SJ Sharks
3
EDM Oilers
3
3. tempo
(2-1 : 1-1 : 0-1)
SJ Sharks
NHL
3 - 3
3. tempo
2-1
1-1
0-1
EDM Oilers
2-1
1-1
0-1
1-0 PAVELSKI
1'
 
 
 
 
9'
1-1 MCDAVID
2-1 SORENSEN
11'
 
 
 
 
22'
2-2 NUGENT-HOPKINS
3-2 COUTURE
40'
 
 
 
 
44'
3-3 CAGGIULA
1' 1-0 PAVELSKI
MCDAVID 1-1 9'
11' 2-1 SORENSEN
NUGENT-HOPKINS 2-2 22'
40' 3-2 COUTURE
CAGGIULA 3-3 44'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 21.11.2018 06:38
LNA
05.09.13 - 14:070

Suri: "Sono consapevole che a Zugo si aspettano molto da me"

A una settimana dall'inizio del campionato parla l'attaccante della squadra di Shedden

ZUGO - Nella stagione alle porte lo Zugo si aspetta molto da lui: nello scorso campionato Reto Suri con la casacca degli svizzero-centrali ha messo a segno 25 punti in 46 partite di Regular Season, tanto che i Tamba Bay Lightning l'hanno già prenotato per la stagione 2014/15. L'attacante della compagine di Shedden esordisce parlando degli indimenticabili Mondiali di Stoccolma:

"Mi ricorderò per sempre dei Mondiali di Stoccolma come di un evento fantastico", racconta Suri. Nel contempo, l’attaccante è anche consapevole del fatto che in un mondo in continua evoluzione, come quello dell’hockey, il passato non garantisce certo il futuro: "Adesso mi concentro completamente sullo Zugo. Dobbiamo giocare un buon campionato e siamo convinti di avere delle buone carte in mano".

Durante i Mondiali, Suri è diventato uno dei beniamini dei tifosi svizzeri. Da un lato perché ha fornito un’ottima prestazione sul ghiaccio (5 gol e 3 assist), dall'altro perché si è comportato benissimo a livello comunicativo: il 24enne si è infatti mostrato a suo agio durante le interviste. Ma tutta questa popolarità ha anche una conseguenza diretta per l’attaccante originario di Zurigo: ora da lui i fan zughesi si aspettano davvero molto. "Ne sono consapevole e mi sono anche preparato a queste aspettative", spiega l’attaccante.

"Ma occorre anche relativizzare un po’ il tutto. Durante i Mondiali ero parte di un gruppo che funzionava molto bene. Anche a Zugo funzionerò come singolo solo se anche la squadra funziona". Non ha paura di subire un anno negativo dopo l’ultima esaltante annata? "Non lo si può escludere. Tutti possono avere un anno meno buono. Ma poi l’importante è ricominciare a salire", spiega il realista Suri.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
zugo
suri
attaccante
mondiali
campionato
TOP NEWS Sport
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report