Keystone
FORMULA 1
22.10.17 - 23:020
Aggiornamento : 23.10.17 - 10:57

Vince Hamilton: il titolo è sempre più vicino

Il pilota britannico ha vinto il GP degli Stati Uniti davanti a Vettel e Raikkonen

AUSTIN (USA) - Lewis Hamilton vince in Texas e la Mercedes trionfa nel mondiale costruttori con tre gare d'anticipo. Si colora d'argento il Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin, con l'inglese che allunga a +66 in classifica su Vettel, secondo al termine di una gara ricca di colpi di scena: gli basterà arrivare quinto in Messico per aggiudicarsi il mondiale piloti. 

Sul podio anche Raikkonen, grazie alla penalizzazione di 5 secondi comminata subito dopo la conclusione della gara ad uno strepitoso Verstappen, bravo a rimontare dal sedicesimo posto in griglia ed autore di una serie di sorpassi incredibili, l'ultimo ai danni proprio di Raikkonen a poche curve dal termine; inficiato, però, da un taglio di curva.

Le prime emozioni alla partenza. Vettel brucia Hamilton e si porta in testa, ma la leadership del ferrarista dura pochi giri. L'inglese della Mercedes, con un sorpasso all'interno, si riprende la vetta e non la mollerà più, guadagnando progressivamente secondi sul tedesco. Alle spalle dei primi due è duello tra Bottas, Ricciardo e Raikkonen, con Verstappen che intanto comincia la sua clamorosa rimonta.

Vettel soffre tantissimo quando monta gomma gialla, allontanandosi inevitabilmente da Hamilton. Dietro di lui è bagarre tra Bottas e Raikkonen, che approfittano dell'uscita di scena di Ricciardo per giocarsi una posizione sul podio. Verstappen, intanto, si avvicina. A pochi giri dal termine, dopo l'ultimo pit stop, Vettel è addirittura quarto, ma riprende a spingere forte con gomma rossa, siglando anche il nuovo record della pista.

Raikkonen supera Bottas, poi arriva Vettel a superare il finlandese della Mercedes con una spettacolare manovra all'esterno e, pochi giri dopo, un Raikkonen in difficoltà. Finita? No. Irrompe Verstappen, che supera Bottas e poi punta Raikkonen, passandolo proprio nel finale. Ma tagliando in modo irregolare. Penalizzazione, insomma, con i due ferraristi sul podio insieme ad Hamilton. Dietro Verstappen e Bottas, al sesto posto Ocon, quindi Sainz subito a punti con la Renault. Ottava posizione per Perez, nono Massa, decimo posto e punticino anche per Kvyat. 

 

Commenti
 
fildefer 1 anno fa su tio
hoila!! Arrivabene, non ho capito come mai che la macchina migliore e più veloce ( Ferrari ) non arriva mai prima!! cosa la trattiene sempre dietro alla Mercedes? HA HA
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora

A Torino tutti pazzi per De Ligt: «Mentalità di Nedved, personalità di Ibra»

Il talento 19enne è sbarcato in Italia: firmato un quinquennale che, con gli eventuali bonus, potrebbe portare l'olandese a guadagnare 12 milioni all'anno

HCL
4 ore

Spooner, il primo acquisto targato Domenichelli

Il GM bianconero: «È un centro puro, offensivo e con un'ottima visione di gioco. Sarà prezioso anche in powerplay»

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
6 ore

«Lugano tra il quarto e il sesto posto. Attenti al Sion, a patto che tolgano il pigiama...»

Arno Rossini prevede un campionato molto simile all'ultimo: «Vi sarà una corsa a due Young Boys-Basilea, ma i renani avranno qualche chance di più di vincere»

HCL
7 ore

Lugano: ecco il centro Ryan Spooner

Nuovo acquisto per il club bianconero che si è assicurato un attaccante di spessore con alle spalle 329 battaglie in NHL

SUPER LEAGUE
9 ore

Ecco Dalmonte per l'attacco del Lugano

Il 21enne - che vanta 7 presenze in Serie A - proviene dal Genoa. Arriva in bianconero con la formula del prestito

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report