Immobili
Veicoli
Svizzera
3
Kazakhstan
2
fine
(0-0 : 2-0 : 1-2)
Svezia
6
Great Britain
0
3. tempo
(5-0 : 0-0 : 1-0)
Svizzera
3
Kazakhstan
2
fine
(0-0 : 2-0 : 1-2)
Svezia
6
Great Britain
0
3. tempo
(5-0 : 0-0 : 1-0)
Freshfocus, archivio
HCL
19.01.22 - 10:360
Aggiornamento : 19:31

Una nuova sfida professionale per Julien Vauclair

Le due parti hanno concordato di sciogliere consensualmente il loro rapporto di lavoro.

Con i ticinesi "Julio" ha disputato la bellezza di 939 partite e ha conquistato due titoli. Sostiuirà Vincent Lechenne in qualità di direttore sportivo dell'Ajoie.

LUGANO - Nella giornata odierna - mercoledì 19 gennaio - il Lugano ha emesso un comunicato riguardante Julien Vauclair. Il 42enne lascia i bianconeri dopo un quarto di secolo per ritornare all'Ajoie, suo club formatore, in qualità di direttore sportivo.

Di seguito la notizia:

"L’Hockey Club Lugano comunica che nei giorni scorsi l’attuale Direttore Scout dell’organizzazione Julien Vauclair ha chiesto alla società di essere liberato dal contratto in vigore, dopo aver ricevuto un’offerta significativa e affascinante presso un altro datore di lavoro. Dopo aver valutato attentamente la situazione e la specificità della sfida proposta a “Julio”, il club e per esso il suo Consiglio d’Amministrazione e il suo management, ha deciso, pur se dispiaciuto, di acconsentire alla richiesta. Le parti hanno così concordato di sciogliere consensualmente il rapporto di lavoro con effetto al 31 gennaio 2022.

L’HCL è in questa circostanza particolarmente fiero di aver contribuito alla crescita personale e professionale di Julien, operativo come Direttore Scout dall’estate del 2020, consapevole che la sfida che lo attende rappresenta un passo importante nel suo percorso di dirigente sportivo. Ringrazia Julien e gli augura di raccogliere le migliori soddisfazioni nella sua nuova avventura. Con le sue 20 stagioni, i suoi due titoli nazionali e il record di 939 partite in maglia bianconera, l’unica mai indossata nel massimo campionato svizzero, Julien Vauclair resterà la bandiera per eccellenza dell’Hockey Club Lugano e avrà per sempre un posto di rilievo nella famiglia bianconera. Quando il mondo avrà ritrovato una sua normalità, lui e l’HCL troveranno sicuramente il modo per celebrare una carriera straordinaria con il ritiro della maglia numero 3.

Il General Manager del club Hnat Domenichelli è da subito attivo nell’intento di trovare le soluzioni ottimali per occupare le mansioni di Julien Vauclair nell’immediato e nel futuro prossimo, sia in ambito nazionale sia in ambito internazionale. Queste le parole di Julien Vauclair: «Le cose nello sport vanno molto velocemente e la sfida professionale che mi è stata proposta è molto interessante per la mia crescita. Ringrazio di cuore l’Hockey Club Lugano, i suoi dirigenti e i miei colleghi per quanto abbiamo fatto insieme, per aver accettato la mia richiesta di partire nel mezzo di una stagione e per aver deciso di ritirare la mia maglia. Sono orgoglioso di aver scritto pagine storiche di questo club e mi sentirò sempre parte della famiglia bianconera».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 3 mesi fa su tio
Colimenti, auguri e GRAZIE, di sicuro hai potuto realizzae un tuo sogno.
angie2020 3 mesi fa su tio
Auguri Julien e grazie
sergejville 3 mesi fa su tio
Mostro! Di rendimento, carriera, successi, fedeltà e presenze! Tutto in bianconero.
GIUCAS 3 mesi fa su tio
GRANDE Julio e grazie sia a te che ai tuoi fratelli per quanto fatto per la causa BiancoGialloNera !!!!!!!!!
Boss 3 mesi fa su tio
grande Julien vera bandiera !!
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TAMPERE & HELSINKI 2022
7 min
Tre su tre: la Svizzera non brilla, ma supera il Kazakistan
I rossocrociati, nonostante una prova piuttosto opaca, hanno sconfitto 3-2 i modesti kazaki.
HCAP
3 ore
«Lo seguivamo da tempo, si tratta di un difensore completo»
Il direttore sportivo dell'Ambrì si è espresso in merito al nuovo innesto
TAMPERE & HELSINKI 2022
4 ore
Impresa dell'Austria: Cechia battuta
La truppa di Bader si è imposta 2-1 ai rigori. Nello stesso tempo la Danimarca ha sconfitto l'Italia (2-1).
HCAP
4 ore
Ambrì: colpo Jesse Virtanen
Il 30enne è reduce dalla conquista del titolo con il Färjestad. Ha firmato un contratto annuale.
FORMULA 1
6 ore
«Il tempo per Hamilton sta per scadere, calerà rapidamente»
L'ex pilota belga sul sette campione del mondo: «Non appena cali, ti indebolisci e da lì in poi cali molto rapidamente»
COPPA SPENGLER
10 ore
L'Ambrì alla Coppa Spengler
Oltre ai biancoblù prenderanno parte al torneo Team Canada, Sparta Praga, Örebro, IFK Helsinki e naturalmente Davos. 
FCL
12 ore
Alla scoperta del Crus... calciatore: «Se perdeva le partitelle si arrabbiava»
Raimondo Ponte conosce bene Croci-Torti, poiché l'ha allenato per tre anni: «Ha trasmesso la sua personalità al gruppo».
TAMPERE & HELSINKI 2022
14 ore
La Svizzera sulla scia del Canada: contro il Kazakistan si può
Per l'occasione Patrick Fischer potrà contare su Miranda e Riat, i quali hanno preso gli ultimi due posti disponibili.
SERIE A
22 ore
Juve beffata in extremis
La Vecchia Signora ha pareggiato 2-2 contro la Lazio. Qualche ora prima la Sampdoria ha piegato la Fiorentina 4-1.
TAMPERE & HELSINKI 2022
23 ore
La Finlandia sculaccia gli USA e vola
Gli scandinavi hanno prevalso sugli Stati Uniti 4-1. Nel Gruppo A la Germania ha invece superato la Francia 3-2.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile