Ticino Rockets
1
Langenthal
5
fine
(1-0 : 0-4 : 0-1)
Ajoie
6
Winterthur
1
pausa
(4-0 : 2-1)
Olten
3
Sierre
0
3. tempo
(0-0 : 3-0 : 0-0)
Zugo Academy
1
GCK Lions
4
pausa
(1-1 : 0-3)
Visp
1
Turgovia
0
pausa
(0-0 : 1-0)
Ticino Rockets
LNB
1 - 5
fine
1-0
0-4
0-1
Langenthal
1-0
0-4
0-1
1-0 BADER
3'
 
 
 
 
24'
1-1 STERCHI
 
 
32'
1-2 KUNG V.
 
 
36'
1-3 KUMMER
 
 
37'
1-4 KUNG V.
 
 
59'
1-5 TSCHANNEN
3' 1-0 BADER
STERCHI 1-1 24'
KUNG V. 1-2 32'
KUMMER 1-3 36'
KUNG V. 1-4 37'
TSCHANNEN 1-5 59'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Ajoie
LNB
6 - 1
pausa
4-0
2-1
Winterthur
4-0
2-1
1-0 JOGGI
5'
 
 
2-0 HUBER
13'
 
 
3-0 FROSSARD
14'
 
 
4-0 HAZEN
15'
 
 
 
 
25'
4-1 MONNET
5-1 POUILLY
36'
 
 
6-1 FROSSARD
39'
 
 
5' 1-0 JOGGI
13' 2-0 HUBER
14' 3-0 FROSSARD
15' 4-0 HAZEN
MONNET 4-1 25'
36' 5-1 POUILLY
39' 6-1 FROSSARD
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Olten
LNB
3 - 0
3. tempo
0-0
3-0
0-0
Sierre
0-0
3-0
0-0
1-0 NUNN
32'
 
 
2-0 HORANSKY
36'
 
 
3-0 HAAS
40'
 
 
32' 1-0 NUNN
36' 2-0 HORANSKY
40' 3-0 HAAS
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Zugo Academy
LNB
1 - 4
pausa
1-1
0-3
GCK Lions
1-1
0-3
1-0 LANGENEGGER
9'
 
 
 
 
16'
1-1 HAYES
 
 
21'
1-2 BACKMAN
 
 
22'
1-3 FUHRER
 
 
28'
1-4 BACKMAN
9' 1-0 LANGENEGGER
HAYES 1-1 16'
BACKMAN 1-2 21'
FUHRER 1-3 22'
BACKMAN 1-4 28'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
Visp
LNB
1 - 0
pausa
0-0
1-0
Turgovia
0-0
1-0
1-0 SPINELL
36'
 
 
36' 1-0 SPINELL
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:07
CARNET NOIR
18.07.15 - 10:200
Aggiornamento : 17:15

"Jules ha lottato ma non ce l'ha fatta. Il nostro dolore è immenso e indescrivibile"

La famiglia Bianchi è ovviamente distrutta in seguito al decesso del pilota 25enne

NIZZA (Francia) - Il suo Gran Premio più importante è finito troppo presto, a soli 25 anni. Jules Bianchi si è "ritirato" da questa gara difficile, ma non senza lottare. Il pilota francese è morto nella notte nell’ospedale di Nizza dove era ricoverato in stato di coma dall’incidente avuto al Gp del Giappone dello scorso ottobre.

Ne hanno dato l’annuncio i familiari. Bianchi, che aveva 25 anni, era in stato di incoscienza dal 5 ottobre, quando ebbe l’incidente nel circuito di Suzuka: "Jules ha combattuto fino all'ultimo, come ha sempre fatto, ma oggi la sua battaglia è giunta al termine. Il nostro dolore è immenso ed indescrivibile". Dopo mesi di coma, lunedì scorso, il padre del giovane pilota aveva detto di essere «meno ottimista» sulla possibilità che il figlio potesse riprendersi.

La Formula 1 ora piange quel ragazzo di 25 anni che ha avuto la forza di resistere nove mesi dopo il fatale crash contro la gru che stava spostando la Sauber di Adrian Sutil, incidentata poco prima sotto la pioggia alla conclusione del Gp del Giappone. Correva per la Marussia, ma era un pilota della Ferrari Driver Academy che aveva la speranza di salire prima o poi sulla Rossa. Nella sua carriera ha disputato 34 Gran premi ottenendo 2 punti nel mondiale proprio lo scorso anno a Monte Carlo, due punti vitali per l'esistenza del suo team ora diventato Manor Grand Prix.

Di seguito il comunicato della famiglia di Jules, primo pilota morto in F1 per un incidente dopo Ayrton Senna, pubblicato da formulapassion.it:

“È con profondo dolore che i genitori di Jules Bianchi, Philippe e Christine, suo fratelllo Tom, e sua sorella Mélanie, desiderano comunicare che Jules è morto la scorsa notte al Centro Ospedaliero Universitario di Nizza, dove era ricoverato a seguito dell’incidente del 5 ottobre 2014 a Suzuka durante il GP del Giappone di Formula 1. Jules ha lottato fino alla fine, come ha sempre fatto, ma oggi la sua battaglia è arrivata alla fine. Il dolore che proviamo è immenso e indescrivibile. Vogliamo ringraziare lo staff medico del CHU di Nizza che lo ha curato con amore e dedizione. Vogliamo anche ringraziare lo staff del General Medical Center nella prefettura di Mie, che ha assistito Jules subito dopo l’incidente, così come tutti gli altri dottori che si sono presi cura di lui negli ultimi mesi. Inoltre, ringraziamo i colleghi di Jules, gli amici, i tifosi e tutti coloro che hanno dimostrato il loro affetto per lui nel corso degli ultimi mesi; questo ci ha dato grande forza e ci ha aiutato ad affrontare questi momenti difficili. Sentire e leggere i numerosi messaggi ci ha fatto comprendere quanto Jules avesse toccato il cuore e le menti di così tante persone nel mondo. Vorremmo chiedere che la nostra privacy venga rispettata in questo momento difficile, mentre cerchiamo di fare i conti con la perdita di Jules”.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
STOP AND GO
38 min
Lugano giù in "picchiata", Ambrì cuore e grinta non sempre bastano
Non è stata una settimana allegra per le due formazioni ticinesi: un solo punto conquistato (dai biancoblù) negli ultimi sette giorni. In National League torna Cervenka e totalizza 6 punti personali!
QULIFICAZIONE EURO 2020
1 ora
Ronaldo fa 99 e trascina il Portogallo agli Europei
I lusitani si sono imposti con il punteggio di 2-0 contro il Lussemburgo. Nello stesso tempo la Serbia non è andata oltre al 2-2 con l'Ucraina
MOTO GP
4 ore
Marquez il cannibale suona la 12esima sinfonia
Il campione spagnolo ha chiuso in bellezza davanti a Quartararo e Miller
VIDEO
MOTO 3
6 ore
Terribile caduta a Valencia: ecco il video
Sono stati cinque i piloti coinvolti nel maxi crash: Foggia (che ha avuto la peggio), Antonelli, Tatay, Yurchenko e Alcoba
PREMIER LEAGUE
8 ore
Granit Xhaka il reietto è ostaggio dell'Arsenal
Praticamente chiusa la sua avventura da Gunner, il centrocampista rossocrociato sogna la Serie A. A Londra però, per non perdere troppi soldi, potrebbero spedirlo al Newcastle
MOTOGP
11 ore
Marquez-Marquez, la Honda pensa ai fratelli-coltelli
Via Jorge Lorenzo, sarà Alex a diventare compagno di squadra di Marc? «Più svantaggi che vantaggi»
HCAP
20 ore
Ambrì punito ai supplementari, alla Valascia passa il Losanna
I biancoblù sono usciti sconfitti di misura al termine di una sfida combattuta e decisa solo all’overtime. 2-1 il risultato finale
HCL
21 ore
Il Lugano piange ancora
Velocemente avanti con Sannitz, alla Cornèr Arena i bianconeri – alla quinta sconfitta consecutiva - si sono fatti riprendere e superare dal Langnau, che si è imposto 2-1
FORMULA 1
22 ore
Verstappen, non solo lingua lunga: è pole in Brasile
L'olandese della Red Bull scatterà davanti a tutti a Interlagos. Preceduti Vettel, Hamilton e Leclerc
TENNIS
1 gior
Federer sprecone, Tsitsipas lo infilza
Capace di trasformare solo una delle dodici palle break avute, Roger si è inchinato 3-6, 4-6 al greco, volato così all'ultimo atto delle ATP Finals
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile