TiPress
HCL
16.04.18 - 22:440
Aggiornamento 17.04.18 - 11:06

Ruggito bianconero: il Lugano è vivo e la serie riaperta

I ticinesi, guidati da un Merzlikins sontuoso, si sono imposti 3-0 sullo Zurigo in gara-3 e hanno accorciato nella finalissima (serie sul 2-1 per i Lions)

LUGANO - Il Lugano non molla! Chiamati a rispondere alle due vittorie in avvio di serie dei Lions, i ragazzi di Greg Ireland non hanno tremato e si sono imposti 3-0 con autorità. Passati in vantaggio per primi i luganesi non hanno mai perso il controllo della partita assicurandosi così la prima vittoria in questa finale. Grande prova del portierone bianconero.

I primi minuti di gioco hanno visto lo Zurigo istallarsi con maggiore insistenza nel terzo offensivo rispetto agli avversari. È stato però Fazzini ad avere sul suo bastone la prima vera occasione della serata, deviata in extremis da Marti. Dopo un momento dove i bianconeri si sono fatti preferire, un palo di Suter ha fatto tremare le gambe al pubblico della Resega. In occasione della prima superiorità è poi caduto il vantaggio luganese firmato da Sannitz su assist di Hofmann al 18’24’’. Si è così andati alla pausa sull’1-0.

Il secondo tempo si è aperto nel migliore dei modi per Ulmer e compagni: superata la prima inferiorità i ticinesi hanno trovato il raddoppio grazie ad una ripartenza finalizzata in 1vs1 da Bertaggia al 23’. Gli ospiti, nonostante le occasioni in powerplay ed una pressione costante, sono sempre stati fermati da Elvis e soci. Anche i minuti finali hanno visto i Lions sfiorare la rete ma il portiere lettone si è fatto trovare sempre prontissimo.

Un disco deviato da Johnston ha rischiato di beffare la squadra di Ireland che però ha trovato pochi istanti più tardi il pesantissimo 3-0 con Hofmann al termine di una magistrale occasione corale della prima linea al 44’24’’. Il gol ha tagliato le gambe ai Lions che non sono più riusciti a rendersi pericolosi con costanza dalle parti del terzo luganese. Si è così arrivati alla sirena senza altre reti e con il Lugano che incamera la prima vittoria della finale.

LUGANO - ZURIGO 3-0 (1-0, 1-0, 1-0)

Reti: 18’24’’ Sannitz (Hofmann, Fazzini) 1-0; 22’42’’ Bertaggia (Morini) 2-0; 44’24’’ Hofmann (Wellinger, Lapierre) 3-0.

Lugano: Merzlikins; Furrer, Johnston; Vauclair, Sanguinetti; Wellinger, Ulmer; Riva; Hofmann, Lajunen, Lapierre; Reuille, Sannitz, Walker; Romanenghi, Cunti, Fazzini; Bertaggia, Morini, Vedova; Zorin. 

Penalità: Lugano 2x2’ Zurigo 3x2’

Note: Resega 7'200 spettatori (tutto esaurito). Arbitri: Stricker, Urban, Wüst, Fluri.

Commenti
 
Homer_Simpson 5 mesi fa su tio
Mi permetto di "urlare"... STUPENDO, DA BRIVIDI L'INNO CH USCITO DALLA TROMBA DI JACK FORMENTI.
El Jardinero 5 mesi fa su tio
Ruggito della pantera bianconera, che "messa all'angolo" , ha reagito prontamente. Che gruppo..e ora andiamo ad impattare la serie. Obiettivo: riprenderci il contro-break domani sera. FORZA LUGANO !!
sergejville 5 mesi fa su tio
Che partita! Lugano chapeau a tutti. Welinger ha giocato come uno straniero, Furrer un mostro... tanto per dirne due. E sul goal del 3-0 sarebbe stato corretto assegnare 4 assist! 1-2 nelle Serie, si torna nel temibile Hallenstadion ma i ragazzi di Ireland son sempre lì.
ratpics 5 mesi fa su tio
Passati in vantaggio per primi..... con un risultato simile la vedo dura a passare in vantaggio per secondi..... :-)
Evry 5 mesi fa su tio
BRAVISSIMI ! Avete vinto degnamente anche contro i soliti arbitri ......
Frankeat 5 mesi fa su tio
@Evry Ma se praticamente non si sono neanche visti gli arbitri!
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
hofmann
bertaggia
lions
occasione
sannitz
serie
zurigo
bianconero
TOP NEWS Sport
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report