GLAND
26.01.15 - 22:330
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Atrofia muscolare, è questo ora il nemico di Michael Schumacher

Più che un recupero a livello neurologico, i medici sono preoccupati dalle condizioni del fisico dell'ex campione

GLAND – La quiete nella sua lussuosa residenza. Le terapie quotidiane. La vicinanza di moglie e figli. Il recupero di Michael Schumacher dopo l'incidente del 29 dicembre 2013, sta procedendo senza troppi intoppi. Lento ma costante.

L'ex campione ha fatto parecchi passi in avanti sulla strada del recupero. Non parla ma, attraverso gli occhi, riesce a comunicare con chi gli sta vicino. Alterna momenti di lucidità ad altri di confusione ma c'è, si emoziona, lotta.

Il suo progresso a livello neurologico è evidente e fa ben sperare. Quello che, nelle ultime settimane, ha fatto storcere il naso, preoccupare, l'equipe medica che ormai staziona a Gland è la sua condizione fisica. Praticamente immobile da tredici mesi e passato attraverso un'operazione delicatissima e il coma, Michael ha infatti perso oltre 25 kg, arrivando a pesare meno di 45kg. Gli esercizi fin qui svolti quotidianamente non sono bastati a scongiurare del tutto l'atrofia muscolare. Per questo i dottori stanno pensando di “aumentare i carichi” (ovvero semplicemente la fase di movimento, di ginnastica passiva e il tempo che il tedesco dovrà passare lontano dal letto): il mantenimento di un corpo sano potrebbe rendere più veloci e duraturi i miglioramenti neurologici.

Per Schumi, per un suo ritorno a una vita almeno dignitosa, non si sta lasciando nulla al caso...

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
VIDEO
BASEBALL
59 min
"Mamma, se non fumi per due anni ti regalo una Maserati"... detto fatto!
Il campione di baseball Josh Donaldson ha mantenuto la sua promessa
SUPER LEAGUE
1 ora
Un Natale sereno: con quale presidente tornerà in campo il Lugano?
I bianconeri hanno chiuso il 2019 con una buona prova contro i campioni svizzeri dello Young Boys
SERIE A
4 ore
Rodriguez non si presta
Poco utilizzato, l'esterno rossocrociato è in uscita dal Milan. Il Diavolo non accetterà però contratti temporanei
SWISS SPORTS AWARDS
12 ore
Sports Awards: gioie per Kambundji e Stucki
Il riconoscimento alla squadra dell'anno è andato alla 4x100, nella quale figura anche la ticinese Ajla Del Ponte
SUPER LEAGUE
14 ore
«Ho una squadra di qualità. Mercato? Ne discuteremo»
Maurizio Jacobacci si è detto soddisfatto per l'attitudine e le prestazioni del suo Lugano: «La squadra ha accettato quello che volevo»
SUPER LEAGUE
16 ore
Cessione? Renzetti nero (ma è rinfrancato dalla squadra)
Il presidente bianconero è deluso da come sta andando la trattativa per il passaggio di mano del club. Sul piano sportivo, invece, guarda con fiducia al futuro
SUPER LEAGUE
17 ore
Per il Lugano arrivano pari, record e vacanze (ma non per tutti)
I bianconeri hanno chiuso la prima parte del campionato pareggiando 0-0 contro lo Young Boys. Ora il rompete le righe, mentre Renzetti proverà a completare la vendita del club
FORMULA 1
20 ore
Vettel declassato: «Era inevitabile»
L'ad del Cavallino Louis Camilleri ha parlato della stagione che si è appena conclusa, elogiando le doti del monegasco
SCI ALPINO
22 ore
Pinturault vince, Kristoffersen giganteggia, Zenhäusern inforca
Il francese si è imposto nello slalom di Val-d'isère, precedendo Gross e Myhrer. Top ten per Meillard e Yule
NAZIONALE U20
1 gior
Un pezzo di Ambrì e Rockets al Mondiale
Rocco Pezzullo è ancora in corsa per prendere parte alla rassegna iridata di Ostrava e Trinec
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile