Lugano
2
Lucerna
1
fine
(2-0)
Young Boys
2
Zurigo
1
fine
(1-1)
Verona
0
Roma
0
1. tempo
(0-0)
keystone-sda.ch/STF (Antonio Calanni)
+7
FORMULA 1
16.09.19 - 23:140
Aggiornamento : 23:39

Leclerc e quel paragone da brividi

Il presidente della FIA Jean Todt: «Rappresenta il futuro della Formula 1, mi ricorda Schumacher»

MONZA (Italia) - Le recenti brillantissime prestazioni fornite da Charles Leclerc - capace di vincere gli ultimi due Gran Premi - non stanno di certo passando inosservate. Il 21enne di Monte Carlo ha fatto enormi progressi, tanto che attualmente la scuderia di Maranello lo considera il pilota numero 1 al posto del "confuso" Sebastian Vettel. 

Tutti si sono accorti della crescita esponenziale del monegasco. Il presidente della FIA Jean Todt lo ha paragonato addirittura al sette volte campione del mondo Michael Schumacher: «È estremamente forte a livello mentale. Ha tutto per diventare un grande campione. Ha lo stesso modo naturale di guidare la squadra che aveva Schumi. Rappresenta il futuro della Formula 1 e della Ferrari», le parole ad "Auto Bild". 

 

 

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (Luca Bruno)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 1 anno fa su tio
In effetti non ha tutti i torti, Leclerc ha qualcosa di speciale, intanto è umile, non di famiglia ricca quindi il suo posto in formula uno se lo è sudato, non comperato. Poi è freddo considerando anche l'età, sbaglia pochissimo e sembra non emozionarsi, per me un vero campione.
Thor61 1 anno fa su tio
Todt datti all'ippica e lascia da parte le "Piste", lui vede TUTTI come il futuro Schumacher, nel frattempo non vede che la F1 fa sempre più schifo, per quel poco che si vede, visto che ormai TUTTI gli sport FIA sono in mano ai privati. PS I commentatori della LA1 e 2 poi fanno accapponare la pelle, sembra sia al bar a raccontare dei fatti loro mentre in pista accadeno altre cose che loro nemmeno vedono, COMPLIMENTI!!!
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
55 min
Lugano subito in palla: steso il Lucerna
A Cornaredo i bianconeri hanno battuto i ragazzi di Celestini per 2-1.
TENNIS
4 ore
Federer giocherellone: «Mi dice spesso "se solo fossi bello quanto te"...»
L'italiano ha raccontato quanto il basilese si diverta con i colleghi
BIASCA
5 ore
Rockets: parte della squadra in quarantena fino a venerdì
Uno dei giocatori dei rivieraschi era risultato positivo al tampone, causando l'interruzione dell'amichevole di giovedì
MOTOMONDIALE
6 ore
Viñales in pole, settimo Rossi
La prima fila sarà composta dallo spagnolo, da Miller e da Quartararo. Solo decimo il leader del Mondiale Dovizioso
NATIONA LEAGUE
9 ore
Nessuno vuole Mattia Hinterkircher: nemmeno i cadetti
L'ex attaccante dell'Ambrì non è stato preso in considerazione nemmeno dal La Chaux-de-Fonds
MOTO GP
13 ore
Morbidelli a Rossi: «Non sto bene. Scusa, ma sono al gabinetto»
Il pilota della Petronas ha mal di pancia. Il Dottore: «Non mi risulta che abbia fatto follie domenica dopo la vittoria»
HCAP
1 gior
L'Ambrì ne prende sei dal Friborgo
La truppa di Luca Cereda è stata sconfitta con il punteggio di 6-1
SUPER LEAGUE
1 gior
«Renzetti? Non ha mai messo becco nella formazione»
Il Lugano di Jacobacci è pronto per l'esordio, in attacco ci saranno Gerndt e Bottani: «Marcis Oss? Sarà in panchina».
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ho sentimenti di riconoscenza verso Jacobacci»
Angelo Renzetti ha parlato del suo rapporto con il tecnico: «Siamo persone vere e schiette, ma non stupide...»
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Sion si esalta: arrivano Hoarau e Tosetti
I due calciatori provengono rispettivamente da Young Boys e Thun
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile