HCAP
13.07.18 - 10:110
Aggiornamento : 14:07

Ecco il quarto straniero dell'Ambrì: Bryan Lerg in biancoblù

Il 32enne statunitense ha giocato le ultime due stagioni nel massimo campionato svedese con il Rögle. Ha firmato un contratto di un anno più opzione

AMBRÌ - L'Ambrì ha trovato il suo quarto straniero. Il club leventinese ha infatti annunciato di aver messo sotto contratto l'attaccante statunitense Bryan Lerg con un accordo valido per la prossima stagione (più opzione). Nell'ultimo campionato il 32enne ha vestito la maglia del Rögle (SHL), mettendo a bilancio 30 punti (19 gol) in 52 gare. 

Ecco il comunicato del club biancoblù

"L’Hockey Club Ambrì Piotta comunica con piacere di aver sottoscritto un contratto valido per la prossima stagione più un’opzione a favore del club per la stagione successiva con l’attaccante statunitense, classe 1986, Bryan Lerg.

Dopo aver giocato per 4 anni con l’Università di Michigan State e vincendo un campionato NCAA nella stagione 2006-2007, Bryan ha firmato il suo primo contratto da professionista con la franchigia dei Colorado Avalanche nel finale della stagione 2007-2008. Successivamente, per Lerg, esperienze nel sistema dei Pittsburgh Penguins e San Jose Sharks per un totale di 441 partite in AHL (112 reti e 141 assist) e 8 in NHL (1 goal).

Nella stagione 2016-2017 il suo approdo in Europa, dove ha vestito la maglia del Rögle BK nel massimo campionato svedese per due stagioni, mettendo a segno 39 reti e 26 assist 108 partite.

Bryan è un giocatore con grande personalità dentro e fuori dal ghiaccio e porta costantemente grande energia ed agonismo in pista. È in grado di giocare sia al centro che come ala e possiede buone doti offensive, oltre ad essere un buon pattinatore. Dopo una profonda ricerca ed un’attenta analisi dei candidati, lo staff tecnico biancoblù è sicuro di aver individuato il giocatore completo che cercava in grado di fare la differenza sul ghiaccio e, grazie alle sue spiccate doti di leadership, di trascinare tutto l’ambiente leventinese.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 ora
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
8 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
10 ore
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
10 ore
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko interno per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
13 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
16 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
18 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
20 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
23 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
1 gior
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile