keystone-sda.ch/ (ALEXANDRA WEY)
+ 9
HCL
15.10.19 - 22:110

Il Lugano si sveglia nel finale e piega i Lakers al supplementare

I bianconeri – con Spooner ancora in tribuna – hanno ribaltato la sfida grazie a Lajunen e Zangger. 2-1 il risultato finale dopo l’overtime

RAPPERSWIL– Torna a sorridere il Lugano. I ragazzi di Kapanen – che ha deciso di fare ancora a meno di Spooner – hanno superato il Rapperswil per 2-1 all’overtime, riscattando così il weekend da zero punti. In una partita avara di reti è stato Wellman a sbloccare la situazione al 28’. Nel terzo tempo è però arrivata la reazione dei bianconeri  che con Lajunen hanno pareggiato prima che Zangger al supplementare regalasse la vittoria al Lugano. Chiesa e compagni torneranno in pista venerdì nell’insidiosa trasferta di Berna.

I primi muniti di gara non hanno riservato grandi emozioni, con i padroni di casa a farsi preferire sul piano delle occasioni create. Al 14’ è stato bravo Zurchirken a fermare Wellmann che si era presentato solo dalle sue parti. Si è così arrivati rapidamente alla prima pausa senza che nessuno riuscisse a sbloccare la situazione.

In avvio di secondo tempo sono stati ancora i sangallesi a rendersi pericolosi con il numero 39 bianconero chiamato agli straordinari. I ticinesi non sono poi stati capaci di sfruttare una ghiotta occasione in 5c3. A trovare la prima rete della serata sono stati i Lakers con Wellman che, ben imbeccato da Hächler, ha siglato l’1-0 al 28’12’’. La reazione bianconera si è fatta attendere e la seconda sirena è così suonata con i Lakers in vantaggio.

La terza frazione ha visto i ticinesi faticare nei primi minuti ad impegnare seriamente Nyffeler. Il cronometro è così corso rapido fino al 50’ quando Lammer, ben imbeccato da Haussener, si è visto sbarrare la strada dal portiere dei sangallesi. L’assalto finale di Suri e compagni ha portato alla rete in powerplay di Lajunen (56’37’’) che ha mandato tutti all’overtime.

Il supplementare, dopo un miracolo di Zurchirken, è stato deciso da una deviazione di Zangger che al 61’24’’ ha regalato il secondo punto della serata al Lugano.

RAPPERSWIL - LUGANO d.s 1-2 (0-0, 1-0, 0-1, 0-1)
Reti: 28’12’’ Wellman (Hächler, Kristo) 1-0; 56’37’’ Lajunen (Fazzini) 1-1; 61’24’’ Zangger (Chorney) 1-2.
Lugano: Zurchirken; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Wellinger; Klasen, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussener, Jörg; Vedova.
Penalità: Rapperswil 4x2’ Hcl 0x2’
Note: St. Galler Kantonalbank Arena 3750 spettatori. Arbitri: Müller, Nikolic, Progin, Huguet.

keystone-sda.ch/ (ALEXANDRA WEY)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
Mat78 4 sett fa su tio
Il 55 gioco sempre ma non mi pare dia più questo grande apporto, in più ha la data di scadenza come lo yogurt...assurdo ingaggiare un fuoriclasse come Spooner e poi relegarlo sempre in tibuna fino ad esasperare a tal punto la situazione da portare il giocatore a chiedere la cessione...il 16 non è un fenomeno, eppure gioca sempre 25' a partita. Riva in tribuna e Julio che gioca 15', Welligner sfiduciato, se gli attaccanti sono abbastanza ben gestiti, per stranieri e difensori non si può certo dire lo stesso! Ieri partita triste, molle e inconcludente, 55' di mediocrità e sbadigli e poi partita portata a casa con un po' di fortuna e per via della pochezza offensiva dell'avversario. Dall'entusiasmo di 2-3 settimane fa, siamo tornati alle solite, dove sembra, tanto per cambiare, che la cocciutaggine di un allenatore stia cominciando a creare problemi...
sergejville 4 sett fa su tio
@Mat78 totalmente in disaccordo. A rappi è dura per tutti e nyffeler ha già 3 shutout quest'anno. manca sempre -in certi tifosi- il rispetto dell'avversario. Lugano benino il primo tempo, male il 2.o e dominato il terzo. non una gran partita ma voglia, cuore e grinta di certo non sono mancati. Riva scelta tecnica, migliorerà, dopo aver saltato tutte le amichevoli. wellinger dal suo rientro, bene altro che sfiduciato. vauclair gioca perchè è forte e merita. Ebbett a berna (37 anni) gioca perché è forte, 21 o 22 minuti.
Zarco 4 sett fa su tio
Dopo avere sentito stamattina Hnat, tra poco Spooner se ne va! Certo che puntare sul 3 e lasciare in tribuna il 37 lascia perplessi !!!!!!!poi adesso sono convinto che Kapanen lo fa per ripicca
VISIO 4 sett fa su tio
Ben detto, hanno giocherellato senza idee chiare per 60 minuti e hanno dimostrato quello che ci si aspettava durante tutta la partita. Spero che gli ultimi schiaffi che hanno preso durante le ultime partite servono a colmare gli erroro madornali dimostrati. auguri. Grande Lajunen e Turkirchen, male Suri, Vauclaire, Klasen e Bertaggia
Zarco 4 sett fa su tio
A questo punto , noi abbiamo 4 stranieri e non 5! Urge una soluzione, anche drastica ...
lord7874 4 sett fa su tio
55 minuti di nulla e poi negli ultimi minuti una rete fortuita spiana la strada a 2 punti immeritati. Gioco da piangere,stranieri anche peggio.
Zarco 4 sett fa su tio
io , sempre criticissimo con il 16, ma oggi molto meglio del 55!!!mi sembra con la testa altrove ....
Daniele Piona 4 sett fa su fb
forza Lugano
Zarco 4 sett fa su tio
Il Portiere per me una certezza! Zangger pensavo acquisto inutile, invece molto bene! Suri invece per adesso poca roba
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
1 ora
Nuovo attaccante a Lugano: biennale ad Herburger
Il centro austriaco - già visto in Svizzera con la maglia del Bienne - giocherà in bianconero nel 2020/21 e 2021/22
Hockey
3 ore
L'Ambrì è dietro (solo) al Ginevra: gli stranieri delle Aquile hanno più... NHL nelle gambe!
Gli unici tre ad aver vinto la Stanley Cup sono invece Viktor Stalberg del Friborgo, Eric Fehr del Ginevra e Markus Krüger dei Lions (due volte)
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
6 ore
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
13 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
15 ore
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
15 ore
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko interno per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
18 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
21 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
22 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile