Keystone
HCL/HCAP
25.02.19 - 07:000
Aggiornamento : 15:46

L'Ambrì rallenta, il Lugano si avvicina

I biancoblù sono rimasti a secco di punti nel fine settimana appena trascorso, mentre i bianconeri ne hanno messi in cascina tre

AMBRÌ/LUGANO - La 45esima e la 46esima giornata di National League non hanno portato punti nelle casse dell'Ambrì, mentre il Lugano ha colto una vittoria in casa con il Rappi.

Dopo aver centrato un importante successo a Zugo, la formazione allenata da Cereda è caduta due volte consecutive contro due dirette concorrenti per i playoff. Dapprima i biancoblù hanno perso 3-1 a Friborgo, dopodiché – con lo stesso punteggio – sono stati sopraffatti davanti ai loro tifosi dal Bienne. 

Nonostante il risultato identico ottenuto nei due match, è stato un Ambrì dai due volti. Contro i burgundi alla squadra è mancata la consueta determinazione e alla fine a gioire, oltre al Friborgo, è stato anche Lhotak autore di una doppietta. Contro i suoi ex compagni il 25enne riesce sempre a sfornare ottime prestazioni e insieme a Marchon ha confezionato il 3-1 finale (di Hofer la rete della bandiera). Alla Valascia con il Bienne, invece, Kubalik e compagni le hanno provate tutte, ma quest'anno contro i Seelanders non c'è niente da fare (quattro sconfitte su quattro nei 60' in questa stagione). 

Se in Leventina ci si lecca le ferite, a Lugano la musica è un po' diversa ma non di molto. Venerdì i bianconeri sono infatti stati piegati 5-0 a Zurigo da un avversario che fino a quel momento era sembrato in netta difficoltà. Il giorno seguente invece è arrivata la reazione con il Rapperswil (8-5), anche se nel finale il Lugano – sull'8-2 – ha incassato tre reti evitabili in nemmeno due minuti di gioco.

All'Hallenstadion la squadra è caduta sotto i colpi di Hollenstein, Suter, Herzog, Bachofner e Pettersson, mentre alla Cornèr Arena sono saliti in cattedra Hofmann e Sannitz, autori di tre punti a testa. Il primo è terzo nella classifica generale dei TopScorer con 47 punti, mentre il ticinese è decimo con 37. Ricordiamo che in vetta c'è Kubalik (53).

A quattro turni dal termine della regular season l'Ambrì è dunque settimo in classifica (70 punti), una lunghezza di vantaggio sul Lugano che insegue (69) appaiato allo Zurigo. 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pedrito-el-drito 1 anno fa su tio
più che rallentare ci siamo fermati... FORZA AMBRÌ!!!!!!!!!!!!!!!
Bruno Realini 1 anno fa su fb
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
GUANGZHOU
2 ore
C'è anche chi, lentamente, sta tornando a sorridere
Il 46enne ha postato un video per testimoniare come a Guangzhou la gente sta tornando a condurre una vita normale
GRAN BRETAGNA
4 ore
«Piango! Cantano "You'll never walk alone" fuori dalla terapia intensiva...»
L'allenatore del Liverpool ha visto un video nel quale in ospedale si cantava l'inno della sua squadra. Da pelle d'oca
TENNIS
7 ore
«Tuteliamo i tornei centenari, non gli interessi di Federer»
La quarta edizione della Laver Cup verrebbe fagocitata dal Major. Panatta sta con gli organizzatori dello Slam
SERIE A
11 ore
Dybala: «Facevo fatica a respirare, ora sto meglio». Il fratello intanto viola la quarantena
L'argentino era risultato positivo al Covid-19. Nel frattempo il fratello Gustavo, con la compagna, è stato denunciato
FORMULA 1
20 ore
«Comincio a guardare anche oltre la F1»
Vettel è in scadenza di contratto: «Col tempo si diventa più maturi, quando penso al futuro sono piuttosto rilassato»
MADRID
23 ore
Dramma Sanz, il figlio denuncia: «Non si trova la salma»
Spagna in ginocchio, strutture al collasso: l'ex presidente del Real Madrid doveva essere cremato il 24 marzo
TENNIS
1 gior
Nole dona 1 milione per aiutare la Serbia
La donazione di Djokovic servirà per acquistare respiratori e altro materiale medico-sanitario
AMSTERDAM
1 gior
Nouri fuori dal coma dopo quasi 3 anni: «Possibile comunicare con lui»
Il giocatore, oggi 22enne, era uno dei giovani più promettenti dei Lancieri. Nel 2017 era stato colpito da un malore
FORT IRWIN
1 gior
«Sappiamo che ci sarà un picco: è come una guerra»
Ryan Gardner, ex attaccante con un palmarès da brividi, sta affrontando l'emergenza Covid-19 da Fort Irwin
ORZINUOVI
1 gior
«Nella mia Orzinuovi 13 funerali in un giorno»
L'ex ct della nazionale azzurra ha raccontato la terribile situazione che sta vivendo il paese in cui è nato
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile