Keystone/foto d'archivio
+ 4
HCAP
03.10.19 - 10:010
Aggiornamento : 23:55

Kneubuehler suona la carica: «Con i Dragoni servirà più cattiveria»

L'attaccante 23enne, alla sua seconda stagione ad Ambrì, si sta ritagliando un ruolo sempre più importante nello scacchiere di coach Cereda: «Mi sono guadagnato un posto e voglio tenermelo»

AMBRÌ - Dimenticare l’amarezza del derby - dove è mancato qualcosa a livello di prestazione -, imparare la lezione e ripartite già dal match di venerdì contro il Friborgo. L’obiettivo è chiaro in casa Ambrì, dove il focus è già proiettato sul duello con i sin qui zoppicanti Dragoni.

«Hanno avuto un inizio complicato e non si è ancora capito esattamente il loro potenziale, ma sarebbe un grosso errore pensare che questo sia per noi un vantaggio - esordisce Johnny Kneubuehler, 23enne attaccante biancoblù - Saranno affamati e, a livello di roster, ci sono nomi davvero importanti. Starà a noi giocare “da Ambrì” e guadagnare i 3 punti, col vantaggio di poterlo fare davanti ai nostri tifosi».

Servirà uno “step” in più rispetto alla stracantonale, dove l’Ambrì - pur rimanendo in partita sino alla fine - è stato poco incisivo (e convinto).
«Vero. Nel derby abbiamo lottato, ma il Lugano non ha rubato nulla. Il loro successo è stato meritato. Ci è mancato un 10-15% a livello di cattiveria agonistica. Davanti al nostro pubblico potevamo fare di più. Ora abbiamo alle spalle 8 partite e sarebbe sbagliato pensare troppo al passato. Dobbiamo concentrarci sul presente e sul prossimo avversario che si chiama Friborgo».

Dopo i burgundi, i leventinesi incroceranno i bastoni con la truppa di Peltonen nella nuova scintillante Vaudoise Arena. Per Kneubuehler, che ha mosso i primi passi in National League proprio nel Losanna, sarà un match speciale.
«Sarà una partita speciale per tutti, con la maglia di Huet che verrà ritirata prima dell’incontro. Personalmente sarò ancora più motivato, pronto a dare il 110%. Conosciamo le loro qualità, le abbiamo viste anche nell’amichevole vinta contro i Flyer: servirà un grande match».

Dopo una prima stagione condita da alcune difficoltà (35 presenze, 2 gol e 2 assist), Kneubuehler si sta ritagliando un ruolo sempre più importante nello scacchiere di coach Cereda.
«Sono davvero contento. Mi sono guadagnato un posto e voglio tenermelo. So che non mi verrà regalato niente: per farlo devo continuare in questa direzione. Ora non devo montarmi la testa o essere troppo soddisfatto, anzi… devo insistere e lavorare ancora di più», conclude Johnny Kneubuehler, attaccante alla sua seconda stagione ad Ambrì.

Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
albertolupo 1 mese fa su tio
vediamo di non fare come il Lugano calcio che ha regalato la prima vittoria alla squadra che fino a quel momento non aveva ancora vinto...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
25 min
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
SERIE A
9 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
MOTOGP
12 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
FORMULA 1
15 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
SERIE A
18 ore
I fantastiliardi di Ronaldo e le p***e di Sarri
La seconda sostituzione consecutiva ha fatto infuriare il portoghese, che ha lasciato il mondo-Juve sbattendo la porta. Per i bianconeri necessaria una mediazione
SUPER LEAGUE
21 ore
Cornaredo non esplode: il Lugano non riesce a vincere in casa
La formazione bianconera non è ancora stata in grado di regalare un successo casalingo ai propri tifosi
NAZIONALE
1 gior
La giovane Nazionale stupisce: due punti totali per Bertaggia e Fazzini
I rossocrociati hanno conquistato la Deutschland Cup davanti alla Germania
TENNIS
1 gior
Niente da fare per Federer, esulta Thiem
Il campione renano è stato sconfitto con il punteggio di 7-5, 7-5
SUPER LEAGUE
1 gior
«Tutti ci hanno provato, ma senza fortuna. Dobbiamo trovare le giuste soluzioni»
Marco Aratore ha commentato la sconfitta col Basilea: «Non era facile, ma nel secondo tempo la reazione c'è stata. Dovevamo trovare la rete per metterli in difficoltà»
SUPER LEAGUE
1 gior
«L'importante è rimanere calmi, non bisogna stravolgere tutto»
Maurizio Jacobacci, mister del Lugano, si è espresso dopo il ko interno col Basilea: «Loro hanno segnato con troppa facilità. Ora abbiamo 14 giorni per lavorare bene»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile