COPENAGHEN-HERNING 2018
19.05.18 - 21:380
Aggiornamento : 20.05.18 - 09:32

Svizzera da sogno: piegato il Canada, è finale!

I rossocrociati, letali in powerplay e con un Genoni sontuoso tra i pali, hanno sconfitto 3-2 i canadesi. Domani la finalissima contro la Svezia

COPENAGHEN (Danimarca) - Tutto vero, la Svizzera è in finale! Grinta, qualità, carattere e un Genoni straordinario: con questo mix scoppiettante la selezione di Patrick Fischer ha abbattuto il Canada strappando il pass per l'atto conclusivo dei Mondiali danesi.

Autori di una performance praticamente perfetta, i rossocrociati si sono imposti 3-2 al termine di un duello avvincente e combattuto dal primo all'ultimo ingaggio.

Bravi a difendersi e pungere al momento giusto, gli elvetici - dopo qualche ghiotta occasione non concretizzata - hanno trovato il meritato vantaggio sul finale di primo tempo grazie a Scherwey. L'attaccante del Berna, a segno con una conclusione chirurgica che si è infilata alla sinistra di Darcy Kuemper, ha sbloccato il punteggio al 18'41".

In pista con coraggio ed energia da vendere nei primi 20', nel secondo periodo Fora e compagni hanno inizialmente subito la forte pressione canadese sfociata nell'1-1 firmato da Bo Horvat al 28'. Incassato il colpo la Svizzera non si è minimamente scomposta, e anzi ha reagito alla grande trovando il nuovo vantaggio grazie al quinto gol del bianconero Hofmann in questa kermesse iridata. Il 2-1, "caduto" al 30', è arrivato con i rossocrociati in powerplay. Avanti di un gol anche alla seconda sirena - grazie anche ad alcuni interventi prodigiosi di Genoni -, gli elvetici hanno allungato in entrata di terzo tempo. Al 45' Haas, con i nostri ancora in powerplay, ha segnato il pesantissimo 3-1 (risultato il game-winning-gol).

Cuore, grinta e ferocia, dicevamo... in pista col coltello tra i denti la Svizzera ha difeso il vantaggio, ridotto ad un solo gol di scarto dopo il sigillo di Parayko al 58' (3-2). Nel finale - da brividi - il Canada ha tentato il tutto per tutto, ma il muro rossocrociato ha retto fino al 60' e così il risultato non è più cambiato.

Grazie a questa splendida vittoria la Svizzera strappa così il ticket per la finalissima, dove domani sera (20.15) proverà a vendicare la sconfitta patita nel 2013 proprio contro la solidissima Svezia.

Keystone
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
sergejville 1 anno fa su tio
Che SVIZZERA! Bravi tutti.
Tio1949 1 anno fa su tio
E oggi, mega legnata!
Libero pensatore 1 anno fa su tio
Grandissimi ragazzi!
Mr.Dave 1 anno fa su tio
Forza ragazzi! a denti stretti
Alessia Rossi 1 anno fa su fb
Andrew Sardone svizzera > canada AHAHAH
USSColeDG67 1 anno fa su tio
Eccezionaliiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!
gabola 1 anno fa su tio
Fischer flop ci ha portato in finale...che gruppo forza svizzera
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MOTOGP
1 ora
«Valentino Rossi non è mica scemo»
Ritiro o nuovo contratto? Secondo Carlo Pernat il Dottore ha già in mente quel che accadrà. «Ma non pensa di vincere il Mondiale, sa di avere davanti un fenomeno»
SUPER LEAGUE
4 ore
Lugano dalla crisi al record (possibile), Jacobacci: «Non mi interessa»
Sabato ospiti dello Xamax, i bianconeri sognano il successo della tranquillità e del primato di punti nel girone d'andata. «Per noi è una partita cruciale»
FORMULA 1
6 ore
«Vettel non ascolta, si faccia aiutare...»
Mark Webber ha analizzato il momento poco felice del tedesco: «Credo che queste settimane, quelle che precedono la prossima stagione, siano il periodo di pausa più importante della sua carriera»
NATIONAL LEAGUE
8 ore
Lugano, doppio esame per uscire dalla crisi
Weekend importante per i bianconeri di Kapanen, attesi dalle sfide contro Langnau e Zurigo. L'Ambrì aspetta lo Zugo di Tangnes
SUPER LEAGUE
11 ore
Lugano in emergenza a Neuchâtel: in palio punti d'oro
Bianconeri in terra neocastellana per tirarsi fuori definitivamente dalla zona pericolosa della classifica
NATIONAL LEAGUE
21 ore
«Lugano a un bivio, la fiducia era sotto le lame. Ambrì? In passato si sarebbe smarrito»
La maggior parte delle squadre ha già consumato metà regular season. Grégory Christen: «Kapanen è valido, ma qualcosa deve cambiare. Ad Ambrì c’è anche un po’ di sfortuna». E sulle altre…
SERIE A
1 gior
«Andando in Serie B ho rinunciato al Pallone d'Oro»
Gianluigi Buffon è tornato a parlare della stagione di purgatorio trascorsa con la sua Juve: «Se oggi a quasi 42 anni mi trovo qui è in virtù di quella scelta fatta 14 anni fa»
MOTOMONDIALE
1 gior
Vale si diverte in Mercedes: «Vi spiego tutto...»
L'italiano tra presente e futuro: «Questa stagione è stata molto complicata, 2020 anno importante». 9 dicembre il giorno dello "scambio"
FORMULA 1
1 gior
«Ferrari, sei così convinta di voler prendere Hamilton?»
L'ex team principal di Benetton e Renault Flavio Briatore: «Se il prossimo anno Leclerc continuasse il processo di crescita iniziato quest’anno, io punterei sul monegasco»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Quando Bob Hartley chiese a Sven Ryser di far male a Reto Von Arx...
Episodio da censura: il coach canadese decise poi di mettere fuori rosa il suo giocatore, il quale si rifiutò di ferire l'avversario...
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile