Juventus
1
Atalanta
1
2. tempo
(0-1)
Aarau
2
Winterthur
3
fine
(1-3)
Basilea
3
Young Boys
2
fine
(1-0)
keystone-sda.ch/ (PETER KLAUNZER)
+13
NATIONAL LEAGUE
14.11.19 - 10:000

«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena

Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»

BERNA - «Non stiamo panicando», ci disse Alex Chatelain quando, al rinnovo di coach Jalonen lo scorso ottobre, gli chiedemmo se la firma era arrivata per dare un segnale a una squadra in difficoltà.

«Non stiamo panicando», ci ha confermato il 41enne dirigente questa settimana quando, dopo l'ennesima prestazione sotto tono, il “suo” Berna è stato infilzato 0-3 in casa dal Lulea nell'andata degli ottavi di finale di CHL.

La sconfitta europea non è stato un fatto isolato, dalla conferma dell'allenatore gli Orsi hanno infatti vinto solo due delle sei partite disputate in National League. Un campionato che al momento li vede – incredibilmente – noni della graduatoria.

«Dobbiamo rimanere positivi e cercare di trovare quell'equilibrio che, fino a questo momento, ci è mancato, ha confermato il ds della PostFinance Arena».

L'obiettivo è, a questo punto, riuscire a uscire dalla zona playout?
«Questo dice la classifica. Ma quello potremo farlo solo se cominceremo a funzionare come squadra».

Cosa non sta funzionando?
«Non c'è un unico aspetto che non va. Dobbiamo prendere meno gol, ovviamente. Ma pure nelle situazioni speciali stiamo faticando. Ci sono partite nelle quali, in powerplay, non lasciamo il segno. E poi non siamo continui. Raramente, quest'anno, siamo stati in grado di giocare con la giusta intensità per 60'».

Come contro il Lulea.
«Esatto. Siamo partiti bene. Poi però ci siamo inspiegabilmente distratti e i nostri avversari hanno fatto tre reti. E poi recuperare è dura. Black-out del genere sono capitati tante volte».

Vi siete forse presentati al via con la pancia piena, dopo anni di successi...
«Scarse motivazioni? Può essere, anzi, sicuramente all'inizio è stato così. Adesso però quella “scusa” non regge più. Non stiamo giocando bene, tutto qui, e non riusciamo a crescere significativamente. Tutto ciò è strano perché il nostro è un gruppo – e considero anche la guida tecnica – consolidato».

Un Berna fuori dai playoff è credibile?
«Non ci pensiamo. Pensiamo al Langnau, che è il nostro prossimo avversario, e poi a tutte le altre partite. Una per volta».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda tutte le 17 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
1 ora
«Covid-19? Non vorrei essere nei panni della SFL»
Mister Jacobacci ha parlato alla vigilia del match col Lucerna: «Servirà un altro sforzo notevole».
SUPER LEAGUE
3 ore
Sollievo Xamax: nessun caso di coronavirus
La squadra di Henchoz potrà scendere in campo domani a Thun
SERIE A
3 ore
La Lazio crolla ancora: terza sconfitta consecutiva
I biancocelesti, di scena all'Olimpico, sono caduti al cospetto del Sassuolo (1-2)
SUPER LEAGUE
4 ore
Allarme Covid tra tante incognite: «Il campionato deve chiudere»
La Super trema dopo i casi di positività in casa Zurigo. Constantin, da sempre contrario alla ripresa, non ha dubbi
FORMULA 1
6 ore
Hamilton domina sul bagnato, la Ferrari delude e arranca
Il britannico scatterà dalla pole davanti a Verstappen. Quarto Bottas. Male la Rossa: Vettel decimo, Leclerc fuori in Q2
SERIE A
9 ore
La Juve rischia grosso con l'Atalanta: «Voglio ordine e continuità»
Maurizio Sarri non vuole abbassare la guardia: «Voltiamo pagina, ma contro i bergamaschi sarà dura»
SUPER LEAGUE
11 ore
Zurigo, altri casi di Covid-19
Quello di Kryeziu non è l'unico caso (sono 9 in totale). Tutti i giocatori e lo staff si trovano già in isolamento
SERIE A
15 ore
Ibra si allontana dal Milan: «Rangnick? Non so chi sia...»
Il gigante svedese ha parlato della sua situazione attuale: «Ibra gioca per vincere qualcosa oppure sta a casa...»
CHALLENGE LEAGUE
1 gior
Covid-19: positivo anche un calciatore del Grasshoppers
La sfida fra le cavallette e il Wil di questa sera è stata rinviata
SUPER LEAGUE
1 gior
Niente match: tutti i giocatori dello Zurigo in quarantena
Coronavirus: i tigurini dovranno restare in isolamento per dieci giorni
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile