Bologna
4
Parma
1
fine
(2-0)
keystone-sda.ch/STR (MARCEL BIERI)
+12
HCL
05.10.19 - 22:180
Aggiornamento : 06.10.19 - 14:42

Il Lugano cede ai rigori: Pesonen fa sorridere i Tigrotti

I bianconeri di Kapanen sono stati sconfitti 4-3 a Langnau. Ai penalty è stata decisiva la trasformazione del finnico

LANGNAU - Sconfitta ai rigori per il Lugano di Sami Kapanen. Capaci di raccogliere punti nelle precedenti 6 uscite (4 vittorie e due sconfitte oltre il 60'), i bianconeri si presentavano alla Ilfis di Langnau in fiducia. In pista con Müller tra i pali e il rientrante Wellinger in difesa (out Vauclair), i ticinesi hanno nuovamente mosso la propria classifica, dovendosi però arrendere ai penalty. 4-3 il risultato finale per i Tigrotti di Ehlers, con la trasformazione decisiva firmata da Harri Pesonen.

L'incontro è iniziato nel migliore dei modi per gli ospiti, che dopo 1'28" sono passati in vantaggio grazie a una bella conclusione di Sannitz. Perfettamente imbeccato da Loeffel, l'attaccante ticinese ha controllato il disco e trafitto con abilità Punnenovs. Arginata la reazione dei bernesi anche grazie all'attento Müller (provvidenziale su Leeger al 14'), il Lugano ha colpito una seconda volta al 18' grazie a Reto Suri. L'ex attaccante dello Zugo, al primo gol in campionato con la maglia bianconera, ha trovato il 2-0 in powerplay su assist pregevole di Fazzini.

Ottimi nei primi 20', gli uomini di Kapanen hanno subito la vivacità dei bernesi in avvio di secondo tempo, con Shilt che ha accorciato le distanze già al 22'. Superata indenne un'inferiorità numerica, il Lugano ha continuato a subire la pressione del Langnau, che al 29' ha trovato anche il 2-2 grazie a Ben Maxwell. L'attaccante canadese, lasciato troppo libero, si è presentato al cospetto di Müller e lo ha infilato con freddezza. Spinti dal pubblico di casa i Tigrotti hanno provato nuovamente a graffiare, ma al 39' - dopo 2' passati sulla panchina dei penalizzati - Alessio Bertaggia ha siglato il 3-2 che ha riportato avanti il Lugano dopo minuti di sofferenza.

Nel terzo tempo la truppa di Ehlers ha ripreso a spingere per ricucire lo strappo, riuscendoci al 53' grazie a Yannick Blaser. Il difensore, dopo un disco perso in zona difensiva dai bianconeri, ha trafitto Müller con una conclusione sotto l'incrocio. Con Kuonen penalizzato il Lugano ha avuto la chance per riportarsi avanti nel finale, ma alla terza sirena le due squadre sono arrivate sul 3-3.

Overtime senza reti, e così l'incontro si è deciso ai penalty, dove l'unico a trovare la via del gol è stato il finnico Harri Pesonen. Un punto per i bianconeri, 2 punti al Langnau (che sale a quota 14 e aggancia proprio il Lugano).

LANGNAU - LUGANO 4-3 dr (0-2, 2-1, 1-0; 0-0)

Reti: 1'28" Sannitz (Loeffel) 0-1; 17'35" Suri (Fazzini, Klasen) 0-2; 21'32" Shilt (Pesonen) 1-2; 28'37" Maxwell (DiDomenico) 2-2; 38'22" Bertaggia (Jörg) 2-3; 53'17" Blaser (Pesonen) 3-3.

LUGANO. Müller; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Riva, Loeffel; Wellinger; Klasen, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussener, Jörg; Vedova.

Penalità: Langnau 4x2' + 1x10'; Lugano 6x2'.

Note: Ilfishalle, 5'679 spettatori. Arbitri: Fluri, Schrader; Kaderli, Duarte.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STR (MARCEL BIERI)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 11 mesi fa su tio
Gran primo tempo, secondo in difficoltà e terzo che sembrava perfetto fino a 6 minuti dalla fine. Del resto c'è anche il lnagnau che in casa non è mai domo. Cmq la squadrabianconera ed il gioco ci sono. Forza Lugano! Ora sotto col Rappi.
Zarco 11 mesi fa su tio
Ci sta! Va bene...
VISIO 11 mesi fa su tio
Non sempre concreti e combattivi, ma un punto sta bene. Pensonen grande giocatore.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora
Genoa shock: 14 positivi al coronavirus
Pessime notizie per il Grifone e la Serie A: dopo quelli di Perin e Schöne sono emersi altri 12 casi
ULSAN
3 ore
Né Ronaldo, né Messi: il miglior bomber del 2020 è Junior Negao
Il 33enne brasiliano precede di due marcature il fuoriclasse della Juventus
CHALLENGE LEAGUE
7 ore
L'ex bianconero Aratore scende di categoria
Il 29enne ha firmato un contratto triennale con l'Aarau
VIDEO
MLS
9 ore
Debutto da incubo per Higuain: rigore alle stelle e rissa sfiorata
È successo nella sfida di campionato fra Philadelphia Union e Inter Miami (3-0): di seguito il video
MOTOGP
11 ore
Vale Rossi ora teme anche… il fratellino
Il pesarese ha provato a cancellare la delusione per l’errore spagnolo.
NATIONAL LEAGUE
15 ore
Il "rognoso" Ginevra è ancora più forte. Friborgo? Un'incognita
Le Aquile puntano a riconfermarsi, mentre i burgundi potrebbero creare la sorpresa. Losanna e Bienne cercano continuità
SUPER LEAGUE
16 ore
Carattere e qualità, il Lugano non muore mai
Ottimo inizio di campionato per la truppa di Jacobacci.
SERIE A
1 gior
Il Maestro Pirlo tradito da qualcuno dei suoi allievi
Il solito Ronaldo ha spinto i bianconeri al 2-2 finale. Ma il resto della “classe”...
TENNIS
1 gior
Murray non è lui, Wawrinka passeggia
Match facile per il vodese, impostosi 6-1, 6-3, 6-2 senza troppo faticare.
CICLISMO
1 gior
Hirschi brilla e si prende il bronzo ai Mondiali!
Grandi emozioni nella prova in linea, con Alaphilippe che ha regalato l'oro alla Francia. Terza medaglia per la Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile