Keystone
HCL/HCAP
25.02.19 - 07:000
Aggiornamento : 15:46

L'Ambrì rallenta, il Lugano si avvicina

I biancoblù sono rimasti a secco di punti nel fine settimana appena trascorso, mentre i bianconeri ne hanno messi in cascina tre

AMBRÌ/LUGANO - La 45esima e la 46esima giornata di National League non hanno portato punti nelle casse dell'Ambrì, mentre il Lugano ha colto una vittoria in casa con il Rappi.

Dopo aver centrato un importante successo a Zugo, la formazione allenata da Cereda è caduta due volte consecutive contro due dirette concorrenti per i playoff. Dapprima i biancoblù hanno perso 3-1 a Friborgo, dopodiché – con lo stesso punteggio – sono stati sopraffatti davanti ai loro tifosi dal Bienne. 

Nonostante il risultato identico ottenuto nei due match, è stato un Ambrì dai due volti. Contro i burgundi alla squadra è mancata la consueta determinazione e alla fine a gioire, oltre al Friborgo, è stato anche Lhotak autore di una doppietta. Contro i suoi ex compagni il 25enne riesce sempre a sfornare ottime prestazioni e insieme a Marchon ha confezionato il 3-1 finale (di Hofer la rete della bandiera). Alla Valascia con il Bienne, invece, Kubalik e compagni le hanno provate tutte, ma quest'anno contro i Seelanders non c'è niente da fare (quattro sconfitte su quattro nei 60' in questa stagione). 

Se in Leventina ci si lecca le ferite, a Lugano la musica è un po' diversa ma non di molto. Venerdì i bianconeri sono infatti stati piegati 5-0 a Zurigo da un avversario che fino a quel momento era sembrato in netta difficoltà. Il giorno seguente invece è arrivata la reazione con il Rapperswil (8-5), anche se nel finale il Lugano – sull'8-2 – ha incassato tre reti evitabili in nemmeno due minuti di gioco.

All'Hallenstadion la squadra è caduta sotto i colpi di Hollenstein, Suter, Herzog, Bachofner e Pettersson, mentre alla Cornèr Arena sono saliti in cattedra Hofmann e Sannitz, autori di tre punti a testa. Il primo è terzo nella classifica generale dei TopScorer con 47 punti, mentre il ticinese è decimo con 37. Ricordiamo che in vetta c'è Kubalik (53).

A quattro turni dal termine della regular season l'Ambrì è dunque settimo in classifica (70 punti), una lunghezza di vantaggio sul Lugano che insegue (69) appaiato allo Zurigo. 

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
pedrito-el-drito 8 mesi fa su tio
più che rallentare ci siamo fermati... FORZA AMBRÌ!!!!!!!!!!!!!!!
Bruno Realini 8 mesi fa su fb
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
24 min
Calle Andersson resta fedele al Berna
Il difensore 25enne, che di recente era stato accostato a diversi club - tra cui anche il Lugano -, ha rinnovato con gli Orsi fino al 2023
TENNIS
2 ore
Federer battuto, a Buenos Aires la spunta Zverev
Il 22enne tedesco ha vinto il secondo round del tour d'esibizione. King Roger piegato 7-6(2), 7-6(2)
HCL
3 ore
«Il mio Lugano era in crisi, non questo»
Penultimo ma combattivo, sul ghiaccio della Cornèr Arena il Rapperswil non baderà troppo ai bianconeri: «A noi interessa poco come sta il nostro avversario»
SUPER LEAGUE
5 ore
«Sabbatini potrebbe non rientrare prima dell'anno nuovo»
Maurizio Jacobacci sta preparando il Lugano per Thun: «Siamo pronti. Abbiamo recuperato Bottani, Gerndt ha avuto qualche problema con la pubalgia ma si è allenato con il gruppo»
FORMULA 1
13 ore
«La Ferrari è un posto strano, non andarci»
Bernie Ecclestone ha messo in guardia Hamilton, che nel 2021 potrebbe cambiare scuderia: «Fossi in lui vincerei un altro titolo e mi ritirerei»
SUPER LEAGUE
17 ore
«Stéphane Henchoz è un falso...»
Il portiere del Sion - Kevin Fickentscher - non ha per niente apprezzato le ultime dichiarazioni del suo ex allenatore: «È impossibile per me lavorare con personaggi del genere, mi ha deluso»
FORMULA 1
20 ore
Ferrari, 40'000'000 per liberarsi di Vettel
L'incidente di Interlagos è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. A Maranello stanno pensando di lasciar libero il tedesco, che però ha ancora un anno di ricchissimo contratto
MOTOGP
22 ore
Marc Marquez: «Alex con me in Honda? Lo avrei preferito in un altro box»
Il campione del Mondo della classe regina ha commentato l'arrivo del fratello nel team ufficiale HCR: «Mi è stato chiesto un parere, non potevo dire di no. Cercherò di dargli alcuni consigli, ma...»
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 gior
«Vlado da incatenare e da portare a Muri»
La Svizzera andrà all'Europeo senza il suo selezionatore, tentato dal Napoli? «Il suo eventuale rinnovo è anche una scelta politica»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Jecker lascerà il Lugano: futuro ai Dragoni
Il difensore 25enne si è legato al Friborgo fino al 2022
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile