COL Avalanche
3
PHI Flyers
1
fine
(1-0 : 1-0 : 1-1)
COL Avalanche
NHL
3 - 1
fine
1-0
1-0
1-1
PHI Flyers
1-0
1-0
1-1
1-0 NICHUSHKIN
6'
 
 
2-0 RANTANEN
37'
 
 
3-0 RANTANEN
43'
 
 
 
 
55'
3-1 GIROUX
6' 1-0 NICHUSHKIN
37' 2-0 RANTANEN
43' 3-0 RANTANEN
GIROUX 3-1 55'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2019 06:16
KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (Alessandro Crinari)
+ 36
HCL – L'ANALISI
24.02.19 - 22:520
Aggiornamento : 25.02.19 - 15:49

Il Lugano è un grattacapo ma ha l'aritmetica dalla sua parte

Sculacciati a Zurigo e rialzatisi con il Rapperswil, i bianconeri si sono mostrati nuovamente poco convincenti. I tre punti li hanno però avvicinati ai playoff. E ora conta solo questo

LUGANO – Perdi malissimo a Zurigo, poi vinci nettamente in casa contro il Rapperswil. Fai tre punti. Sei sempre attaccato alla riga e rimandi alle prossime giornate il verdetto sulla tua regular season. Tenuto conto di tutto ciò, il weekend del Lugano è da considerare positivo o negativo?

I bianconeri non hanno dato le risposte che tutti aspettavano e che in molti speravano. Arrivati al fine settimana più che carichi dopo lo show di Losanna, hanno infatti dimostrato una volta ancora di essere lontanissimi dall'aver trovato quella costanza necessaria per sognare in grande.

Il test più importante, quello dell'Hallenstadion, lo hanno miseramente fallito. Poi però – una volta ancora – si sono saputi risollevare riuscendo a cancellare i sangallesi. Facile, contro il fanalino di coda, obietterà qualcuno. Non troppo. Visto che la sfida della Cornèr Arena era una vera e propria trappola per la truppa di coach Ireland, e che – nonostante i pessimi risultati – il Rappi si sta dimostrando vivo e combattivo.

Da tempo, spulciando dati e arrovellandosi in conti sicuramente perfettibili, si è fissata a 74-75 punti la quota per il paradiso. Si è detto che per entrare nei playoff una squadra deve fare 1,5 punti di media a partita. Affidandoci solo all'aritmetica si può quindi affermare che - pessime sensazioni destate a parte – il Lugano il suo compito lo ha fatto. Il bottino conquistato nel fine settimana lo ha infatti mantenuto in media e gli ha permesso di confermare il suo posto su quel cortissimo treno che, guidato dal Friborgo, in appena due punti racchiude quattro contendenti (per tre posti). Rifugiandosi ancora nelle cifre, si può poi sostenere che i bianconeri sono lontani appena due successi dalla definitiva conferma nella la top-8 della classifica.

Tra le trasferte di Friborgo e Davos e le sfide interne a Zugo e Berna, tali vittorie si possono raccogliere? Rendendo più solido il muro davanti a Elvis (10 gol incassati in due match sono troppi, come anche 132 totali) non dovrebbe essere impossibile...

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 40 immagini
Commenti
 
Homer_Simpson 9 mesi fa su tio
Per i miei 1000.- chf di abbonamento preferirei vedere un Lugano giocarsi il primo posto durante la regular-season e finire fuori al primo turno dei play-off che questo ''spettacolo'' per una improbabile finale (ovviamente persa).
BarryMc 9 mesi fa su tio
@Homer_Simpson Dopo i miei 54 anni filati di abbonamento, preferirei quanto preferisci tu. Ma ho imparato che non siamo soli al mondo ed ho il massimo rispetto per tutti gli avversari che vogliono la stessa cosa: vincere! Io ho il ricordo del Lugano in 1a lega, in serie B (e che fatica salvarci!!!), le finali per me sono un grande motivo di orgoglio. Chiaro che è meglio vincerle, ma vincerne una su due è un'ottima cosa!!! Ahhhh, che brutta bestia che è l'UMILTÀ. Poi ci chiediamo perché ci danno degli Sbroja…. Cerca di essere onesto e di dire chiaramente che saresti il primo a criticare un'uscita ai quarti di finale, come molti altri d'altronde. Altro che primi in regular season!!!!
Evry 9 mesi fa su tio
Forza Lugano, ma la cara Vicky deve esonerare il Kultura del Lawpro che continua a metter il naso negli spogliatoi, è ora di che faccia iol baule prima che oltre 1500 rinunciano alla tessere, sembra che alla dirigenza ciò non disturbi affatto, o apetta i playout con 1/4 di spettatori ??
SSG 9 mesi fa su tio
@Evry ah se lo dici tu...
BarryMc 9 mesi fa su tio
@Evry Il Tifoso del Lugano non prende la tessera a dipendenza di quante partite vince o se si qualifica per i playoff, o se gioca bene oppure male. La prende e basta! Perché ha il Lugano nel Cuore e nell'Anima. Tu che cosa sei? PS: tutti sbagliamo nello scrivere, ma ti consiglio di rileggere prima d'inviare….
sergejville 9 mesi fa su tio
Forza LUGANO! Non si molla.
Zarco 9 mesi fa su tio
@sergejville Sempre ! Ma accelerare
Evry 9 mesi fa su tio
La squadra rispecchia la tuttubanza della dirigenza.... L'esempio viene dall'alto non dall'altro...
fakocer 9 mesi fa su tio
@Evry Forse "tuttubenza della dirigianza" spiega meglio la situazione globale.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
7 ore
Atletico promosso, Juve vittoriosa in Germania
I ragazzi di Diego Simeone hanno battuto 2-0 la Lokomotiv Mosca, staccando il pass per gli ottavi. Con il medesimo risultato gli italiani hanno sbancato Leverkusen, costringendo i tedeschi all'EL
CHAMPIONS LEAGUE
9 ore
Atalanta, è un grandissimo exploit: ecco gli ottavi
Freuler e compagni si sono imposti per 3-0 in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk, centrando la qualificazione alla fase successiva della Champions
MOTOMONDIALE
10 ore
«Valentino Rossi? Non parlo. Marquez vincerà più di dieci Mondiali»
Max Biaggi ha pronosticato un futuro luminosissimo allo spagnolo. E anche al rampante Quartararo
NATIONAL LEAGUE
14 ore
«Schlegel via? Abbiamo colto l'opportunità»
Perché il Berna ha lasciato partire un portiere giovane e con ancora un anno e mezzo di contratto? Alex Chatelain: «Scelta condivisa e vantaggiosa per tutti»
SERIE A
17 ore
Lacrime per Ancelotti, 750'000 euro (per nemmeno sette mesi) per Gattuso
Il ribaltone di Napoli ha visto Carletto lasciare tra i pianti dei giocatori e Rino arrivare atteso da un lauto compenso
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
20 ore
Behrami l'italiano tra scuse e poca fame: «Non si sputa nel piatto dove si è mangiato»
Via da Nazionale e Sion (dove ha rinunciato a 1,5 milioni), Valon ha vissuto mesi turbolenti. Arno Rossini: «Lui un po' ruffiano. Da ex capitano della Svizzera non puoi tifare Italia»
HOCKEY
23 ore
«Non c'è limite ai sogni...»
Christian Stucki vede la luce in fondo al tunnel: «Nella mia testa ci sono già i prossimi obiettivi»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
L'Inter s'inchina al Barça e saluta la Champions: avanza il Dortmund di Favre
I blaugrana gelano San Siro e spediscono Conte in Europa League (2-1). Sorride il Borussia Dortmund, promosso grazie al 2-1 sullo Slavia Praga. Piange l'Ajax, superato dal Valencia
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
1 gior
Bienne, epilogo amarissimo! Out anche Zugo e Losanna
Quarti di Champions da incubo: fuori tutte le elvetiche. Il Bienne è stato eliminato all'overtime dal Frölunda, i Tori si sono arresi al Mountfield (0-4). Losanna ko col Lulea (5-2)
HCAP
1 gior
L’Ambrì espugna Davos e si avvicina alla riga
Una grande prestazione difensiva ha permesso ai biancoblù di conquistare tre punti preziosissimi sul ghiaccio grigionese. 2-1 il risultato
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile