TiPress
+ 1
HCAP - L'ANALISI
17.02.19 - 11:030
Aggiornamento : 21:46

Ambrì: punti d'oro, solidità e alcune ingenuità: continua la rincorsa "thriller" ai playoff

Contro Lugano e Langnau sono arrivati tre punti: dopo l'ottima prestazione fornita nel derby (se si eccettuano i primi 10'), sabato alla Ilfis i biancoblù hanno pagato a caro prezzo alcune distrazioni

AMBRÌ - Una vittoria nel derby e una sconfitta a Langnau: il fine settimana ha portato nelle casse biancoblù tre punti e - per quanto visto - in Leventina si può essere tutto sommato contenti dell'andamento del weekend.

Soprattutto se si pensa che al 10' del derby il tabellone della Valascia indicava 1-3 in favore del Lugano. Da quel momento in poi i giocatori di Luca Cereda non si sono disuniti, ricordandosi immediatamente di quegli elementi fondamentali che servono per vincere le partite. Quelli che permettono all'Ambrì di trovarsi sopra la riga a una manciata di partite dal termine della stagione regolare: cuore, grinta, sacrificio e sudore. In seguito, infatti, i sopracenerini hanno imbavagliato come meglio non potevano la squadra di Greg Ireland per poi colpirla nei momenti giusti. 

24 ore più tardi a Langnau i leventinesi - desiderosi di fare un altro passo verso i playoff e di infilare la quarta vittoria di fila - hanno sì offerto un'altra buona prova, ma questa volta non corrisposta in termini di punti. Il team ticinese ha pagato a caro prezzo alcune ingenuità (vedasi due penalità per sovrannumero, una costata il 2-1 dei Tigers) e un po' di stanchezza.

Quel che deve far felice Luca Cereda - nonostante non sia propriamente una novità - è che la sua squadra riesce a vincere anche quando il trio delle meraviglie non va a segno. Contro Lugano e Langnau, infatti, non sono arrivate reti da Kubalik, Müller e Zwerger. L'unico punto è un assist del ceco in occasione del 3-3 di Hofer nel derby di venerdì sera. Per chi dunque nutrisse ancora dei dubbi, l'Ambrì non dipende soltanto da quei tre... Uno dei migliori nel fine settimana è stato Fabio Hofer: l'attaccante austriaco con licenza svizzera - oltre alla doppietta - ha spesso saputo tenere in scacco le difese avversarie, mostrandosi sempre di più un elemento prezioso. Un altro giocatore al quale la cura Cereda sta portando i suoi frutti...

La classifica - e non è certo una novità - resta apertissima e cortissima. I biancoblù hanno un piccolo cuscinetto di margine, ma non bisogna abbassare la guardia. Nella settimana alle porte l'Ambrì disputerà due gare in trasferta, a Zugo (martedì) e a Friborgo (venerdì), prima della partita casalinga con il Bienne (sabato). Un'altra settimana "thriller", un'altra settimana in cui i leventinesi sono chiamati a fare punti per continuare la loro rincorsa verso quei playoff che in agosto nessuno chiedeva... Ma che nell'immediato futuro potrebbero tramutarsi in una dolce realtà.

TiPress
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
cle72 1 anno fa su tio
Solo Ambri il resto è noia!
Zarco 1 anno fa su tio
@cle72 Te poi !!!!
fakocer 1 anno fa su tio
@cle72 Posso ricordarti che il Ticino ha solo due squadre di disco su ghiaccio (hockey, come diciamo noi in Canada): Ambrì e Piotta.
BarryMc 1 anno fa su tio
@fakocer Mentre ad Herisau c'è un nuovo fenomeno dopo i vari Jörg Eberle e Timo Meier...tu!!!! Se davvero brillante!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
58 min
Il Lugano non riesce a vincere due partite di fila
I bianconeri hanno pareggiato 0-0 in casa contro il Sion dopo aver liquidato sette giorni fa l'YB 2-1
HCAP - L'ANALISI
3 ore
L'Ambrì lotta, ma perde sempre di pochissimo
I biancoblù stanno facendo fatica in fase offensiva e dopo questo fine settimana hanno dovuto salutare i playoff
HCL - L'ANALISI
6 ore
Lugano: 12 reti incassate in due match e playoff (seriamente) a rischio
I bianconeri hanno steccato nel momento più importante della loro stagione
SUPER LEAGUE
14 ore
«Punto buono con qualche rammarico»
Maurizio Jacobacci si tiene stretto il pari con il Sion: «Contento di Janga e Covilo»
SUPER LEAGUE
17 ore
Janga felice a metà: «Peccato per quell'occasione...»
Positivo all'esordio, il nuovo attaccante del Lugano può solo crescere: «Da mesi non giocavo più una partita intera»
SUPER LEAGUE
19 ore
Lugano pari e patta, e la classifica si muove
I bianconeri non sono andati oltre lo 0-0 contro il Sion. Pareggio pirotecnico tra San Gallo e Young Boys
PREMIER LEAGUE
21 ore
L'ascesa di Klopp: «Mi chiamarono 20 club, ma avevo i postumi di una festa...»
Il tecnico dei Reds, mai banale, ha raccontato alcuni aneddoti: «All'inizio il Dortmund mi voleva pagare meno del Mainz»
STOP AND GO
1 gior
Lugano aggrappato alla speranza, per l'Ambrì più alibi che punti
Le ultime sconfitte hanno allontanato i bianconeri dai playoff. I biancoblù non hanno superato i loro limiti
SERIE A
1 gior
Coronavirus, in Italia sport in ginocchio
Oltre ai tanti stop nelle serie minori, anche quattro partite di Serie A sono state rinviate
SCI ALPINO
1 gior
Brignone comanda dopo il superG
L'italiana è in vetta dopo la prima prova della combinata. Gisin e Holdener in agguato
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile