Keystone (archivio)
UN DISCO PER L'ESTATE
02.08.19 - 07:020
Aggiornamento : 02.09.19 - 18:09

Quando Roest fece sognare Rapperswil

A suon di reti e assist il canadese, nel 2006, portò per la prima volta i sangallesi in semifinale

RAPPERSWIL - Correva la stagione 2005-2006 e il Rapperswil centrò per la prima volta nella sua storia le semifinali dei playoff. Il popolo sangallese visse un campionato di totale follia, tra sogni e speranze. Dapprima un inaspettato quarto posto in regular season e poi la pazza serie dei quarti di finale contro lo Zugo – durata sette partite – vinta per 4-3. Una pazza serie dicevamo, decisa al Lido (così era chiamata a quei tempi la pista dei sangallesi) con la vittoria del Rappi per 5-3. Un successo che regalò un inaspettato penultimo atto a una squadra abituata a veleggiare nei bassifondi della graduatoria. I sogni di gloria dell'allora compagine guidata alla transenna da Bill Gilligan vennero poi infranti dal Davos, capace di vincere 4-1 la serie con vista sulla finale.   

Uno dei protagonisti di quella stagione fu senza dubbio Stacy Roest, capace di totalizzare 35 punti (16 gol) in 44 gare di regular season, prima di “firmarne” altri 9 (2 gol) nelle 12 partite di playoff. Il canadese, oggi 45enne, era in ottima compagnia. Al suo fianco ebbe due stranieri di tutto rispetto: Christian Berglund (56 punti in 55 gare) e Brandon Reid (45 in 56). 

In totale Roest ha disputato ben nove stagioni in terra sangallese, otto volte terminandola da capocannoniere del suo team. Sono stati 479 gli incontri disputati a Rapperswil, conditi con la bellezza di 496 punti (149 reti). Insomma quando dalle parti dell'attuale St.Galler Kantonalbank Arena nomini ancora quel nome, i bellissimi ricordi che ha lasciato questo giocatore tornano alla mente. Non senza un pizzico di malinconia...

Clicca qui per leggere gli articoli precedenti di "Un Disco per l'estate".

Keystone (archivio)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
EUROPA LEAGUE
3 ore

A Copenaghen per scacciare la crisi: esordio del Lugano in Europa

In terra danese i bianconeri proveranno a invertire la tendenza negativa a livello di risultati. In campo anche Inler, Fernandes, Sow, Xhaka, Mehmedi, Steffen, Mbabu, Sommer, Embolo, Elvedi e Zakaria

CHAMPIONS LEAGUE
11 ore

Uno scatenato Di Maria stende il Real, Juve raggiunta nel finale

PSG esagerato e capace di battere le merengues per 3-0, grazie a una doppietta dell'ex. Juve dallo 0-2 al 2-2 al Wanda Metropolitano, vittorie anche per City e Bayern. Atalanta maltrattata

MADRID
13 ore

Bale, 700'000 sterline di regalo-pensione: «Sei mesi per il mondo a giocare a golf con gli amici»

Il gallese del Real Madrid sta già programmando il post-ritiro. Coltiverà - a fondo - la sua grande passione

EUROPA LEAGUE
15 ore

Lugano pronto alla battaglia

In serata i bianconeri hanno svolto un breve allenamento sul campo del Copenaghen, utile soprattutto per prendere confidenza con il terreno da gioco

FORMULA 1
17 ore

In sauna, con il casco, a 50°C: Perez prepara il tremendo Singapore

Il 29enne pilota messicano sta cercando di prepararsi al meglio per il Gran Premio del weekend

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile