Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Davide Agosta)
+11
HCL
15.02.20 - 22:200
Aggiornamento : 16.02.20 - 09:52

Il Ginevra sorprende un Lugano imperfetto

Sconfitta interna per i bianconeri, caduti 1-2 contro le Aquile. Per la certezza dei playoff c'è ancora da attendere

di Alex Isenburg

LUGANO - Grazie a una prova solida, il Ginevra è riuscito a sbancare 1-2 la Cornèr Arena, dove il Lugano era imbattuto da quasi un mese (l’ultima sconfitta casalinga dei bianconeri risaliva infatti al 17 febbraio contro il Langnau). La sfida tra coach canadesi ha visto Émond prevalere su Serge Pelletier, il quale ha schierato una formazione identica all’ultimo confronto, salvo l’arrocco tra i pali che ha permesso a Zurkirchen di ritrovare la titolarità.

I primi venti minuti di gioco, malgrado un predominio territoriale abbastanza evidente da parte degli ospiti, sembravano destinati a chiudersi a reti inviolate. Tuttavia, a causa di un errore macroscopico commesso in zona difensiva da Bertaggia, con Wingels (18'49") le Aquile sono riuscite a spezzare l'equilibrio. Dopo aver disputato un secondo tempo maggiormente propositivo - ma senza aver creato grandi occasioni da rete - il Lugano ha trovato un sostegno provvidenziale da parte del proprio powerplay durante il terzo conclusivo. Dapprima i ticinesi hanno saputo centrare il pareggio con McIntyre (44'37") il quale, ben imbeccato da Klasen, ha bucato Descloux. Poi hanno sfiorato il vantaggio con Chorney, che ha visto la sua conclusione stamparsi sulla traversa. Nel suo momento migliore, il Lugano ha tuttavia subito il gol decisivo (di Rod al 52'17") a causa di un intervento non irreprensibile di uno Zurkirchen fino a quel momento perfetto.

Forte di un recente ruolino di marcia invidiabile, il Lugano può ancora nutrire legittime speranze nella qualificazione ai playoff. La classifica ancora molto corta non consentirà però ai ticinesi di scherzare col fuoco durante le ultime partite.

LUGANO - GINEVRA 1-2 (0-1, 0-0, 1-1)
Reti: 18’49” Wingels 0-1; 44’37” McIntyre (Klasen, 5c4) 1-1; 52’17” Rod 1-2.
LUGANO: Zurkirchen; Wellinger, Chiesa; Chorney, Loeffel; Vauclair, Jecker; Ronchetti. Bertaggia, McIntyre,
Klasen; Suri, Lajunen, Walker; Lammer, Sannitz, Fazzini; Zangger, Romanenghi, Bürgler; Morini.
Penalità: 4x2’ Lugano; 5x2’ Ginevra.
Note: Cornèr Arena, 5'806 spettatori. Arbitri: Salonen, Tscherrig; Kaderli, Altmann.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Davide Agosta)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pedrito-el-drito 1 anno fa su tio
"effetto Serge" già quasi finito...? auguri ;)
Zarco 1 anno fa su tio
@pedrito-el-drito ....difatti secoli che non si vince ..,prego per te ..,
Zarco 1 anno fa su tio
@pedrito-el-drito Pazienza! Io ci credo e prego ugualmente...
pedrito-el-drito 1 anno fa su tio
@Zarco Grazie ma non credo nelle divinità... sono ateo....
Evry 1 anno fa su tio
Squadra ancora senza gioco di squadra !!!!!!!!!!!!!!!! auguri
Evry 1 anno fa su tio
Bertaggia inguardabile con la testa nelle nuvole!!
fassi 1 anno fa su tio
Bell'articolo del signor Isenburg conciso oggetivo e chiaro
Evry 1 anno fa su tio
Pazienza si ma certi erroro come quello di Bertaggia son imperdonabili, dove aveva la testa ? non di meno la papera di Zurkirchen !! e Fazzini ??? cmq di gioco di sqiadra NON se ne può parlare, auguri
Zarco 1 anno fa su tio
@Evry Non drammatizzare! Sembra che da secoli non si vince una partita ! Suvvia ....
Zarco 1 anno fa su tio
@Evry non che chi è primo in classifica, risplenda di gioco ....
Zarco 1 anno fa su tio
Pazienza! se penso dov’ero 2 mesi orsono....
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SWISS LEAGUE
52 min
«Klasen mi ha chiamato tante volte, l'obiettivo è salire in NL»
Lorenz Kienzle, operatosi in aprile, è ripartito dal Visp: «Ho ricevuto l'ok dai medici, sono pronto all'esordio».
SUPER LEAGUE
4 ore
Lugano, niente paura: è caccia subito al colpaccio
Domani sera riprende il campionato di Super League: i bianconeri affronteranno uno Young Boys indebolito
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Punti pesanti per il Berna, che allunga sull'Ambrì
Gli Orsi hanno sconfitto 4-1 lo Zugo. Ok la capolista Friborgo (4-1 sull'Ajoie). Zurigo padrone all'Hallenstadion.
DERBY
13 ore
Il Lugano si prende anche l'ultimo derby
I bianconeri si sono imposti 4-1 grazie alle doppiette di Josephs e Arcobello.
BERNA
16 ore
Svettano Sommer e Cabral: battuti Shaqiri e Marchesano
Consegnati i premi per il giocatore più rappresentativo della Nazionale e per colui che più si è distinto in campionato.
FORMULA 1
17 ore
Il distacco della Red Bull: «Hamilton? Non sono affari nostri...»
Il team principal della Red Bull ha detto la sua in merito alla permanenza o meno di Hamilton nel mondo della F1.
CALCIO
20 ore
«Il Covid ha colpito duramente Messi»
Il Ct della nazionale Albiceleste Lionel Scaloni si è espresso sulla mancata convocazione della Pulce.
MANCHESTER
1 gior
«Ronaldo ricco? Ha delle difficoltà»
Giorgio Chiellini ha raccontato un Ronaldo diverso, tra quotidianità e problemi: «Una passeggiata in centro…»
DERBY
1 gior
Lugano & Ambrì: il sesto derby ticinese è servito
I Bianconeri ospiteranno i cugini biancoblù per l'ultima stracantonale stagionale.
TENNIS
1 gior
Il "ritorno" di Djokovic: iscritto a Dubai
Dopo aver perso il braccio di ferro col governo australiano, Nole pianifica il suo ritorno in campo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile