GLAND
26.01.15 - 22:330
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Atrofia muscolare, è questo ora il nemico di Michael Schumacher

Più che un recupero a livello neurologico, i medici sono preoccupati dalle condizioni del fisico dell'ex campione

GLAND – La quiete nella sua lussuosa residenza. Le terapie quotidiane. La vicinanza di moglie e figli. Il recupero di Michael Schumacher dopo l'incidente del 29 dicembre 2013, sta procedendo senza troppi intoppi. Lento ma costante.

L'ex campione ha fatto parecchi passi in avanti sulla strada del recupero. Non parla ma, attraverso gli occhi, riesce a comunicare con chi gli sta vicino. Alterna momenti di lucidità ad altri di confusione ma c'è, si emoziona, lotta.

Il suo progresso a livello neurologico è evidente e fa ben sperare. Quello che, nelle ultime settimane, ha fatto storcere il naso, preoccupare, l'equipe medica che ormai staziona a Gland è la sua condizione fisica. Praticamente immobile da tredici mesi e passato attraverso un'operazione delicatissima e il coma, Michael ha infatti perso oltre 25 kg, arrivando a pesare meno di 45kg. Gli esercizi fin qui svolti quotidianamente non sono bastati a scongiurare del tutto l'atrofia muscolare. Per questo i dottori stanno pensando di “aumentare i carichi” (ovvero semplicemente la fase di movimento, di ginnastica passiva e il tempo che il tedesco dovrà passare lontano dal letto): il mantenimento di un corpo sano potrebbe rendere più veloci e duraturi i miglioramenti neurologici.

Per Schumi, per un suo ritorno a una vita almeno dignitosa, non si sta lasciando nulla al caso...

TOP NEWS Sport
STOP AND GO
1 ora

Incredibile Hofmann, Ambrì sull'altalena e Lugano in chiara difficoltà

C'è ancora tanto materiale su cui lavorare alla Cornèr Arena e alla Valascia, mentre l'ex attaccante bianconero - ora a Zugo - vola a suon di gol e assist

QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020
4 ore

Bufera Inghilterra: Maddison lascia il ritiro perché influenzato ma poi viene beccato al casinò...

Il centrocampista del Leicester nel mirino degli inglesi: gioca a poker mentre i suoi compagni sudano a Praga...

HCL
5 ore

Lugano ancora al tappeto, a Losanna la rimonta è solo sfiorata

I bianconeri hanno rimediato la seconda sconfitta consecutiva in meno di 24 ore nonostante la doppietta di Lajunen. 5-2 il risultato finale in favore dei vodesi

FORMULA 1
7 ore

Hamilton, che stoccata alla Ferrari!

Il britannico si gode il sesto titolo consecutivo della Mercedes: «Noi migliori e questo non cambierà»

MOTO GP
9 ore

«Rossi? Lo vedo competitivo e più voglioso che mai»

Danilo Petrucci si è espresso a proposito del Dottore: «Non è il passato, ha segnato un'era e lo sta ancora facendo»

TENNIS
11 ore

È Medvedev il nuovo re di Shanghai

Nella finale del torneo cinese il russo ha battuto Alexander Zverev 6-4, 6-1. Secondo Masters 1000 in carriera vinto in soli due mesi

FORMULA 1
14 ore

Bottas, partenza perfetta e vittoria in Giappone

Il finlandese della Mercedes ha vinto il GP di Suzuka davanti a Vettel e Hamilton. Titolo costruttori ufficialmente alle Frecce d'Argento

FORMULA 1
15 ore

«Hamilton il migliore di sempre? Può diventarlo»

Il team principal della Mercedes - Toto Wolff - ha parlato del rapporto che lega la scuderia tedesca e il campione britannico

HCAP
1 gior

L'Ambrì rischia nel finale, ma conquista tre punti

La truppa di Cereda ha liquidato con il punteggio di 4-2 i Lakers, doppietta di D'Agostini

HCL
1 gior

Il Lugano non si accende e viene sgambettato dalla cenerentola Friborgo

I bianconeri si sono fatti sorprendere alla Cornér Arena dall’ultima in classifica. 4-1 il risultato con doppietta di Gunderson

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile