Ti-Press
HCAP
17.07.18 - 10:060
Aggiornamento : 13:18

Voci dagli Hurricanes: «Mettiamo Fora a suo agio. Hofmann in NHL? Deve volerlo fortemente»

Il "manager of scouting" di Carolina, Darren Yorke, ha disegnato per noi il futuro dell'ex biancoblù e del bianconero

AMBRÌ - C'è l'orgoglio per averlo visto crescere e farsi campione "in casa", c'è però anche la tristezza per averlo visto partire. Tristezza non per lui, che comincerà un'avventura che in molti gli augurano elettrizzante, quanto per chi è rimasto: il vuoto lasciato è di quelli difficili da colmare, nonostante con Ngoy la società ci abbia "messo una pezza".

Stiamo ovviamente parlando di Michael Fora, prontissimo per iniziare una vita a stelle e strisce. L'annuncio del suo passaggio da Ambrì ai Carolina Hurricanes è vecchio di quasi un mese. Di quel biennale si sa in ogni caso ancora poco. Per esempio, dove porterà a giocare il 22enne ticinese: tra i big della "Lega" o tra i sognatori della AHL? Al momento l'ipotesi più probabile pare uno start con i Charlotte Checkers ma...

«Non è detto che cominci la stagione in AHL - ha ammesso Darren Yorke, manager of scouting agli Hurricanes - Lo seguiremo con attenzione durante il training camp, parteciperà al development camp e poi decideremo cosa fare. Ha grandi qualità, non deve avere fretta di arrivare ma solo lavorare con grande voglia e attenzione. La nostra priorità sarà quella di farlo sentire a suo agio. Di permettergli di calarsi perfettamente nella nuova realtà. Il resto verrà poi di conseguenza».

La scelta di firmarlo parte da lontano o è maturata "solo" durante l'ultima stagione, con la nomina a capitano dell'Ambrì e poi il Mondiale d'argento?
«C'è stata un'acccelerata negli ultimi mesi ma l'interesse nei confronti di Michael non era di certo nuovo. Ci eravamo segnati il suo nome fin dal 2014/15, quando giocò in WHL con i Kamloops Blazers».

Fora è giovane, ha fisico e voglia. Dove può arrivare?
«Ha tutto per costruirsi una solidissima carriera in NHL, per rimanere nella Lega per molti, molti anni».

Nel vostro "System" c'è anche Greg Hofmann, altro ticinese reduce da un 2017/18 ottimo.
«Lo abbiamo draftato, ha partecipato ai nostri camp, sappiamo quanto vale».

Ma non avete intenzione di portarlo in Nord America.
«Ha un contratto con il Lugano».

Che scade il prossimo aprile.
«In quel momento, se non avrà firmato un nuovo accordo, si faranno delle valutazioni. Quel che è certo è che nel campionato svizzero Hofmann è un giocatore importantissimo. Qui da noi dovrebbe invece lottare fino in fondo per guadagnarsi un posto. Lui in NHL? Deve volerlo con tutte le sue forze».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
7 min
Guerra fredda in Ferrari: Vettel ignora Binotto
Intanto è sempre più vicino l’accordo con l’Aston Martin per il 2021.
SUPER LEAGUE
4 ore
«Ora c'è un po' di delusione, ma ci davano già per spacciati»
Simone Rapp affila gli artigli per lo spareggio: «Inutile piangersi addosso: dobbiamo dimostrare di essere più forti».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
8 ore
Eurocrucci e sorprese: i graffi di Conte e il Basilea
Tra grandi favorite e possibili outsider, l’Europa League torna a incantare.
TENNIS
18 ore
Nadal rinuncia agli US Open: «Casi di Covid ovunque, meglio non viaggiare»
La defezione del mancino di Manacor va ad aggiungersi a quella di altri campioni come Roger Federer e Stan Wawrinka
PREMIER LEAGUE
21 ore
Minacce zittite e accuse respinte: che rivincita per l’odiatissimo Granit
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
FORMULA 1
1 gior
Calvario Vettel e dubbi su Leclerc: Marko getta benzina sul fuoco
Parole sibilline del dirigente della Red Bull, che punzecchia la Rossa: «Leclerc ha trovato velocità, Seb no...»
ATLETICA
1 gior
Atleti e gare: il Galà dei Castelli è ricco
Nonostante le limitazioni, la kermesse ticinese è pronta a entusiasmare
HCL
1 gior
«Cerchiamo un difensore straniero che abbia una certa spinta offensiva»
Serge Pelletier è carico: «I quattro giovani della rosa? Ci aspettiamo che portino tanto entusiasmo in pista»
SUPER LEAGUE
1 gior
Tramezzani, missione compiuta: il Sion si salva all'ultimo respiro
La formazione vallesana ha espugnato il campo del Servette 2-1. Nello stesso tempo Zurigo-Thun è finita 3-3
HCAP
1 gior
Nättinen, D'Ago & Co: Ambrì in pista con entusiasmo
I biancoblù sono tornati sul ghiaccio agli ordini di coach Cereda
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile