keystone-sda.ch/ (LAURENT GILLIERON)
+10
STOP AND GO
13.10.19 - 21:230
Aggiornamento : 14.10.19 - 09:33

Incredibile Hofmann, Ambrì sull'altalena e Lugano in chiara difficoltà

C'è ancora tanto materiale su cui lavorare alla Cornèr Arena e alla Valascia, mentre l'ex attaccante bianconero - ora a Zugo - vola a suon di gol e assist

AMBRÌ/LUGANO - Fine settimana totalmente da dimenticare per un Lugano con poche idee e senza mordente. Una squadra sfilacciata che non ha saputo ripetere le ultime buone prestazioni. Un passo indietro che dovrà servire da monito a Klasen e compagni. Dal canto suo l'Ambrì è reduce da una settimana nella quale ha ottenuto due vittorie (compresa quella di Champions) e una sconfitta. I leventinesi sono ancora molto lontani dal riuscire a raggiungere la costanza sui 60', molto cara a Luca Cereda...

HCL - Semaforo rosso. Sensibile passo indietro
Per carità, in ogni processo di cambiamento ci sono dei passi avanti e, talvolta, dei passi indietro. Nel weekend appena concluso la truppa di Sami Kapanen ne ha fatto uno (se non di più...) indietro. Dopo  otto partite in cui erano riusciti ad ottenere almeno un punto, i bianconeri - troppo molli e indisciplinati - hanno dapprima avuto il demerito di rivitalizzare un Friborgo in piena crisi. Chi qualche ora più tardi si aspettava poi una reazione a Losanna è rimasto deluso, sebbene il Lugano abbia giocato meglio rispetto alla sera prima. Un "semplice" passaggio a vuoto per il Lugano? Lo scopriremo soltanto nelle prossime partite. Che sia arrivato il momento di rispolverare Ryan Spooner o il canadese continuerà ad accomodarsi in tribuna? Chissà...

HCAP – Semaforo giallo. Troppi alti e bassi
Dopo la brillante prestazione offerta a Banska Bystrica, venerdì sera alla Bossard Arena l'Ambrì ha disputato la sua peggior partita stagionale. I leventinesi non hanno rispettato il game plan, concedendo troppo spesso delle praterie infinite ai già fortissimi attaccanti dei Tori. Inevitabile una sconfitta che, senza alcuni grandi interventi di Hrachovina, sarebbe potuta anche essere più pesante. 24 ore più tardi l'Ambrì ha poi trovato una bella reazione con il Rapperswil, mettendo in cassaforte tre punti molto pesanti. Nonostante un passaggio a vuoto tra il 53' e il 56' D'Agostini e compagni hanno evitato la terza battuta d'arresto di fila in campionato. 

NATIONAL LEAGUE – Semaforo verde. Gregory Hofmann
Due gare nel weekend, cinque gol realizzati e due assist forniti. A Zugo Gregory Hofmann non ha avuto bisogno di nessun periodo di adattamento, cominciando sin da subito a fare ciò che gli riesce meglio: segnare. In questo primo scorcio di National League l'ex Lugano ha già messo a bilancio qualcosa come 12 reti e 7 assist in sole 11 gare. E nell'ultimo fine settimane le difese di Ambrì e Zurigo hanno potuto fare poco per contrastare la foga del cecchino dei Tori. Una sentenza!

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (LAURENT GILLIERON)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
fakocer 7 mesi fa su tio
Oltre alla definizione di ex attaccante dell'Ambri-Piotta, del Davos, del Lugano e attualmente dello Zugo sarebbe sportivo aggiungere il titolo di autorevole esperto in proficui atti finanziari. Business is business. La fedeltà alla bandiera è una virtù di pochissimi.
Sirio Pedrazzoli 7 mesi fa su fb
Riguardo ad Hofmann sarebbe doveroso anche scrivere exHCAP e ex Davos...
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
7 ore
«Non ci fermeremo in caso di contagio»
Chase Carey ha spiegato le linee guida in vista della partenza della Formula 1 prevista per il 5 luglio
SUPER LEAGUE
9 ore
Il Sion non ci sta: i vallesani vogliono impedire la ripresa
Christian Constantin ha chiesto alla COMCO di aprire un'inchiesta contro la SFL per abuso di posizione dominante
CHAMPIONS LEAGUE
12 ore
Gasperini e le confessioni shock: il Valencia si rivolge all'UEFA
Il Valencia, dopo le dichiarazioni del tecnico («Il giorno prima della partita stavo male») vuole l'intervento dell'UEFA
SUPER LEAGUE
14 ore
Tramezzani-Sion: è fatta
Firmato un accordo valido fino al termine della corrente stagione
SUPER LEAGUE
18 ore
Missione salvezza: «Così ci sarà vera competizione»
Il dado è tratto: nel weekend del 19-21 giugno riparte la Super League. Rapp: «Giochiamo, caldo e orari non preoccupano»
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
22 ore
L’Icardi scontato e le vetrine di Wanda Nara
50 milioni (più bonus): poco o tanto per l’attaccante argentino?
LIGUE 1
1 gior
«Ridurmi il salario del 30%? Sono un padre di famiglia»
Dimitri Payet guadagna 500'000 euro al mese: «Come tutti ho degli impegni da onorare, la mia posizione era già chiara»
TENNIS
1 gior
«Federer o Nadal? Il più forte è chiaramente Djokovic»
«Pagherei il biglietto per guardare Roger, che ha più classe, e poi Rafa, ma Nole è un fenomeno su tutte le superfici»
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
1 gior
«Spettatori importantissimi ma non indispensabili»
Zurigo, Zugo, Davos, Ginevra e Bienne ai nastri di partenza di una competizione incerta.
SUPER LEAGUE
1 gior
Covid-19, il Sion si allena senza il mister
Ricardo Dionisio Pereira, tecnico dei vallesani, è uno dei 5 elementi entrati in contatto con il coronavirus
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile