. Siamo maturi per capire che queste cose capitano, era il momento sbagliato. Sono dispiaciuto, ma i rapporti tra noi resteranno uguali».

 

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Fernando Bizerra Jr)
Guarda tutte le 20 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
Grande Carletto, stai zitto, la figura di emme l'ha fatta il pelapatate. ''I rapporti tra noi restano uguali''... hahahaha
GI 1 anno fa su tio
geniale tra compagni di squadra.....non sono comunque gli unici ad averlo fatto....
interceptors 1 anno fa su tio
Ferrari fragilissime, sia in performance che nella struttura. Le parti della sospensione che si è rotta a Vettel lo scorso w-e sono le stesse di quelle rotte a Leclerc? ?? Altre macchine si sono toccate in modo più violento ma hanno continuato....
geiger 1 anno fa su tio
Vettel ha il vizio di stringere contro l'avversario... e stavolta ha stretto il suo compagno di scuderia... penoso!
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
EURO 2020
1 ora
Brutta Inghilterra, solo pari contro una grande Scozia
Senza reti il derby: scialba prestazione fornita dalla selezione di Gareth Southgate
TENNIS
2 ore
«So cosa prova Federer, è frustrante...»
Andy Murray sa cosa vuol dire tornare nel circuito dopo un lungo stop
EURO 2020
6 ore
Akanji non ci sta: «È solo un taglio di capelli...»
Il nazionale elvetico risponde alle critiche: «Mi taglio i capelli ogni due settimane...».
SUPER LEAGUE
8 ore
Lugano: colpo Demba Ba
Il 36enne ha disputato le ultime due stagioni e mezzo con i turchi dell’Istanbul Baseksehir FK
EURO 2020
10 ore
No titoloni di quotidiani, no riflettori mediatici, no rumors di mercato, ma “Big Scotty Mac” è l'uomo in più
Allo United se lo tengono stretto: è cresciuto nel mito di Cristiano Ronaldo, ma lui opera nell'ombra...
EURO 2020
13 ore
Due sorprese pronte a... sorprendere ancora
Svezia e Slovacchia, in campo oggi una contro l'altra, sono due squadre che nella prima giornata hanno fatto benissimo.
EURO 2020
16 ore
Eriksen è stato operato
Italia a rischio per il danese, e pure l’Europa...
IL SORPASSO… A DUE RUOTE
1 gior
Marquez Kaiser senza regno
Al Sachsenring vinceva sempre lui. E ora? Il circuito sinistrorso potrebbe aiutare
EURO 2020
1 gior
Lacrime ed emozione per Eriksen, poi la battaglia
Impostisi 2-1, i Diavoli Rossi sono rimasti a punteggio pieno
EURO 2020
1 gior
«Questa Svizzera ci sta provocando»
Macchine, tatuaggi, coiffeur: «Atteggiamenti che non hanno nulla a che fare con il professionismo»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile