KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (Alessandro Crinari)
+36
HCL – L'ANALISI
24.02.19 - 22:520
Aggiornamento : 25.02.19 - 15:49

Il Lugano è un grattacapo ma ha l'aritmetica dalla sua parte

Sculacciati a Zurigo e rialzatisi con il Rapperswil, i bianconeri si sono mostrati nuovamente poco convincenti. I tre punti li hanno però avvicinati ai playoff. E ora conta solo questo

LUGANO – Perdi malissimo a Zurigo, poi vinci nettamente in casa contro il Rapperswil. Fai tre punti. Sei sempre attaccato alla riga e rimandi alle prossime giornate il verdetto sulla tua regular season. Tenuto conto di tutto ciò, il weekend del Lugano è da considerare positivo o negativo?

I bianconeri non hanno dato le risposte che tutti aspettavano e che in molti speravano. Arrivati al fine settimana più che carichi dopo lo show di Losanna, hanno infatti dimostrato una volta ancora di essere lontanissimi dall'aver trovato quella costanza necessaria per sognare in grande.

Il test più importante, quello dell'Hallenstadion, lo hanno miseramente fallito. Poi però – una volta ancora – si sono saputi risollevare riuscendo a cancellare i sangallesi. Facile, contro il fanalino di coda, obietterà qualcuno. Non troppo. Visto che la sfida della Cornèr Arena era una vera e propria trappola per la truppa di coach Ireland, e che – nonostante i pessimi risultati – il Rappi si sta dimostrando vivo e combattivo.

Da tempo, spulciando dati e arrovellandosi in conti sicuramente perfettibili, si è fissata a 74-75 punti la quota per il paradiso. Si è detto che per entrare nei playoff una squadra deve fare 1,5 punti di media a partita. Affidandoci solo all'aritmetica si può quindi affermare che - pessime sensazioni destate a parte – il Lugano il suo compito lo ha fatto. Il bottino conquistato nel fine settimana lo ha infatti mantenuto in media e gli ha permesso di confermare il suo posto su quel cortissimo treno che, guidato dal Friborgo, in appena due punti racchiude quattro contendenti (per tre posti). Rifugiandosi ancora nelle cifre, si può poi sostenere che i bianconeri sono lontani appena due successi dalla definitiva conferma nella la top-8 della classifica.

Tra le trasferte di Friborgo e Davos e le sfide interne a Zugo e Berna, tali vittorie si possono raccogliere? Rendendo più solido il muro davanti a Elvis (10 gol incassati in due match sono troppi, come anche 132 totali) non dovrebbe essere impossibile...

HOCKEY: Risultati e classifiche

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 40 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
Per i miei 1000.- chf di abbonamento preferirei vedere un Lugano giocarsi il primo posto durante la regular-season e finire fuori al primo turno dei play-off che questo ''spettacolo'' per una improbabile finale (ovviamente persa).
BarryMc 1 anno fa su tio
@Homer_Simpson Dopo i miei 54 anni filati di abbonamento, preferirei quanto preferisci tu. Ma ho imparato che non siamo soli al mondo ed ho il massimo rispetto per tutti gli avversari che vogliono la stessa cosa: vincere! Io ho il ricordo del Lugano in 1a lega, in serie B (e che fatica salvarci!!!), le finali per me sono un grande motivo di orgoglio. Chiaro che è meglio vincerle, ma vincerne una su due è un'ottima cosa!!! Ahhhh, che brutta bestia che è l'UMILTÀ. Poi ci chiediamo perché ci danno degli Sbroja…. Cerca di essere onesto e di dire chiaramente che saresti il primo a criticare un'uscita ai quarti di finale, come molti altri d'altronde. Altro che primi in regular season!!!!
Evry 1 anno fa su tio
Forza Lugano, ma la cara Vicky deve esonerare il Kultura del Lawpro che continua a metter il naso negli spogliatoi, è ora di che faccia iol baule prima che oltre 1500 rinunciano alla tessere, sembra che alla dirigenza ciò non disturbi affatto, o apetta i playout con 1/4 di spettatori ??
SSG 1 anno fa su tio
@Evry ah se lo dici tu...
BarryMc 1 anno fa su tio
@Evry Il Tifoso del Lugano non prende la tessera a dipendenza di quante partite vince o se si qualifica per i playoff, o se gioca bene oppure male. La prende e basta! Perché ha il Lugano nel Cuore e nell'Anima. Tu che cosa sei? PS: tutti sbagliamo nello scrivere, ma ti consiglio di rileggere prima d'inviare….
sergejville 1 anno fa su tio
Forza LUGANO! Non si molla.
Zarco 1 anno fa su tio
@sergejville Sempre ! Ma accelerare
Evry 1 anno fa su tio
La squadra rispecchia la tuttubanza della dirigenza.... L'esempio viene dall'alto non dall'altro...
fakocer 1 anno fa su tio
@Evry Forse "tuttubenza della dirigianza" spiega meglio la situazione globale.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOGP
5 ore
Calvario Marquez, terzo intervento: «8 ore sotto i ferri»
Il pilota della Honda è stato nuovamente operato a Madrid. I tempi di recupero? C'è chi parla di altri 6 mesi di stop
EUROPA LEAGUE
6 ore
Nsame illude l'YB, poi la Roma cala il tris
I gialloneri - che si giocheranno il pass per i 1/16 contro il Cluj - sono stati sconfitti 3-1 all'Olimpico.
SERIE A
8 ore
«Con la leucemia ho unito tutti, anche chi mi insultava»
Mihajlovic, mister del Bologna: «Sono un soldato, ci ho messo mentalità e voglia di vivere, ma il merito è dei dottori»
MOTOGP
13 ore
«Nessun privilegio per Valentino Rossi»
«Se guidi con noi, saremo noi a decidere le strategie».
ARGENTINA
17 ore
Si era rifiutata di omaggiare Maradona, ora è vittima di minacce
Nessun minuto di silenzio in memoria dell'argentino «per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore».
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
21 ore
«Ambrì? Con la Valascia piena sarebbe stata un'altra storia»
Stefano Togni ha parlato della Coppa Svizzera e del campionato: «Non è bello guardare una classifica così disordinata»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Barça e Juve a suon di gol
Blaugrana e bianconeri hanno vissuto una grassa sera europea.
MOTOMONDIALE
1 gior
Marquez: giorni di riflessione
Il pilota della Honda sta decidendo se sottoporsi a un nuovo intervento all'omero destro
ARGENTINA
1 gior
«Assurdo»
Rodolfo Baqué - legale dell’infermiera Dahiana Madrid - non si capacita di come l'argentino sia stato curato.
SUPER LEAGUE
1 gior
Un bomber a Lugano? «Valutiamo, prima però proviamo a far esplodere i nostri»
Maurizio Jacobacci spinge un Lugano ambizioso ma cauto: «Nessuna paura che uno stop ci porti in un circolo negativo»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile