keystone-sda.ch / STR (MARCEL BIERI)
NATIONAL LEAGUE
12.02.21 - 13:390
Aggiornamento : 15:24

Chi fermerà questo Lugano? Torna in pista anche l'Ambrì

Tre partite in quattro giorni per i bianconeri, mentre i leventinesi torneranno in pista domenica dopo tre settimane

LUGANO/AMBRì - Solido, pragmatico, concreto e soprattutto vincente. Attualmente il Lugano, che questa sera ospita il Friborgo alla Cornèr Arena, è nettamente la squadra più in forma del campionato e non sembra avere nessuna intenzione di fermarsi. Martedì a Langnau i ticinesi hanno centrato il settimo successo consecutivo, gestendo ancora una volta molto bene i momenti topici dell'incontro. Con il passare delle settimane Suri e compagni hanno acquisito quella maturità che solo chi ce l'ha può pensare di infilare un filotto di sette vittorie di fila.

Nonostante le tante incognite con cui ogni squadra deve confrontarsi quest'anno, Serge Pelletier – il cui futuro in bianconero è in forse soprattutto dopo le voci inerenti Chris McSorley – è riuscito a creare la giusta alchimia come meglio non poteva. La crescita di alcuni giocatori, su tutti quella di Boedker (tre gol nelle ultime due gare), è sotto gli occhi di tutti. 

Il Lugano ha davanti a sé un trittico mica da ridere, con tre gare in quattro giorni: in casa con Friborgo (venerdì) e Rapperswil (domenica) e in trasferta a Zugo (lunedì). 

Se il Lugano vola, un po’ più a Nord c’è un Ambrì fermo ai box da quasi tre settimane. Difficile dire che squadra ritroveremo domenica alla Valascia contro il Losanna. Senza dubbio la quarantena alla quale si sono dovuti sottoporre Müller e compagni, non andrà certo ad aiutare gli uomini di Luca Cereda. Non ci resta che attendere... 

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 2 mesi fa su tio
non starnazzare.... lacia tranquille le squadre e i giocatori, grazie
Nano10 2 mesi fa su tio
Purtroppo Pelletier ha mentalità obsoleta e poco coraggio riguardo inserire e dare spazio hai giovani con talento e che dimostrano di meritarsi delle chance e giocare con regolarità
Evry 2 mesi fa su tio
@Nano10 La colpa non è solo dell'Coach, ma i giovani vanno fatti rientrare da Biasca e inviare in cambio il 22, 27 e 38 subito. speriamoe auguri
Evry 2 mesi fa su tio
@Nano10 Inoltre il 22 è il peggior difensore tra i più deboli di tutte le squadre, concretamente lasciate il posto ai giovani molto più attivi e capaci, lo stesso vale per l'attaccante 38. GRAZIE e auguri
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
5 ore
Pazzo 7-0 del Milan a Torino, torna a vincere la Juve
Rossoneri in passeggiata scolastica in Piemonte, mentre i bianconeri si sono imposti 3-1 sul campo del Sassuolo.
SUPER LEAGUE
6 ore
Un punticino prezioso per il Sion
Al Tourbillon i vallesani hanno impattato 1-1 con il Lucerna, trovando il pari nel finale. Il Lugano è salvo.
BASKET
7 ore
Gara-1 dei quarti: la Spinelli domina i Tigers
La squadra di Gubitosa si è imposta 107-68 sui bianconeri, andando sull'1-0 in una serie al meglio delle tre
PESCARA
10 ore
Una raccolta firme per riportare Zeman in panchina
Dopo la retrocessione in Serie C i tifosi del Pescara vogliono ripartire dall'ex Lugano.
IL SORPASSO... A 4 RUOTE
12 ore
Sir Lewis e lo sfrontato Verstappen
I numeri nello sport possono essere più bugiardi delle parole di un’amante (o di un amante).
HCAP
14 ore
Ad Ambrì si suda già
Test fisici in Leventina, presente anche il nuovo straniero Peter Regin.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
17 ore
«Pirlo? Abbandonato»
Arno Rossini: «Andrea ha fatto degli sbagli, ma la stagione va a rotoli soprattutto per colpa della dirigenza».
NATIONAL LEAGUE
21 ore
«È fenomenale, abbiamo già quasi esaurito i posti. Ambrì? Emozioni incredibili»
Dopo Ambrì e Berna, Vincent Lechenne vivrà con l'Ajoie la terza esperienza della carriera nella massima serie svizzera.
SUPER LEAGUE
1 gior
Quarto rovescio di fila (senza segnare): il Lugano ha finito la benzina
Bianconeri senza idee in terra renana e sconfitti 2-0. Reti di Kasami e Stocker.
CHALLENGE LEAGUE
1 gior
Chiasso, a Wil una sconfitta che fa malissimo
La rincorsa alla salvezza si complica maledettamente per i rossoblù, battuti 3-2 in terra sangallese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile