keystone-sda.ch/ (Shari L. Gross)
+ 1
NHL
31.07.19 - 13:000
Aggiornamento : 01.08.19 - 12:52

Non avrebbe mai dovuto cedere Nino Niederreiter: licenziato!

I Wild, che non si sono qualificati per i playoff, hanno sollevato dal proprio incarico il dg Paul Fenton: fra le sue operazioni di mercato "incriminate", anche la cessione di El Nino agli Hurricanes

SAINT PAUL (USA) - In carica soltanto da 14 mesi, Paul Fenton non è più il direttore generale dei Wild. Il dirigente statunitense paga alcune operazioni di mercato ritenute non appropriate e che hanno impedito alla squadra di disputare gli ultimi playoff di NHL. Fra queste, la cessione dell'attaccante grigionese Nino Niederreiter ai Carolina Hurricanes in cambio di Victor Rask dello scorso 17 gennaio.

Il trasferimento si era rivelato disastroso per la franchigia del Minnesota, poiché l'elvetico si è reso in seguito protagonista di un'ottima seconda parte di regular season e ha aiutato la sua nuova squadra a raggiungere i playoff con 30 punti in 36 partite disputate. Dal canto suo Rask non ha invece avuto la stessa fortuna e ha messo a referto con i Wild soltanto 3 punti in 23 incontri.

«La nostra organizzazione e la nostra cultura erano un po' differenti rispetto a come Paul voleva gestire la situazione», è intervenuto il presidente dei Wild Craig Leipold. «Credo che Paul fosse determinato quanto noi a vincere la Stanley Cup, ma avevamo solamente un punto di vista diverso sulla maniera di arrivarci».

Keystone, archivio
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
2 ore
«Non dovevo scacciare dei fantasmi, ma è sempre speciale battere Djokovic»
Roger Federer, capace di eliminare Nole con una prestazione stellare, scherza e si prepara per le semi delle Atp Finals: «Mi sento giovane e in forma, ma credo sia merito del taglio di capelli...»
NATIONAL LEAGUE
5 ore
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
8 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
9 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
18 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
18 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
21 ore
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
23 ore
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
MOTOMONDIALE
1 gior
Lorenzo si ritira!
Il 32enne pilota spagnolo, cinque volte campione del mondo (tre nella classe regina), ha annunciato il suo addio al circus
FORMULA 1
1 gior
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile