keystone-sda.ch / STR (MARCEL BIERI)
+5
HCL
06.12.19 - 22:070
Aggiornamento : 07.12.19 - 16:02

Il Lugano mastica amaro e s'inchina al Langnau

Cinque ferri colpiti dai bianconeri di Kapanen, che nonostante la momentanea rimonta (da 2-0 a 2-2), sono infine stati sconfitti 3-2 dai Tigrotti

LANGNAU – Torna a masticare amaro il Lugano. La squadra di Kapanen non è riuscita a replicare il successo di Friborgo uscendo sconfitta dal ghiaccio di Langnau con il punteggio di 3-2. I bianconeri, in svantaggio per 2-0 dopo 17’ ma capaci di risalire la china con Lammer e Jecker, sono stati stesi dalla rete risolutrice di DiDomenico nel terzo temo. I bianconeri, che questa sera hanno colpito anche moltii ferri, torneranno in pista domani quando alla Cornèr Arena arriverà lo Zurigo.

Nei primi minuti di gara sono stati i Tigrotti a prendere in mano le redini del confronto. È quindi arrivato il vantaggio per i padroni di casa firmato dal Top-Scorer Pesonen che al 7’36’’ ha trafitto per la prima volta Zurkirchen. La debole reazione bianconera, guidata dal solito Bertaggia, non ha prodotto risultati e così i Tigers hanno, meritatamente, raddoppiato con Schilt al 16’53’’. Pochi secondi dopo i ticinesi hanno però accorciato le distanze grazie ad un tiro dalla blu di Suri deviato da Lammer. Nei minuti finali i luganesi hanno sfiorato il pareggio con Vauclair. Si è cosi andati alla pausa sul 2-1.

In avvio di secondo periodo è stato il palo a negare il pareggio a Bürgler. Il gioco è poi proseguito in maniera equilibrata e con poche occasioni per le due compagini. Si è quindi arrivati fino a 51’’ dalla seconda sirena quando Jecker, con un gran tiro al volo, ha impattato la contesa
firmando la sua prima rete stagionale.

In avvio di terzo tempo le due squadre sono state attente a non concedere spazi offensivi all’avversario. Il cronometro è quindi corso rapido fino al 53’07’’ quando, in situazione di superiorità numerica, i bernesi sono tornati nuovamente avanti grazie alla rete del canadese DiDomenico. I bianconeri hanno poi cercato nei minuti finali di impattare la sfida, ma la difesa dei Tigrotti e i ferri della gabbia di Punnenovs (colpiti cinque volte da Klasen e soci questa sera!) hanno consegnato la vittoria ai padroni di casa.

LANGNAU - LUGANO 3-2 (2-1, 0-1, 1-0)

Reti: 7’36’’ Pesonen (DiDomenico, Berger) 1-0; 16’53’’ Schilt (Rüegsegger, Cadonau) 2-0; 17’13’’ Lammer (Suri, Chorney) 2-1; 39’09’’ Jecker (Sannitz) 2-2; 53’07’’ DiDomenico (Glauser) 3-2.

LUGANO: Zurkirchen; Chorney, Postma; Riva, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Jecker; Klasen, Lajunen, Bürgler; Bertaggia, Sannitz, Fazzini; Suri, Romanenghi, Lammer; Jörg, Haussener, Zangger, Walker.

Penalità: SCL 5x2’ HCL 2x2’
Note: Ilfis 5585 spettatori. Arbitri: Stricker, Hendry, Wolf, Cattaneo.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STR (MARCEL BIERI)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bibo 8 mesi fa su tio
Se si vuole veramente partire da 0 (per modo di dire) e iniziare un nuovo corso, bisogna smetterla di guardare la classifica! si va avanti così senza preoccuparsi e cercando di migliorare. Se invece si vuole solo guardare a breve termine (come molti tifosi sembrano volere e pretendere) allora è necessario fare qualcosa. A me che preoccupa è l'assenza di gioco mostrata, va bèh che la rosa non è delle più competitive e non scelta dall'attuale staff ma è comunque sempre di valore almeno da prime 5-6, invece sul ghiaccio mostrano di essere senza idee e si affidano quasi sempre a spunti individuali. Colpa dell'allenatore? dei giocatori? chi lo sa...
toto2 8 mesi fa su tio
@Bibo mi sa che qui al posto di costruire si sta'distruggendo.Buio piu'totale la classifica bisogna pur guardarla,per quello si gioca,non si pretende di essere in testa,ma almeno sopra la riga, fare i play out significa milioni di perdita
fakocer 8 mesi fa su tio
3 punti meritatissimi!
fakocer 8 mesi fa su tio
Il Lugano è in costruzione (5 giocatori, nuovo staff tecnico, nuovo sistema di gioco ecc) e con lavoro e dedizione si presenterà competitivo all'equilibratissimo campionato svizzero. sergeiville dixit 10.8. 2019.
Gimmi 8 mesi fa su tio
Io propongo di ritesserare il grande Molina tra i pali!!
Zarco 8 mesi fa su tio
@Gimmi il Portiere assolutamente non un problema!
Giambi 8 mesi fa su tio
Ormai é andata. Certo 5 pali ma se non segni mai in PP dopo una trentina di partite... stranieri tutti mediocri... e un ammucchiata di mediocri e/o finiti. Lunedi nuovo allenatore, non cambierà niente, siamo troppo deboli. P.S. Se su HSHS Mamo Medo é veramente il Medolago allora dovremo trovargli un geriatra e uno psichiatra, assieme a HCL , Anti Kojonen e diversi post Lobotomia
sergejville 8 mesi fa su tio
@Giambi certo che non scherzi con le fandonie. Si è perso a langnau una partita tiratissima (6 pali) e a langnau perdono tutti. il campionato è equilibrato. è lo sport; che dimostri di non conoscere. Poi i tuoi attacchi personali a tale Medo, sono penosi, lasciatelo dire.
Zarco 8 mesi fa su tio
@sergejville Ma si è perso per l’ennesima volta ! la guardi la classifica? Mi sa che sei ancora a settembre...
Zarco 8 mesi fa su tio
@sergejville Beh , pure le tue teorie sono penose!
Chris Taiana 8 mesi fa su fb
Pagliacci
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
3 ore
Piangi o ridi? Ronaldo, è la tua notte
In campo anche City e Real e, domani, Bayern-Chelsea e Barça-Napoli.
EUROPA LEAGUE
12 ore
Sorrisone Basilea, si aprono le porte del paradiso
Già impostisi 3-0 all’andata, i renani hanno piegato il Francoforte pure nel ritorno (1-0). Ora lo Shakhtar.
SERIE A
14 ore
Ronaldo si "coccola" (ancora) con un bolide... da 10 milioni
Il campione portoghese della Juventus ha deciso di regalarsi una Bugatti Centodieci. Ne esistono solo dieci esemplari...
CICLISMO
18 ore
5 ore di operazione per Jakobsen: condizioni stabili ma gravi
Il ciclista olandese resta in pericolo di vita, ma i medici che gli hanno ricostruito le ossa del volto sono ottimisti
HCL
22 ore
«Felice di aver ritrovato il ghiaccio... e lo spogliatoio. Lugano? Sono pronto»
Sandro Zurkirchen è carico: «A causa del lockdown quest'anno le emozioni sono ancora più intense».
CHALLENGE LEAGUE
1 gior
«Obiettivo mancato, ma di certo non molliamo»
Mirko Salvi, portiere delle Cavallette: «Un club come il GC, insieme ai suoi grandi fans, non può restare a lungo in B»
EUROPA LEAGUE
1 gior
Basilea già pronto alla festa, Eintracht in cerca di miracoli
I renani sono vicini alla qualificazione alla final eight.
CICLISMO
1 gior
Caduta shock allo sprint: Jakobsen in coma farmacologico
Spaventoso e drammatico incidente nella volata della prima tappa del Tour di Polonia. Il 23enne è in pericolo di vita.
MOTOMONDIALE
1 gior
Valentino “gasato”, e a Brno ha già goduto
Una buona Yamaha e l’assenza di Marquez hanno fatto salire le quotazioni del Dottore.
FORMULA 1
1 gior
Guerra fredda in Ferrari: Vettel ignora Binotto
Intanto è sempre più vicino l’accordo con l’Aston Martin per il 2021.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile