Federer R. (SUI)
0
BERRETTINI M. (ITA)
0
1 set
(3-2)
Federer R. (SUI)
0 - 0
1 set
3-2
BERRETTINI M. (ITA)
3-2
ATP-S
LONDON W.C ENGLAND
Group Bjorn Borg.
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 15:24
Keystone
NATIONAL LEAGUE
28.02.19 - 07:000
Aggiornamento : 01.03.19 - 00:13

«Sul ghiaccio parlavamo praticamente dialetto ticinese...»

Il difensore del Lugano - Elia Riva - è diventato una pedina importante nello scacchiere di Greg Ireland e si è anche già meritato la convocazione con la Nazionale svizzera di Fischer

LUGANO - Elia Riva - alla terza stagione con il Lugano - è attualmente uno dei giovani più interessanti della National League.

Il difensore ha soltanto 21 anni, ma sul ghiaccio sembra già navigato. Per questo motivo l'head-coach dei bianconeri Greg Ireland ripone molta fiducia nelle sue qualità e lo schiera con costanza. Nella massima serie svizzera ha finora già totalizzato 109 partite (9 punti). «È sicuramente piacevole sapere che il proprio lavoro venga apprezzato, ma devo anche ringraziare i miei compagni che mi mettono nelle condizioni di potermi esprimere al meglio», è intervenuto proprio Riva. «Ogni giorno cerco di rubare qualche "trucchetto" ai più esperti per imparare sempre qualcosa di nuovo e questo mi permette di crescere costantemente».

Le buone prestazioni con il Lugano - e in precedenza anche con la U20 - hanno spinto Patrick Fischer a convocare il giocatore nella Nazionale maggiore, dove recentemente è stato anche schierato in linea con Fora e Fazzini... «È stata un'esperienza bellissima e il fatto di aver giocato insieme a loro ha reso la situazione ancora più particolare. Parlavamo praticamente dialetto ticinese sul ghiaccio (ride, ndr) e abbiamo anche disputato delle belle partite. In ogni caso andare in Nazionale è sempre un piacere e reputo importante che ci si possa confrontare con giocatori di altre nazioni e rendersi conto del proprio livello». 

Ricordiamo che il 21enne, prima di diventare una pedina fondamentale dello scacchiere bianconero, aveva giocato per una trentina di gare in Swiss League con i Ticino Rockets (14 punti). «Personalmente trovo che i Rockets siano stati utili per la mia crescita poiché ho avuto tanto ghiaccio a disposizione e ho potuto esprimermi in tutte le situazioni di gioco. In quel periodo sono migliorato sotto diversi aspetti, per questo motivo penso si tratti indubbiamente di una tappa necessaria per i giovani ticinesi».

Anche Luigi, il padre di Elia, è stato un difensore di buon livello e nella sua carriera ha disputato 15 stagioni da professionista. «Ci sentiamo spesso, abbiamo un ottimo rapporto e chiaramente i suoi consigli sono sempre stati preziosi. Futuro in NHL? È un sogno, ma non un obiettivo a corto termine. Adesso ho altre priorità».

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Zarco 8 mesi fa su tio
Un talento sul quale puntare senza dubbi!
Evry 8 mesi fa su tio
e per fortuna non segue per niente l'esempio di Vauclair, barvissimo avanti cosi
Bibo 8 mesi fa su tio
@Evry Ma cos'è, Vauclair ti ha rubato la ragazza? è proprio seguendo il suo esempio che dovrebbero crescere i giovani, dare sempre il 100% e anche a fine carriera risultare uno dei migliori difensori a livello svizzero...
BarryMc 8 mesi fa su tio
@Evry Da Patetico sei passato a Penoso! Vedi di smetterla che fai solo ridere
sergejville 8 mesi fa su tio
@Evry Riva ha 21 anni e quindi non sta seguendo l'esempio di Vauclair? Ehm, spiegaci il ragoinamento. Ahahahaha!!! Furtissim questo Évry. Poi se ti i trovi davanti il buon Julio, che fai, un selfie? O un autografo? O gli dici in faccia quanto scrivi in rete?
sergejville 8 mesi fa su tio
@Bibo ahahaha! Vero! 'sto Évry dev'essere un biancoblu che soffre ancora per il goal di Vauclair all'OT in Gara 4 del 2006...!!!
Bibo 8 mesi fa su tio
@sergejville Lui biancoblù? Per carità!!
albertolupo 8 mesi fa su tio
Che strana formazione Fazzini e Riva nella stessa linea.... magari hanno fatto una lìnea longitudinale Genoni-Riva-Fazzini?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
33 min
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
3 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un inizio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
6 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
8 ore
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
SERIE A
17 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
MOTOGP
20 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
FORMULA 1
23 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
SERIE A
1 gior
I fantastiliardi di Ronaldo e le p***e di Sarri
La seconda sostituzione consecutiva ha fatto infuriare il portoghese, che ha lasciato il mondo-Juve sbattendo la porta. Per i bianconeri necessaria una mediazione
SUPER LEAGUE
1 gior
Cornaredo non esplode: il Lugano non riesce a vincere in casa
La formazione bianconera non è ancora stata in grado di regalare un successo casalingo ai propri tifosi
NAZIONALE
1 gior
La giovane Nazionale stupisce: due punti totali per Bertaggia e Fazzini
I rossocrociati hanno conquistato la Deutschland Cup davanti alla Germania
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile