keystone-sda.ch/STR (Nelson Antoine)
+ 17
FORMULA 1
17.11.19 - 23:150
Aggiornamento : 18.11.19 - 16:09

«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro

Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»

SAN PAOLO (Brasile) - Giro 66 del GP del Brasile: Sebastian Vettel tenta un sorpasso all'esterno su Charles Leclerc, mette il muso davanti ma poi "devia" verso il compagno, toccandogli - con lo pneumatico posteriore sinistro - l'anteriore destro. Risultato, in una gara ancora tutta da decidere? Il monegasco è uscito. Il tedesco è uscito. E il putiferio è cominciato.

Al «Cosa sta facendo» urlato dal 21enne al momento del tocco, è infatti seguita una pioggia di critiche social nei confronti del quattro volte campione del mondo, il quale ha invece... fatto finta di nulla. «Se ho chiuso Charles? Io andavo dritto - ha ammesso a caldo Vettel - Eravamo in lotta, sono uscito meglio alla chicane della curva 1, e pensavo di essere già passato. Non so perché ci siamo toccati».

Più chiara invece la situazione secondo Leclerc: «Di chi è la responsabilità? Non vorrei parlarne. Siamo maturi per capire che queste cose capitano, era il momento sbagliato. Sono dispiaciuto, ma i rapporti tra noi resteranno uguali».

 

keystone-sda.ch/ (Fernando Bizerra Jr)
Guarda tutte le 20 immagini
Commenti
 
albertolupo 2 mesi fa su tio
eh già, anch'io andavo diritto la notte di San Silvestro
Roberto Palermiti 2 mesi fa su fb
La Mercedes è forte di suo, se facciamo ogni gara strategie sballate e minkiate come quella di ieri. La Mercedes vincerà anche per altri anni
Homer_Simpson 2 mesi fa su tio
Grande Carletto, stai zitto, la figura di emme l'ha fatta il pelapatate. ''I rapporti tra noi restano uguali''... hahahaha
Angelo Negri 2 mesi fa su fb
Ma cosa ha bevuto Vettel ?
GI 2 mesi fa su tio
geniale tra compagni di squadra.....non sono comunque gli unici ad averlo fatto....
interceptors 2 mesi fa su tio
Ferrari fragilissime, sia in performance che nella struttura. Le parti della sospensione che si è rotta a Vettel lo scorso w-e sono le stesse di quelle rotte a Leclerc? ?? Altre macchine si sono toccate in modo più violento ma hanno continuato....
geiger 2 mesi fa su tio
Vettel ha il vizio di stringere contro l'avversario... e stavolta ha stretto il suo compagno di scuderia... penoso!
Gianpietro Bombardieri 2 mesi fa su fb
Leclerc molto corretto e assennato nelle sue dichiarazioni
Francesco Leonardi 2 mesi fa su fb
grandi momenti, una scena che si vorrebbe vedere ad ogni GP 😂 e grande sainz, finalmente torniamo MERITATISSIMAMENTE sul podio!
Luigi Lorenzi 2 mesi fa su fb
Francesco Leonardi che bello sapere che saranno alla guida anche la prossima stagione 😂😂😂
Damiano La Falce 2 mesi fa su fb
Mclaren che da 10anni cerca di salire sul podio ed e salita grazie ad una penalità inflitta a Hamilton e due Ferrari che fanno gli autoscontri tra di loro . 😂😂😂 ridicolo festeggiare podi del genere .
Yuri Lexus 2 mesi fa su fb
Damiano La Falce è più ridicolo avere una buona macchina ma un coglione che la guida, e un team che butta via gare da diversi anni come dei polli alla brace. Mclaren sta facendo il possibile a migliorare a dei grandi sbagli fatti nel passato e nello stesso tempo hanno la fortuna di avere 2 ottimi piloti!
Damiano La Falce 2 mesi fa su fb
Yuri Lexus ma in Ferrari quello che sta sbagliando e il muretto e Vettel per il resto credo Leclerc si sia dimostrato si dall'inizio all'altezza per combattere con i primi 5. Spiace per Vettel perchè e un gran talento ma sta dimostrando che non riesce a tenere a bada il ragazzino e con la testa sembri che non ragioni più come una volta. Ripeto e un gran peccato perchè e un 4volte campione del mondo ma se deve essere così l'andazzo allora e meglio cambiare aria . Via anche Binotto.
Yuri Lexus 2 mesi fa su fb
Damiano La Falce vettel è il classico pilota che va quando si trova un auto che va altrimenti non lo si vede. Si ritrova nella stessa situazione di Alonzo con Hamilton in McLaren
Damiano La Falce 2 mesi fa su fb
Yuri Lexus quanto riguarda la Mclaren si,ha fatto un passo avanti molto grande ,spero ritorni al più presto tra le grandi perchè e un gran peccato vedere un marchio come Mclaren essere così indietro da anni ,nella ultima metà di stagione si e tirata molto in alto e lo sarà sempre di più se continua con questo passo.
Damiano La Falce 2 mesi fa su fb
Yuri Lexus vero anche questo
Yuri Lexus 2 mesi fa su fb
Damiano La Falce con il ritorno in casa motrice Mercedes dal 2021 sono sicuro che torna a vincere impossibile
Roberto Puglisi 2 mesi fa su fb
Cambia team
Gianfranco Corradi 2 mesi fa su fb
Tutti che pensano non c'è più nessuno che ragiona
Andrea Scarlata 2 mesi fa su fb
Leclerc un signore
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
58 min
«Lugano? Sono un po' preoccupato: tante partenze e... nessun volto nuovo»
Il responsabile tecnico della Federazione ticinese (FTC) - Livio Bordoli - si è anche espresso in merito al trasferimento di Patrick Rossini al Chiasso: «Si tratta di un bel colpo»
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Colpo Bienne: ecco Rantakari
Il difensore finlandese è stato prestato dal Davos ai Seelanders per sostituire Salmela, il quale si è fratturato uno zigomo
NATIONAL LEAGUE
3 ore
In palio punti d’oro, Lugano e Ambrì riprendono la caccia
Con la bagarre playoff sempre accesissima, le ticinesi tornano subito in pista dopo i duelli del weekend. I bianconeri ospitano il Rappi, i biancoblù vanno a Bienne
TENNIS
6 ore
Wawrinka fa sua la battaglia di tre ore
L'elvetico ha sconfitto Dzumhur con il punteggio di 7-5, 6-7, 6-4, 6-4
TENNIS
7 ore
Belinda non stecca e passa il turno
La sangallese ha superato la Schmiedlova 6-3, 7-5
VIDEO
TENNIS
15 ore
«Sbucciami la banana!»... ma la raccattapalle dice di "no"
Elliot Benchetrit si è reso protagonista di una richiesta tutta particolare in occasione del match contro il kazako Popko
SUPER LEAGUE
15 ore
Super League da 10 a 12 squadre? I club sono favorevoli
A metà marzo un'assemblea generale straordinaria si esprimerà sul possibile cambiamento
SUPER LEAGUE
17 ore
«A Lugano ho lasciato un pezzo del mio cuore»
Carlinhos Junior ha salutato i bianconeri dopo due anni e mezzo per trasferirsi in Asia: «Desideravo vivere una nuova avventura e adoro la cultura giapponese»
SUPER LEAGUE
19 ore
Renzetti arrabbiato e deluso: «Junior? C’è un danno economico, non è uno scherzo»
Il presidente del Lugano ha commentato la partenza - verso il Giappone - dell'attaccante brasiliano: «Sono molto dispiaciuto per tanti motivi, non posso negarlo»
MERCATO
20 ore
Addio Lugano, Junior va in Giappone
L'attaccante brasiliano si è accordato con i giapponesi dello Shimizu S-Pulse
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile