Inter
0
Roma
0
2. tempo
(0-0)
Sciaffusa
0
Aarau
0
fine
(0-0)
Friborgo
3
Davos
1
fine
(1-1 : 1-0 : 1-0)
Ginevra
3
Bienne
2
fine
(0-1 : 2-0 : 1-1)
Losanna
2
Berna
5
fine
(1-1 : 0-0 : 1-4)
Langnau
3
Lugano
2
fine
(2-1 : 0-1 : 1-0)
Zurigo
4
Lakers
4
rigori
(2-3 : 0-0 : 2-1 : 0-0 : 0-0)
Inter
SERIE A
0 - 0
2. tempo
0-0
Roma
0-0
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
Sciaffusa
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
fine
0-0
Aarau
0-0
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
Friborgo
LNA
3 - 1
fine
1-1
1-0
1-0
Davos
1-1
1-0
1-0
1-0 GUNDERSON
5'
 
 
 
 
6'
1-1 DU BOIS
2-1 BRODIN
30'
 
 
3-1 MARCHON
44'
 
 
5' 1-0 GUNDERSON
DU BOIS 1-1 6'
30' 2-1 BRODIN
44' 3-1 MARCHON
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
Ginevra
LNA
3 - 2
fine
0-1
2-0
1-1
Bienne
0-1
2-0
1-1
 
 
7'
0-1 RATHGEB
1-1 MERCIER
27'
 
 
2-1 SMIRNOVS
30'
 
 
3-1 WINGELS
44'
 
 
 
 
55'
3-2 MOSER
RATHGEB 0-1 7'
27' 1-1 MERCIER
30' 2-1 SMIRNOVS
44' 3-1 WINGELS
MOSER 3-2 55'
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
Losanna
LNA
2 - 5
fine
1-1
0-0
1-4
Berna
1-1
0-0
1-4
1-0 HERREN
3'
 
 
 
 
6'
1-1 ARCOBELLO
 
 
42'
1-2 ARCOBELLO
2-2 KENINS
43'
 
 
 
 
52'
2-3 PRAPLAN
 
 
57'
2-4 SCIARONI
 
 
60'
2-5 ANDERSSON
3' 1-0 HERREN
ARCOBELLO 1-1 6'
ARCOBELLO 1-2 42'
43' 2-2 KENINS
PRAPLAN 2-3 52'
SCIARONI 2-4 57'
ANDERSSON 2-5 60'
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
Langnau
LNA
3 - 2
fine
2-1
0-1
1-0
Lugano
2-1
0-1
1-0
1-0 PESONEN
8'
 
 
2-0 SCHILT
17'
 
 
 
 
18'
2-1 LAMMER
 
 
40'
2-2 JECKER
3-2 DIDOMENICO
54'
 
 
8' 1-0 PESONEN
17' 2-0 SCHILT
LAMMER 2-1 18'
JECKER 2-2 40'
54' 3-2 DIDOMENICO
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
Zurigo
LNA
4 - 4
rigori
2-3
0-0
2-1
0-0
0-0
Lakers
2-3
0-0
2-1
0-0
0-0
 
 
1'
0-1 CERVENKA
 
 
2'
0-2 REHAK
 
 
3'
0-3 CERVENKA
1-3 BODENMANN
4'
 
 
2-3 WICK
14'
 
 
3-3 WICK
41'
 
 
4-3 BALTISBERGER
43'
 
 
 
 
48'
4-4 WELLMAN
CERVENKA 0-1 1'
REHAK 0-2 2'
CERVENKA 0-3 3'
4' 1-3 BODENMANN
14' 2-3 WICK
41' 3-3 WICK
43' 4-3 BALTISBERGER
WELLMAN 4-4 48'
Ultimo aggiornamento: 06.12.2019 22:08
keystone-sda.ch/ (MANUEL BRUQUE)
+ 6
MOTOMONDIALE
14.11.19 - 17:260

L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»

Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»

VALENCIA (Spagna) - «Come potete immaginare per me è un momento molto difficile, ma sono qui per annunciare che quella di domenica a Valencia sarà la mia ultima gara in MotoGP», con queste parole Jorge Lorenzo ha iniziato la conferenza stampa indetta a Valencia, ufficializzando il suo ritiro dal Circus dopo anni di battaglie memorabili. 

«Sono 30 anni che mi dedico a questo sport e chi ha lavorato con me sa che sono un perfezionista. Sa la passione e l'intensità che ci metto. Per essere così perfezionisti ci vuole molta motivazione. Gli anni in Yamaha sono stati i più belli nella mia carriera. Poi mi è servito un cambio per ritrovare questo tipo di motivazioni. Per questo ho deciso di andare in Ducat  e anche se i risultati non sono stati buoni sono andato avanti. Dopodiché in Honda non ho potuto essere nelle condizioni fisiche normali per essere veloce, e non ho mai sentito la moto adatta per il mio modo di correre. Ho continuato comunque a lavorare con il team, ho iniziato a vedere la luce in fondo al tunnel, ma ho avuto un incidente al Montemeló e ad Assen. Devo ammettere che quando stavo rotolando sull'asfalto mi sono detto: "Ne vale la pena ancora di soffrire?". Poi sono tornato a casa e ho deciso di provare ancora, quindi ho continuato. Ma la verità è che dal quel momento la salita è diventata alta e non ho avuto più la motivazione per scalare questa montagna. Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile. Era diventato impossibile trovare ancora le motivazioni giuste, l’obiettivo non era realizzabile in poco tempo. Mi dispiace per l'Honda, per Alberto Puig che mi ha dato questa opportunità. Mi ricordo che nei test invernali di Montemeló avevo parlato con lui, mi dispiace averlo deluso».

Dopodiché Lorenzo ha parlato della sua carriera: «La definirei come il film "Uno su un miliardo". Tornando alla mia bellissima carriera mi reputo un ragazzo molto fortunato. Ho avuto la fortuna di arrivare al Motomondiale e mi sono sentito molto grato di questo. Altri non ci sono riusciti. Senza l'aiuto di tante persone che mi hanno aiutato non sarei qui. Sono riuscito a correre a piloti incredibili che fanno parte della mia generazione e ottenere grandi risultati. Tra i momenti più importanti metto sicuramente Valencia 2006, il primo titolo Mondiale in MotoGP. Poi  il mio ultimo titolo, sempre a Valencia, nel 2015».

 

keystone-sda.ch/ (MANUEL BRUQUE)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Zarco 3 sett fa su tio
Timido moltissimo, ma gradevole
Valentino Russo 3 sett fa su fb
Peccato ma giusto così
hcap76 3 sett fa su tio
Qui dentro se parliamo di uscite di m..... facciamo il guinnes world record!!!
Fausto Foster Magro 3 sett fa su fb
Costrittor
Sandrini Sirio 3 sett fa su fb
Finalmente!! Era ora
Jordan Belfort 3 sett fa su fb
tu si che sei una persona intelligente
Alex Alè 3 sett fa su fb
WR46 sei sempre il Top .... Lorenzo 99 ci hai provato BRAVISSIMO ..!!!
Sonja Magenta 3 sett fa su fb
grande umiltà
Alessandro Milani 3 sett fa su fb
Almeno ha avuto il coraggio e l'onesta di ammetterlo nn come qualcuno che ultimamente con le sue uscite fa solo figure di m....
hcap76 3 sett fa su tio
..e c'è sempre qualcuno che scrive tanto per..
Zarco 3 sett fa su tio
@hcap76 Beh , a conoscerlo di persona chiuso ma disponibile
hcap76 3 sett fa su tio
@Zarco Di persona no ma qualcuno che conosco e lo conosce dice che fuori è tutt'altra persona,sempre competitivo però :-)
Yoebar 3 sett fa su tio
2015?, ero convinto che l’avesse vinto il bimbominchia per la sua sportività
Mr Network 3 sett fa su fb
C’è chi con onestà si ritira e chi resta a fare coda in pista per gli sponsor..
Giacomo Fera 3 sett fa su fb
Mr Network vabbè Lorenzo era quasi fisso nelle ultime posizioni
Florian Flo 3 sett fa su fb
Mr Network chiamalo scemo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
2 ore
Super Odermatt: trionfo a Beaver Creek!
Prova sensazionale del giovane rossocrociato, che ha preceduto Kilde e Mayer nel Super G. Per il 22enne si tratta della prima vittoria in Coppa del Mondo
MOTOGP
4 ore
«Valentino Rossi non è mica scemo»
Ritiro o nuovo contratto? Secondo Carlo Pernat il Dottore ha già in mente quel che accadrà. «Ma non pensa di vincere il Mondiale, sa di avere davanti un fenomeno»
SUPER LEAGUE
7 ore
Lugano dalla crisi al record (possibile), Jacobacci: «Non mi interessa»
Sabato ospiti dello Xamax, i bianconeri sognano il successo della tranquillità e del primato di punti nel girone d'andata. «Per noi è una partita cruciale»
FORMULA 1
10 ore
«Vettel non ascolta, si faccia aiutare...»
Mark Webber ha analizzato il momento poco felice del tedesco: «Credo che queste settimane, quelle che precedono la prossima stagione, siano il periodo di pausa più importante della sua carriera»
NATIONAL LEAGUE
12 ore
Lugano, doppio esame per uscire dalla crisi
Weekend importante per i bianconeri di Kapanen, attesi dalle sfide contro Langnau e Zurigo. L'Ambrì aspetta lo Zugo di Tangnes
SUPER LEAGUE
15 ore
Lugano in emergenza a Neuchâtel: in palio punti d'oro
Bianconeri in terra neocastellana per tirarsi fuori definitivamente dalla zona pericolosa della classifica
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Lugano a un bivio, la fiducia era sotto le lame. Ambrì? In passato si sarebbe smarrito»
La maggior parte delle squadre ha già consumato metà regular season. Grégory Christen: «Kapanen è valido, ma qualcosa deve cambiare. Ad Ambrì c’è anche un po’ di sfortuna». E sulle altre…
SERIE A
1 gior
«Andando in Serie B ho rinunciato al Pallone d'Oro»
Gianluigi Buffon è tornato a parlare della stagione di purgatorio trascorsa con la sua Juve: «Se oggi a quasi 42 anni mi trovo qui è in virtù di quella scelta fatta 14 anni fa»
MOTOMONDIALE
1 gior
Vale si diverte in Mercedes: «Vi spiego tutto...»
L'italiano tra presente e futuro: «Questa stagione è stata molto complicata, 2020 anno importante». 9 dicembre il giorno dello "scambio"
FORMULA 1
1 gior
«Ferrari, sei così convinta di voler prendere Hamilton?»
L'ex team principal di Benetton e Renault Flavio Briatore: «Se il prossimo anno Leclerc continuasse il processo di crescita iniziato quest’anno, io punterei sul monegasco»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile