STL Blues
3
VAN Canucks
4
fine
(1-0 : 2-2 : 0-1 : 0-0 : 0-1)
CAL Flames
5
DET Wings
1
fine
(1-0 : 1-1 : 3-0)
ARI Coyotes
3
NAS Predators
1
pausa
(2-0 : 1-1)
VEGAS Knights
2
OTT Senators
1
pausa
(2-1 : 0-0)
LA Kings
0
BUF Sabres
3
2. tempo
(0-2 : 0-1)
STL Blues
NHL
3 - 4
fine
1-0
2-2
0-1
0-0
0-1
VAN Canucks
1-0
2-2
0-1
0-0
0-1
1-0 FABBRI
15'
 
 
 
 
22'
1-1 FERLAND
2-1 PIETRANGELO
23'
 
 
3-1 TARASENKO
24'
 
 
 
 
34'
3-2 MILLER
 
 
53'
3-3 HORVAT
15' 1-0 FABBRI
FERLAND 1-1 22'
23' 2-1 PIETRANGELO
24' 3-1 TARASENKO
MILLER 3-2 34'
HORVAT 3-3 53'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 05:48
CAL Flames
NHL
5 - 1
fine
1-0
1-1
3-0
DET Wings
1-0
1-1
3-0
1-0 MANGIAPANE
12'
 
 
2-0 LINDHOLM
30'
 
 
 
 
31'
2-1 HELM
3-1 BENNETT
44'
 
 
4-1 RYAN
45'
 
 
5-1 GIORDANO
49'
 
 
12' 1-0 MANGIAPANE
30' 2-0 LINDHOLM
HELM 2-1 31'
44' 3-1 BENNETT
45' 4-1 RYAN
49' 5-1 GIORDANO
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 05:48
ARI Coyotes
NHL
3 - 1
pausa
2-0
1-1
NAS Predators
2-0
1-1
1-0 DVORAK
7'
 
 
2-0 KESSEL
11'
 
 
 
 
24'
2-1 FABBRO
3-1 CHYCHRUN
35'
 
 
7' 1-0 DVORAK
11' 2-0 KESSEL
FABBRO 2-1 24'
35' 3-1 CHYCHRUN
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 05:48
VEGAS Knights
NHL
2 - 1
pausa
2-1
0-0
OTT Senators
2-1
0-0
1-0 SMITH
5'
 
 
 
 
6'
1-1 CHABOT
2-1 HOLDEN
14'
 
 
5' 1-0 SMITH
CHABOT 1-1 6'
14' 2-1 HOLDEN
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 05:48
LA Kings
NHL
0 - 3
2. tempo
0-2
0-1
BUF Sabres
0-2
0-1
 
 
3'
0-1 MITTELSTADT
 
 
6'
0-2 SHEARY
 
 
23'
0-3 MITTELSTADT
MITTELSTADT 0-1 3'
SHEARY 0-2 6'
MITTELSTADT 0-3 23'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 05:48
HCL/ZSC
27.04.18 - 09:310
Aggiornamento : 12:43

«Caro collega ti scrivo», c'è gara-7, lo sfottò è d'obbligo

Il ticinese Christian Botta da una parte, lo zurighese Marcel Allemann dall'altra; ognuno si è preso gioco dell'altro parteggiando per la squadra del proprio cantone

LUGANO - Per qualche ora 20 Minuti e 20 Minuten saranno rivali. Colpa - o merito, scegliete voi - dell'hockey. Pur colleghi e senza essere per forza tifosi, i giornalisti Christian Botta (il ticinese, a sinistra) e Marcel Allemann (lo zurighese), si sono infatti un po' stuzzicati in vista di gara-7. Si sono scritti una lettera, motivando in essa il successo della "loro" squadra.

La zampata ticinese

Caro Marcel,

pensavi - come d’altronde tutto il popolo di fede zurighese - di vincere il titolo all’Hallenstadion in gara-6? E invece il Lugano ha dimostrato ancora una volta di avere un grandissimo carattere e uno spirito di squadra unico in questo senso, così come una capacità incredibile di superare ogni tipo di difficoltà. Il gruppo è coeso, è sempre riuscito a gestire bene gli infortuni illustri che hanno colpito il roster, non teme nessuno e non avrà sicuramente paura in gara-7 davanti ai propri tifosi. Il Leone è ormai ingabbiato e le ultime due sconfitte consecutive hanno messo in evidenza la totale confusione mentale in cui si trova la banda di Kossmann, così come la frustrazione che ha colpito i giocatori zurighesi in pista, da ultimo il fallo inutile e cattivo di Pettersson ai danni di Lapierre. Sarà difficile avere la meglio su questi bianconeri: gli ingredienti per vincere il titolo saranno  - come al solito - cuore, grinta, determinazione, solidità difensiva e cinismo offensivo. Oltre a questo sarà davvero un peccato che lo svedese non possa scendere sul ghiaccio della Resega, anzi l’ideale è che resti a Zurigo, poiché si risparmierebbe di vedere i suoi ex compagni alzare la mitica coppa, cosa che non è stato in grado di fare due anni fa proprio insieme a loro. E tu sei sicuro di voler scendere in Ticino? Resta a casa, insieme a Pettersson, ti conviene...

Tanti cari saluti

Christian

La risposta zurighese

Lieber Christian,

dunque, la pensi davvero così? Pensi davvero che il Lugano vincerà il titolo? Devo deluderti! I bianconeri hanno perso le loro ultime tre “Finalissime” alla Resega: due volte contro il Berna e una volta contro... Esattamente, lo Zurigo, nel 2001. Per quanto siano grandi e calorosi i tifosi del Lugano, questi possono diventare un peso in determinati momenti. Un peso per i giocatori, che di sicuro faranno di tutto per non deluderli. Questa volta i Lions scenderanno sul ghiaccio con uno spirito diverso: non saranno più la squadra iperattiva che hai visto mercoledì. I bianconeri saranno così: giocheranno pensando costantemente a come vincere il titolo in casa. Lo Zurigo, d'altra parte, non ha nulla da perdere. E ho ancora la sensazione che nel suo insieme sia il gruppo più compatto della National League, il migliore, e penso che abbia anche maggiori riserve di energia. E che Fredrik Pettersson, un pazzo, sia squalificato e non potrà prendere parte alla sfida, non è uno svantaggio, ma addirittura un vantaggio. La sua assenza renderà più coesa la squadra. Sì, Christian, il tuo lavoro non sarà piacevole al termine del match. Dovrai asciugare le lacrime del tuo Lugano. Ma non preoccuparti, ti pagherò la cena quando, la prossima estate, verrò nel bellissimo Ticino e, in riva al lago, ripenseremo insieme a questa pazza finale.

Liebe Grüsse

Marcel

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCAP
6 ore

Ambrì, Nordamerica ed emozioni: «Mi piacciono le sfide. Primo gol? Disco in camera»

Joël Neuenschwander, giovane attaccante con alle spalle tre anni oltreoceano, si sta ritagliando un ruolo nello scacchiere di Cereda: «Cerco di ripagarlo ogni giorno. Anthony? Lavora duro ai Rockets»

TORINO
8 ore

Acquafresca, bordate a Constantin: «Un anno a chiedere colloqui senza mai avere risposta»

Desaparecido biancorosso, l'attaccante italiano ha criticato il Sion: «Il comportamento che hanno avuto nei miei confronti è stato incredibile»

PREMIER LEAGUE
10 ore

«Ho sofferto e giocato scalzo, meglio aiutare che avere 10 Ferrari»

Sadio Mané, tra le stelle più brillanti del Liverpool, ha parlato del suo rapporto con il denaro: «Perché dovrei volere 20 orologi? Con quello che guadagno posso aiutare gli altri»

MOTOGP
12 ore

Fame chimica dopo gli eccessi: Marquez drogato (di successi)

I grandi festeggiamenti per l'ottavo titolo mondiale non hanno tolto l'appetito allo spagnolo della Honda: «A Motegi per vincere e lanciare la nuova stagione»

HCAP
15 ore

Nessuna frattura per D'Agostini

La discata rimediata alla mano destra durante la sfida al Banska Bystrica dovrebbe poter essere superata senza guai dall'attaccante canadese

MOTOGP
16 ore

Valentino Rossi: «Non sono felice»

Deluso per i risultati stagionali, il Dottore guarda con fiducia al tour de force: «Durante le prossime tre gare consecutive cercheremo di risolvere alcuni dei nostri problemi»

TENNIS
18 ore

Il Roland Garros oltre alle Olimpiadi: Federer disegna un 2020 da re

Il renano ha già in parte programmato l'anno che verrà. Gli appuntamenti clou saranno i Giochi e gli Slam. Poi tanto riposo

NATIONAL LEAGUE
19 ore

«Lo Zugo ha fame. Lugano? Fazzini può fare la differenza in ogni momento»

Greg Hofmann ha già totalizzato 19 punti in 11 partite ed è momentaneamente il Top Scorer del campionato

SWISS LEAGUE
22 ore

«Rockets? Gettati alle ortiche punti pesanti. Gerrard il mio idolo»

Chiacchierata con Giona Bionda, attaccante dei Razzi: «Sono cresciuto a Bellinzona e il mio obiettivo è sempre stato quello di giocare ad Ambrì»

HCAP
1 gior

L'Ambrì vince, ma... serve a poco

I biancoblù hanno superato il Banska Bystrica con il punteggio di 4-3, ma non è bastato per staccare il pass per gli ottavi di finale. D'Agostini colpito da una discata alla mano non è più rientrato

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile