Wawrinka S. (SUI)
2
LOPEZ F. (ESP)
1
fine
(6-7 : 6-4 : 7-6)
Wawrinka S. (SUI)
2 - 1
fine
6-7
6-4
7-6
LOPEZ F. (ESP)
6-7
6-4
7-6
ATP-S
ANTWERP BELGIUM
Ultimo aggiornamento: 16.10.2019 23:20
TiPress
+ 1
HCL
23.11.18 - 21:550
Aggiornamento : 24.11.18 - 12:30

Troppo Lugano, Friborgo disintegrato

I bianconeri, frizzanti più che mai, hanno sconfitto con un sonoro 6-0 i burgundi. Reti di Chiesa, Lapierre, Ulmer, Fazzini, Klasen e Lajunen

LUGANO - Dopo l'eliminazione dalla Champions League, questa sera il Lugano si è rituffato nel campionato a caccia di punti importanti contro un Friborgo ferito dal 5-0 subìto martedì a Ginevra.

A sette giorni dal ko ai rigori materializzatosi a Langnau i bianconeri - reduci in totale da tre sconfitte nelle ultime quattro gare - hanno trovato una bella reazione, battendo alla Cornèr Arena i Dragoni con un rotondo 6-0. Per l'occasione i sottocenerini hanno ritrovato Maxim Lapierre, il quale ha preso il posto di Henrik Haapala. In sovrannumero Jecker. 

Già nel primo terzo sono stati i ticinesi a farsi ampiamente preferire e a mettere le cose in chiaro in una serata a senso unico. Sforzi che sono stati ripagati all'8' (grande slap dalla blu di Chiesa) e al 18' (il baluardo Lapierre è stato bravo ad approfittare di un pasticcio dietro la gabbia di Berra). In generale nei primi 20' il Gottéron quasi mai è riuscito a portare pericoli dalle parti di Elvis.

Doppio vantaggio che è diventato triplo già all'alba del secondo tempo (21'39''): approfittando di una grande azione di Klasen, Ulmer ha infilato il terzo disco di serata alle spalle di Berra. Non felici i padroni di casa, in powerplay, hanno trovato pure il 4-0 grazie a una staffilata dalla blu di Fazzini (23'08''). Punto che ha costretto l'allenatore ospite Mark French all'avvicendamento del portiere, con Waeber entrato al posto di un confuso Berra. 

La musica però non è cambiata, tanto che al 31' Linus Klasen - involatosi tutto solo verso il portiere burgundo - è andato a siglare il 5-0 su un Friborgo inerme e incappato in un'altra serata storta. 

Nell'ultimo periodo la formazione sottocenerina ha badato a controllare l'ampio vantaggio. Il risultato ha subito ancora un cambiamento al 56'26', quando Lajunen ha infilato il definitivo 6-0.

I ragazzi di Ireland, convincenti e frizzanti questa sera, andranno a caccia di conferme domani sera sul ghiaccio del Rapperswil. 

LUGANO - FRIBORGO 6-0 (2-0, 3-0, 1-0)
Reti: 7'51'' Chiesa 1-0; 17'42'' Lapierre (Sannitz) 2-0; 21'39'' Ulmer (Klasen) 3-0; 23'08'' Fazzini (Hofmann, Chorney, 5c4) 4-0; 30'52'' Klasen (Loeffel) 5-0; 56'26'' Lajunen 6-0.
Lugano: Merzlikins; Chorney, Chiesa; Wellinger Ulmer; Vauclair, Loeffel; Riva. Hofmann, Sannitz, Lapierre; Jörg, Lajunen, Walker; Klasen, Morini, Bürgler; Bertaggia, Romanenghi, Fazzini. Reuille.
Penalità: 4x2' Lugano; 3x2' Friborgo.
Note: Cornèr Arena, 6'047 spettatori. Arbitri: Salonen, Koch; Wolf, Duarte. 

TiPress
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Zarco 10 mesi fa su tio
Ovviamente stasera bisogna vincere!
Evry 10 mesi fa su tio
Bravissimi, ottimo gioco di squadra e il rientro dei stranieri ha fatto bene a tutti
Milva Sartori 10 mesi fa su fb
Grandi ???
Frankeat 10 mesi fa su tio
LINUS...KLASEN!
Sandro Giovanni Sertori 10 mesi fa su fb
?????
Zarco 10 mesi fa su tio
Già prima che lo premiassero, l’avevo detto! Il 16 cresce di partita in partita
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCAP
1 ora

L'Ambrì vince, ma... serve a poco

I biancoblù hanno superato il Banska Bystrica con il punteggio di 4-3, ma non è bastato per staccare il pass per gli ottavi di finale

SAN PAOLO
2 ore

«Parigi stressante e piena di fott**i razzisti»

Dani Alves, conclusa l'esperienza al PSG, ha criticato pesantemente la capitale francese: «Va bene per una settimana, ma se ci resti è noiosa»

MARANELLO
5 ore

"Schumacherino" rompe gli indugi: «Io pronto per la F1», ma c'è chi lo smonta

Attualmente impegnato in F2, il 20enne tedesco vuole il grande salto. Scettico Flavio Briatore, protagonista di alcune tra le grandi stagioni di Michael: «Non paragonatelo al papà»

SERIE A
8 ore

Paperone Ronaldo primo al mondo: doppiato Messi

Uno studio ha messo sotto la lente il ricco bottino che le star ricavano da Instagram. Inarrivabile CR7 (44,1 milioni), poi la Pulce e Kendall Jenner

TENNIS
10 ore

Federer non aveva i requisiti per andare alle Olimpiadi (ma un cambio di regolamento...)

Fino a Rio 2016, per prendere parte al torneo olimpico un tennista doveva aver giocato tre volte in Davis nel quadriennio precedente. Poi la ITF è corsa ai ripari

UNIHOCKEY
13 ore

Rampoldi e Crivelli ora sono... Mondiali: «Un sogno»

Convocazione di lusso per la coppia ticinese, chiamata a dirigere i campionati del mondo femminili in programma in dicembre a Neuchâtel

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
16 ore

Ronaldo come Federer, lui in nazionale anche dopo sei mesi alle Bahamas

CR7 o CR700? Con il suo ultimo record, il portoghese si è candidato alla corona di miglior calciatore di sempre. Ma è in buona compagnia

NAZIONALE
1 gior

La Svizzera fa quello che deve: battuta l'Irlanda

A Ginevra i rossocrociati hanno ottenuto tre punti pesantissimi nella corsa che porta al prossimo Europeo: 2-0 il risultato finale, reti di Seferovic e Edimilson Fernandes

HCL
1 gior

Il Lugano si sveglia nel finale e piega i Lakers al supplementare

I bianconeri – con Spooner ancora in tribuna – hanno ribaltato la sfida grazie a Lajunen e Zangger. 2-1 il risultato finale dopo l’overtime

HCAP/CHAMPIONS LEAGUE
1 gior

Champions al capolinea per l'Ambrì: il Färjestad batte il Monaco

La vittoria degli svedesi per 3-1 ha tagliato fuori i leventinesi, in pista domani alla Valascia nell'inutile gara contro il Banska Bystrica

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile