Immobili
Veicoli
GIRON M. (USA)
0
NADAL R. (ESP)
3
fine
(1-6 : 4-6 : 2-6)
GIRON M. (USA)
0
NADAL R. (ESP)
3
fine
(1-6 : 4-6 : 2-6)
TiPress/archivio
HCL
03.12.21 - 12:440
Aggiornamento : 21:44

«Non è stata una decisione facile, ma credo sia la scelta giusta»

A fine stagione Alessio Bertaggia passerà alle Aquile: «Era arrivato il momento di cambiare».

Il 28enne, che a Lugano lascerà tanti ricordi, ha firmato fino al 2027. «Credo nel progetto che mi hanno presentato».

LUGANO - «È stata una mia decisione, a questo punto della mia carriera credo sia arrivato il momento giusto di cambiare e provare una nuova sfida, trovare nuovi stimoli», parola di Alessio Bertaggia, che dalla prossima stagione indosserà la maglia del Ginevra. Attaccante dinamico e autentico combattente, il 28enne - prodotto del settore giovanile del Lugano - si è legato alle Aquile fino al 2027.

Sulla scelta di trasferirsi ai granata ha pesato anche la possibilità di avere un ruolo "diverso" in squadra? Con più garanzie e un posto nella "top-six". «No, io non ho chiesto niente - sottolinea l'attaccante - La mia mentalità è quella di portare sul ghiaccio il 100% ogni giorno. Adesso sono ancora a Lugano e darò tutto per questi colori. È importante che si capisca. Il trasferimento a Ginevra sarà l'anno prossimo. Poi ho troppo rispetto per la società, i miei compagni e i nostri tifosi. Darò sempre il 100%, o anche di più».

A Lugano lascerai tanti ricordi. «Certamente, non è stata una decisione facile, ma credo sia la cosa giusta in questo momento».

E sempre a Lugano, in fondo, spesso sei "etichettato" come il figlio di Sandro Bertaggia. Difensore che, tra un titolo e l'altro, ha scritto pagine leggendarie del club. È un qualcosa che ti scrollerai di dosso? «Quello che è riuscito a fare lui è incredibile e ne vado molto fiero, ma non ho pensieri di questo genere. Ho scelto Ginevra perché credo nel progetto che mi hanno presentato. Però a questo penseremo a fine stagione, ora c'è un lavoro da compiere qui a Lugano».

Nel frattempo la stagione corrente è caratterizzata da alti e bassi, anche a livello personale. «Sono dell'idea che in primis conti la prestazione della squadra. Dal lato individuale parlo spesso con Chris e lo staff, c'è totale trasparenza. Non sono super contento delle mie prestazioni e sto lavorando per aiutare i compagni e fare sempre meglio. Insomma mi rimbocco le maniche e si lavora duro».

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress/archivio
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL/HCAP
52 sec
Frenata bianconera, l'Ambrì lotta ma non trova continuità
Il Lugano, rimasto a bocca asciutta, è ancora in cerca del primo acuto del 2022. Weekend da tre punti per i biancoblù.
SERIE A
9 ore
L'Inter si ferma a 8: la Dea rallenta la capolista
Si è conclusa 0-0 la sfida del Gewiss Stadium tra i bergamaschi e i campioni d'Italia.
HCL
13 ore
Fa festa il Bienne, il Lugano cade ancora
Malgrado un ottimo avvio, il Lugano è stato rimontato nell’ultima frazione dal Bienne, capace di imporsi 3-2.
HCAP
14 ore
Niente bis: Ambrì sconfitto a Losanna
I biancoblù, battuti 3-2, hanno sciupato l'occasione di migliorare la loro media-punti.
TENNIS
15 ore
La famiglia Djokovic: «Purtroppo non ha vinto lo sport»
La famiglia è estremamente dispiaciuta per quanto capitato al tennista.
TENNIS
19 ore
Durissima reazione del padre di Nole
La federazione serba di tennis: «La farsa è finita. Questa volta la politica ha sconfitto lo sport».
MELBOURNE
19 ore
Lamenti e pretese, storia del (pessimo) modello-Djokovic
In Australia Djokovic ha goduto di favori inarrivabili per qualsiasi comune mortale
SCI ALPINO
20 ore
Kristoffersen detta legge a Wengen (almeno per ora)
Miglior elvetico Ramon Zenhäusern, quarto a 62 centesimi dal norvegese: riuscirà a salire sul podio?
TENNIS
23 ore
Espulsione dall'Australia: parla Nole
Le parole del serbo a margine della sentenza definitiva.
MELBOURNE
1 gior
Game, set, match: Djokovic espulso dall’Australia
Vincono il Ministro e l’opinione pubblica: l’Australia espelle il no vax Djokovic
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile