Keystone
FORMULA 1
30.09.18 - 14:460
Aggiornamento : 20:49

Hamilton, altro passo verso il Mondiale

Doppietta Mercedes a Sochi: in Russia il britannico ha preceduto Bottas e Vettel. Settimo Leclerc

SOCHI (Russia) - Doppietta Mercedes al Gran Premio di Sochi. Lewis Hamilton ha vinto la gara, l'ottava in stagione, avvicinandosi ancor di più alla conquista del Mondiale.

Alle sue spalle il compagno di scuderia Valtteri Bottas. Sul terzo gradino del podio Sebastian Vettel (ora a -50 da Lewis nella classifica piloti), il tedesco ha preceduto il compagno Raikkonen e le Red Bull di Verstappen e Ricciardo. 

Buon settimo poso per l'Alfa Romeo Sauber di Leclerc, 13esimo Ericsson.

La gara

Bella partenza di Vettel che però non è riuscito di motore a superare nessuna delle due Mercedes con Bottas che ha resistito all'attacco di Hamilton. Prima 4 posizioni invariate ma grande start di Leclerc che sale in quinta posizione con la Sauber. Primi giri tutti di Verstappen che partito dalle retrovie a suon di sorpassi risale fino al quinto posto proprio alle porte della girandola dei pit stop.

Il primo a fermarsi al giro 13 è Bottas, la tornata successiva si ferma Vettel che prova l’undercut su Hamilton. La mossa riesce, Lewis si ferma il giro dopo ma viene superato da Vettel. La gioia in casa Ferrari dura poco perché mandando subito in temperatura le soft Hamilton supera Seb nonostante la difesa la sua difesa a oltranza.

Con Verstappen in testa dopo i cambi gomme, tranne il suo, al giro 25 arriva l’ordine di scuderia in casa Mercedes: Bottas lascia passare Hamilton e si mette davanti a Vettel. Il tedesco prova a forzare per passare il finlandese ma le Mercedes sono difficili da superare.

Non succede di fatti niente per tutta la fase centrale della corsa in attesa del pit di Verstappen e con distacchi comunque contenuti tra i primi 5 ma senza possibilità di veri duelli a parte una chiusura decisa di Max su Hamilton.

L’olandese si ferma finalmente al giro 43 montando ultrasoft e rientrando quinto. Strada spianata quindi per Hamilton che non ha problemi ad andare fino al traguardo e vincere un’altra gara che lo avvicina al Mondiale. Secondo da fido scudiero Bottas che precede uno sconsolato Vettel e un anonimo Raikkonen. Unica nota positiva in casa Ferrari il settimo posto di Leclerc con la Sauber Alfa Romeo. A punti anche Magnussen (Haas), Ocon (Force India) e Perez (Force India).

 

Commenti
 
Accursio Todaro 11 mesi fa su fb
Si a proceduto Bottas ma che figura di merda, la prossima gara gli chiedono a Bottas fermati a prendere un pizza perchè il signorino Hamilton a fine gara a fame?
Zarco 11 mesi fa su tio
Novità !
Erion Rejan 11 mesi fa su fb
Delusa per l'ordine di scuderia... ma sempre forza MERCEDES.
Bal Da 11 mesi fa su fb
Primo o secondo cambiava poco.. il sorpasso invece è stato spettacolo puro...
Erion Rejan 11 mesi fa su fb
Bal Da quello di Lewis su Vettel sicuramente si, una goduria.
Adelino Zampieri 11 mesi fa su fb
Dovreste raccontarla bene però......gara palesemente corrotta
Maritza Giudici Polignone 11 mesi fa su fb
Dici bene! È poi chissà perché quando la Ferrari fa qualcosa mezzo secondo dopo è già sotto investigazione. La fanno gli altri (in peggio) è tutto normale. Sta diventando una schifezza anche la F1
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
17 min

«Celestini sarà sull'aereo per Copenaghen»

Giorni intensi e di riflessioni in casa Lugano. Renzetti: «Mancano i tempi tecnici, è il momento di prendersi il tempo necessario e fare tutte le valutazioni. Bottani? Avevo lanciato una provocazione»

BASILEA
3 ore

Federer stacca l'assegno: dona 50'000'000 di dollari

Attraverso la sua Fondazione, il campione basilese ha in previsione cospicui investimenti. «La maggior parte verrà fornita direttamente o indirettamente da Roger»

LONDRA
6 ore

«Mio padre era sempre ubriaco, non l'ho mai davvero conosciuto», e Ronaldo pianse

Parlando del padre, il campionissimo portoghese non è riuscito a trattenere le lacrime: «Scusate, non avevo mai visto quel video»

HCL - L'ANALISI
8 ore

Lugano in costruzione: servirà tempo

Ai bianconeri servirà qualche partita per costruire la propria identità: contro il Losanna un esordio dai due volti

HCAP - L'ANALISI
11 ore

Ambrì senza mordente: inizio complicato e 0 punti

Avvio di campionato in salita per i biancoblù, alle prese con enormi difficoltà nell'andare a segno

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile