Ticino Rockets
1
Langenthal
5
fine
(1-0 : 0-4 : 0-1)
Ajoie
6
Winterthur
1
pausa
(4-0 : 2-1)
Olten
3
Sierre
0
3. tempo
(0-0 : 3-0 : 0-0)
Zugo Academy
1
GCK Lions
4
pausa
(1-1 : 0-3)
Visp
1
Turgovia
0
pausa
(0-0 : 1-0)
Ticino Rockets
LNB
1 - 5
fine
1-0
0-4
0-1
Langenthal
1-0
0-4
0-1
1-0 BADER
3'
 
 
 
 
24'
1-1 STERCHI
 
 
32'
1-2 KUNG V.
 
 
36'
1-3 KUMMER
 
 
37'
1-4 KUNG V.
 
 
59'
1-5 TSCHANNEN
3' 1-0 BADER
STERCHI 1-1 24'
KUNG V. 1-2 32'
KUMMER 1-3 36'
KUNG V. 1-4 37'
TSCHANNEN 1-5 59'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Ajoie
LNB
6 - 1
pausa
4-0
2-1
Winterthur
4-0
2-1
1-0 JOGGI
5'
 
 
2-0 HUBER
13'
 
 
3-0 FROSSARD
14'
 
 
4-0 HAZEN
15'
 
 
 
 
25'
4-1 MONNET
5-1 POUILLY
36'
 
 
6-1 FROSSARD
39'
 
 
5' 1-0 JOGGI
13' 2-0 HUBER
14' 3-0 FROSSARD
15' 4-0 HAZEN
MONNET 4-1 25'
36' 5-1 POUILLY
39' 6-1 FROSSARD
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Olten
LNB
3 - 0
3. tempo
0-0
3-0
0-0
Sierre
0-0
3-0
0-0
1-0 NUNN
32'
 
 
2-0 HORANSKY
36'
 
 
3-0 HAAS
40'
 
 
32' 1-0 NUNN
36' 2-0 HORANSKY
40' 3-0 HAAS
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Zugo Academy
LNB
1 - 4
pausa
1-1
0-3
GCK Lions
1-1
0-3
1-0 LANGENEGGER
9'
 
 
 
 
16'
1-1 HAYES
 
 
21'
1-2 BACKMAN
 
 
22'
1-3 FUHRER
 
 
28'
1-4 BACKMAN
9' 1-0 LANGENEGGER
HAYES 1-1 16'
BACKMAN 1-2 21'
FUHRER 1-3 22'
BACKMAN 1-4 28'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Visp
LNB
1 - 0
pausa
0-0
1-0
Turgovia
0-0
1-0
1-0 SPINELL
36'
 
 
36' 1-0 SPINELL
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
AUTOMOBILISMO
06.05.19 - 16:290

Marciello, frizione rotta e podio sfumato

Il weekend sul circuito britannico di Brands Hatch è stato caratterizzato dall'incognita meteo

KENT (GBR) - Dopo l'appuntamento di Monza con la serie Endurance, lo scorso weekend è stata la volta del Blancpain GT World Challenge che ha esordito sul circuito inglese di Brands Hatch. Il campionato, in tutto equivalente alla già nota serie Sprint che ha visto Marciello Campione nel 2018, si è rinnovato nel nome, dando inizio ad una competizione a livello mondiale tra tutte le serie Sprint organizzate dal Blancpain GT Series sui vari circuiti del mondo. Raffaele Marciello, scelto come portacolori AMG per questo campionato nella categoria piloti Platinum, è sceso in pista con Vincent Abril, compagno anche nella serie Endurance, e la Mercedes AMG GT3 numero 88 del Team AKKA-ASP. Il weekend inglese di Brands Hatch è stato caratterizzato dall'incognita meteo sin dalle prime prove libere, dove, un'alternanza di pioggia e sole non hanno comunque impedito a Raffaele Marciello di piazzarsi immediatamente in vetta alla classifica.

Il bilanciamento della vettura del Team AKKA era davvero buono e, sullo stretto e tortuoso circuito di Brands Hatch vi erano dunque tutti i presupposti per portare a termine un ottimo week-end di gara. Il lavoro è proseguito poi nel corso delle seconde prove libere, dove una pioggia leggera ma insistente ha rovinato il piano di lavoro del Team. Sabato pomeriggio si è giunti alla sessione di qualificazione che, come da prassi, vede un pilota impegnato nella prima sessione (Q1) e l'altro impegnato nella seconda sessione (Q2); i rispettivi risultati determinano la posizione di partenza per gara 1 e la successiva gara 2. In Q1 è stata la volta di Abril che è sceso immediatamente in pista in condizioni di pista asciutta e, seppur non con un giro perfetto, è riuscito a piazzarsi in sesta posizione assoluta, dal momento che nel corso della qualifica è arrivata la pioggia che ha costretto tutti al rientro nei box ed a conseguenti giri cronometrati ovviamente più lenti nella parte rimanente della sessione. La Q2 ha visto invece Marciello che, fortunatamente, è riuscito ad entrare immediatamente in pista in condizioni di asciutto, riuscendo a compiere un solo giro cronometrato prima che uno scroscio violento si abbattesse violentemente sul circuito Inglese, dettando definitivamente la fine delle prove di qualificazione. Anche per Marciello una sesta posizione di partenza a causa di un piccolo errore in uscita dalla prima curva a cui non è stato possibile rimediare appunto a causa del cambio delle condizioni climatiche.

Domenica mattina è andata in scena la prima della due gare del week-end che ha visto Abril scattare dalla sesta piazza. Nelle fasi di partenza, il pilota Monegasco, è riuscito ad evitare un incidente davanti a lui scivolando però in ottava posizione assoluta. Con un bel sorpasso su una Aston Martin ed una penalità occorsa ad una Lamborghini, è riuscito a risalire sino alla sesta piazza, consegnando poi la vettura a Marciello a circa trenta minuti dal termine. Raffaele, rientrato in pista dopo il pit stop in settima posizione, è riuscito a risalire sino alla quarta posizione, compiendo tre bei sorpassi su uno dei circuiti in cui storicamente è più difficile sorpassare. Nella seconda gara il via è stato preso da Marciello che, scattando dalla sesta posizione, alla prima curva era già quarto pronto ad attaccare la Mercedes rivale di fronte a lui. Con un'ottima strategia ed un passo gara da Leader, dopo il cambio pilota la Mercedes AMG GT3 numero 88 del Team AKKA è rientrata in pista in seconda posizione, pronta all'attacco della prima piazza. Purtroppo, a circa quindici minuti dal termine, la rottura della frizione ha causato il ritiro, vedendo così sfumare un podio assicurato che avrebbe ripagato le ottime prestazioni mostrate nel corso dell'intero week-end. Con grande rammarico si lascia dunque la pista di Brands Hatch, consapevoli di avere tutte le carte in regolare per essere nella parte alta della classifica di questa serie molto competitiva.

Il prossimo appuntamento per Raffaele Marciello sarà il prossimo week-end (Dieci-Dodici Maggio) sempre in terra Anglosassone, per la gara Endurance sul circuito di Silverstone.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
STOP AND GO
39 min
Lugano giù in "picchiata", Ambrì cuore e grinta non sempre bastano
Non è stata una settimana allegra per le due formazioni ticinesi: un solo punto conquistato (dai biancoblù) negli ultimi sette giorni. In National League torna Cervenka e totalizza 6 punti personali!
QULIFICAZIONE EURO 2020
1 ora
Ronaldo fa 99 e trascina il Portogallo agli Europei
I lusitani si sono imposti con il punteggio di 2-0 contro il Lussemburgo. Nello stesso tempo la Serbia non è andata oltre al 2-2 con l'Ucraina
MOTO GP
4 ore
Marquez il cannibale suona la 12esima sinfonia
Il campione spagnolo ha chiuso in bellezza davanti a Quartararo e Miller
VIDEO
MOTO 3
6 ore
Terribile caduta a Valencia: ecco il video
Sono stati cinque i piloti coinvolti nel maxi crash: Foggia (che ha avuto la peggio), Antonelli, Tatay, Yurchenko e Alcoba
PREMIER LEAGUE
8 ore
Granit Xhaka il reietto è ostaggio dell'Arsenal
Praticamente chiusa la sua avventura da Gunner, il centrocampista rossocrociato sogna la Serie A. A Londra però, per non perdere troppi soldi, potrebbero spedirlo al Newcastle
MOTOGP
11 ore
Marquez-Marquez, la Honda pensa ai fratelli-coltelli
Via Jorge Lorenzo, sarà Alex a diventare compagno di squadra di Marc? «Più svantaggi che vantaggi»
HCAP
20 ore
Ambrì punito ai supplementari, alla Valascia passa il Losanna
I biancoblù sono usciti sconfitti di misura al termine di una sfida combattuta e decisa solo all’overtime. 2-1 il risultato finale
HCL
21 ore
Il Lugano piange ancora
Velocemente avanti con Sannitz, alla Cornèr Arena i bianconeri – alla quinta sconfitta consecutiva - si sono fatti riprendere e superare dal Langnau, che si è imposto 2-1
FORMULA 1
22 ore
Verstappen, non solo lingua lunga: è pole in Brasile
L'olandese della Red Bull scatterà davanti a tutti a Interlagos. Preceduti Vettel, Hamilton e Leclerc
TENNIS
1 gior
Federer sprecone, Tsitsipas lo infilza
Capace di trasformare solo una delle dodici palle break avute, Roger si è inchinato 3-6, 4-6 al greco, volato così all'ultimo atto delle ATP Finals
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile