Keystone
HCAP
17.11.18 - 22:080
Aggiornamento : 18.11.18 - 08:22

Serataccia biancoblù, lo Zurigo passeggia alla Valascia

Conz e compagni protagonisti di una prestazione negativa e ricca di errori. I Lions si sono imposti con un largo 5-2

AMBRÌ - Niente “tris” per l’Ambrì. La truppa di coach Cereda non è riuscita a chiudere in bellezza una settimana che l’ha vista superare Lugano e Berna. Alla Valascia sono stati infatti i quotati Lions di Zurigo a imporsi senza discussioni con il punteggio di 5-2. A pesare sul risultato finale è stato un secondo periodo disastroso dei ticinesi (4-1 il parziale). Per Conz, autore di alcuni “svarioni”, e compagni la tabella di marcia prevede come prossima tappa la trasferta di Davos, in programma venerdì prossimo.

Il primo sussulto della serata è stato procurato da un assolo di Kubalik che ha subito impegnato Flüeler. Il match è poi continuato su buoni ritmi e senza grandi occasioni fino al 9’09” quando, in occasione della prima superiorità, lo Zurigo è passato con un tiro (non certo irresistibile) dalla blu dell’ex Maxim Noreau. I Lions hanno poi continuato a spingere fino alla fine del primo periodo, terminato 1-0 in loro favore.

In avvio di secondo terzo una “frittata” combinata dal duo Dotti-Conz ha permesso a Pettersson di segnare indisturbato e con la porta sguarnita (21’06”). I leventinesi hanno subìto l’onda d’urto dei tigurini che, galvanizzati dal facile 2-0, hanno preso in mano le redini del confronto. È così arrivato il 3-0 firmato da Noreau che ha quindi trovato la personale doppietta al 24’16”. La situazione per Guerra e compagni è poi precipitata al 27’39” quando Baltisberger ha piazzato il pesantissimo 4-0 costringendo Cereda a chiamare un time-out. Ad accorciare lo scarto ci ha pensato Bianchi, che in powerplay al 31’, ha siglato la prima rete biancoblu della serata. Una conclusione di Klein 3’ minuti più tardi ha però rimesso quattro segnature di scarto tra le due compagini.

L’ultima frazione di gioco si è aperta con la rete di Müller che, in superiorità, ha ribadito in rete il disco del 5-2 (42’). Con il risultato ormai acquisito e i ritmi diventati decisamente più blandi si è arrivati rapidamente fino ai minuti finali, durante i quali la compagine di casa ha provato a proporsi maggiormente in avanti. I tigurini sono però stati bravi a controllare la situazione e mantenere invariato il risultato fino all’ultima sirena.

AMBRÌ-ZURIGO 2-5 (0-1, 1-4, 1-0)
Reti: 9’09” Noreau (Shore) 0-1; 21’06” Pettersson (Suter) 0-2; 24’16” Noreau 0-3; 27’39” Baltisberger (Blindenbacher) 0-4; 31’00” Bianchi (Müller, Kubalik) 1-4; 33’45” Klein (Suter, Hollenstein) 1-5; 41’52” Müller (Kubalik) 2-5.
AMBRÌ: Conz; Dotti, Plastino; Guerra, Fischer; Jelovac, Nogy; Kienzle; Zwerger, Novotny, Hofer; Kubalik, Müller, Lerg; Bianchi, Kostner, Incir; Kneubuehler, Goi, Lauper; Trisconi.
Penalità: Ambrì 6x2’ Zurigo 7x2’.
Note: Valascia 5'603 spettatori. Arbitri: Stricker, Fonselius, Altmann, Fuchs.

Keystone
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
hcap76 8 mesi fa su tio
Già gli spettatori..a parte loro, ho visto solo il 1° tempo e letto qualche articolo quà e là e non mi sorprende il risultato..week end positivo alla fine..
cle72 8 mesi fa su tio
Ah beh perché a Lugano con la pista sotto casa sempre pienone! Grano pubblico anche per il mantenimento della corner arena con le tasse comunali. Festa per i 90 del presidente non mi sembra di aver letto o sentito il tutto esaurito...Ho solo sentito e letto di pessima figura! Ovviamente non di tutti i tifosi qualcuno di intelligente c'è ancora per fortuna chi ama lo sport esiste ancora.
Zarco 8 mesi fa su tio
@cle72 Sicuramente quello non sei te! Impossibile
Zarco 8 mesi fa su tio
@cle72 Sicuramente quello non sei te! Impossibile , l’intelligenza altro concetto !!!!!!
Bibo 8 mesi fa su tio
@cle72 Ma smettiamola di ribattere a Tontoalquadrato, scrive solo per provocare (o almeno spero per lui che sia così...) e ignorandolo sparirà come altri prima di lui...
toto2 8 mesi fa su tio
5600 spettatori per una partitona senza neve di sabato e senza carnevale in giro,6100 al derby,ma a questi qua a cosa cavolo gli serve una pista da 7000 posti? poi a loro il grano non fa gola anche il grano pubblico si magnano senza motivo....
Zarco 8 mesi fa su tio
@toto2 Effettivamente ci si attendeva il pienone ! Fino a pochi anni fa, ci volevano due stadi ....io però sono da Resega ((Corner )
VISIO 8 mesi fa su tio
A Berna Leoni in casa BOCCONI bel botto zurighese per le teste in aria...
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
6 ore

Basilea che peccato: i renani sognano, ma cadono nel finale

La formazione elvetica è stata sconfitta 3-2 in trasferta dal PSV, ma all'89' vinceva 2-1. Nello stesso tempo sorridono anche l'APOEL di Tramezzani e Mihajlovic, così come la Dinamo di Gavranovic

LIGUE 1
8 ore

La follia del PSG: i francesi sono pronti a offrire 50 milioni all'anno a Mbappé

La formazione francese è disposta a coprire d'oro il giovane talento transalpino con il rinnovo del contratto

SWISS LEAGUE
11 ore

«Bartko? Buon pattinaggio e visione di gioco: sarà importante anche in powerplay»

Hnat Domenichelli, GM del Lugano, ha commentato l’arrivo di Jan Bartko, difensore ceco che rinforzerà i Rockets: «Avrà un ruolo di primo piano, è un giovane ambizioso»

NATIONAL LEAGUE
14 ore

Kevin Romy si ritira: «Troppi infortuni, chiudo questo capitolo della mia vita»

L'attaccante 34enne, nonostante un contratto ancora valido per le prossime due stagioni, appende i pattini al chiodo: «Decisione molto difficile, ma...»

SUPER LEAGUE
16 ore

Rapp, gol e sguardo al Lugano: «Spero sia un punto di partenza»

Simone Rapp, ticinese in forza al Thun (in prestito dal Losanna), ha bagnato con una rete il suo esordio in campionato: «Qui sono sempre stato bene. Lugano? A Cornaredo non sono mai partite facili»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile