TiPress/archivio
+12
NATIONAL LEAGUE
27.10.20 - 08:000
Aggiornamento : 10:36

Ambrì e Lugano in pista, «nella speranza di poter completare la stagione»

Con la situazione Covid costantemente monitorata, il campionato per ora va avanti. Club compatti, si vuole continuare

BERNA - Inutile negarlo, quelli che stiamo vivendo sono giorni intensi e di preoccupazione per tutto il mondo dello sport, col destino del campionato di hockey ancora da definire. La scorsa settimana la SIHF ha precisato che si andrà avanti almeno sino al 2 novembre indipendentemente dal numero di spettatori - in alcuni Cantoni c’è già stata una riduzione a 1'000, in altri a zero - e la situazione resta costantemente monitorata.

In questo scenario d’incertezza per ora si va avanti, e questa sera sono 5 i match in programma: in pista anche le ticinesi, con l’Ambrì che ospita lo Zurigo e il Lugano che fa visita al Losanna. Tornata a giocare e vincere dopo lo stop per la quarantena, la squadra di Pelletier cercherà innanzitutto conferme. I biancoblù in campionato sono invece reduci da quattro sconfitte, tutte di misura con tre delle quali arrivate oltre il 60’.

Detto questo resta difficile parlare di punti, meccanismi da migliorare e dettagli su cui insistere, quando la testa di molti corre già al Consiglio federale di mercoledì. A questo proposito i 12 presidenti dei club di NL hanno scritto ieri una lettera congiunta al CF e ai Consigli di Stato, rimarcando l’importanza dello sport su tutti i livelli e la volontà di portare a termine la stagione rispettando le norme di sicurezza.

Convinte dell’efficacia dei piani di protezione sviluppati in questo periodo - definiti esemplari anche grazie a investimenti a livello di strutture e quant’altro - le società hanno ribadito come «calcio e hockey siano di enorme importanza nel nostro Paese. Socialmente, economicamente e in termini di salute. È quindi fondamentale che lo sport sia praticato anche in tempi di crisi, per la squadra, per gli juniores, per i tifosi, per lo staff, per i partner e per l'intera popolazione». In sostanza «non bisogna permettere al virus di dettare e proibire le nostre vite».

Restano in primo piano anche le preoccupazioni dal punto di vista economico, con la salute finanziaria dei club - già messa a dura prova - che verrebbe gravemente compromessa da ulteriori restrizioni. Le società, a livello di capienza, vorrebbero mantenere il limite dei 2/3 dei posti a sedere, sui quali hanno costruito la base finanziaria della stagione accettando comunque grandi deficit. In caso contrario l'unica via sarebbe quella di promettere ai club degli aiuti a fondo perso per far fronte alle ulteriori perdite imposte.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 ora
«Ambrì? Con la Valascia piena sarebbe stata un'altra storia»
Stefano Togni ha parlato della Coppa Svizzera e del campionato: «Non è bello guardare una classifica così disordinata»
CHAMPIONS LEAGUE
10 ore
Barça e Juve a suon di gol
Blaugrana e bianconeri hanno vissuto una grassa sera europea.
MOTOMONDIALE
13 ore
Marquez: giorni di riflessione
Il pilota della Honda sta decidendo se sottoporsi a un nuovo intervento all'omero destro
ARGENTINA
16 ore
«Assurdo»
Rodolfo Baqué - legale dell’infermiera Dahiana Madrid - non si capacita di come l'argentino sia stato curato.
SUPER LEAGUE
20 ore
Un bomber a Lugano? «Valutiamo, prima però proviamo a far esplodere i nostri»
Maurizio Jacobacci spinge un Lugano ambizioso ma cauto: «Nessuna paura che uno stop ci porti in un circolo negativo»
FORMULA 1
22 ore
«Un sogno»
Felice anche Binotto, team principal della Ferrari: «Seguiremo costantemente i suoi progressi»
FORMULA 1
23 ore
Mick Schumacher in F1!
Dal 2021 il figlio del sette volte campione del mondo sarà tra "i grandi" delle quattro ruote
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
«Lugano, avessi un Sadiku...»
Dove possono arrivare Maric e soci? Arno Rossini: «Solo l’YB ha qualcosa in più ma i conti si faranno in primavera».
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
L'Inter vince in Germania e resta in corsa
I nerazzurri hanno battuto il Moenchengladbach 3-2. Nello stesso tempo Liverpool e Porto sono già negli ottavi di finale
FEMMINILE
1 gior
Brutta sconfitta per la Svizzera
Alisha Lehmann e compagne sono state malmenate dal Belgio: 4-0 il risultato finale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile