Keystone
NATIONAL LEAGUE
07.03.18 - 14:000

«Il Lugano è favorito anche senza Chiesa, Bürgler e Brunner. L'Ambrì? Può farcela...»

Playoff e girone playout al via sabato: parola all'ex capitano dell'Ambrì Nicola Celio

LUGANO/AMBRÌ - Sabato scattano i playoff e con essi spettacolo e hockey champagne sono assicurati. Al Lugano toccherà il Friborgo, protagonista di una stagione regolare costellata da alti e bassi: i precedenti stagionali dicono due vittorie a testa. Chi la spunterà? Come saprà comportarsi la squadra di Ireland senza tre pezzi pregiati del suo scacchiere come Chiesa, Bürgler e Brunner? Dal canto suo l'Ambrì avrà il difficile compito di provare a raggiungere il decimo posto – sinonimo di salvezza diretta –, ora distante sei punti. Abbiamo parlato di tutto questo con l'ex Capitano dell'Ambrì Nicola Celio. 

Lugano-Friborgo sotto la lente: «Da una parte i tre infortuni mi preoccupano, nei playoff hai bisogno dei tuoi uomini migliori. Dunque a lungo termine l'avere tre giocatori così importanti fuori combattimento potrebbe essere un problema. Bürgler è un cecchino assoluto che nei playoff sa come fare la differenza, davanti al portiere di gol ne sbaglia ben pochi. Chiesa è un leader e la squadra ha assolutamente bisogno di lui. Ora sta al team bianconero trovare altre soluzioni, mai come in questo caso la differenza la fa il gruppo. Il favorito? Assolutamente il Lugano. A partire dal portiere... Se esce la forza del gruppo allora può battere chiunque, se invece la squadra dipende soltanto da 2-3 giocatori allora c'è un problema. Ti può andare bene una serie, ma poi ti fermi». 

Passare da modalità regular season a modalità playoff: «Ce ne sono di cambiamenti, eccome! Per tutto l'anno si aspetta questa fase del campionato. Dunque quando iniziano i playoff, arriva il bello. Finalmente si combatte per il titolo. Si gioca ogni due giorni contro la stessa squadra e alcune dinamiche cambiano inevitabilmente. È una partita nella partita e bisogna “martellare”, è una visione differente. Devi battere la stessa squadra per quattro volte per poter proseguire il cammino: il tutto si trasforma in una battaglia». 

Missione decimo posto per l'Ambrì: «Sono curioso di vedere se l'Ambrì riuscirà a prendersi il decimo posto. È sicuramente un obiettivo alla sua portata. Nelle ultime settimane la squadra più in forma, per quanto concerne la bassa classifica, è stata proprio l'Ambrì. Ma come per il Lugano, ora ci vuole l'apporto di tutta la squadra. Con i singoli non vai da nessuna parte. Chiaramente sarà dura con 18 punti in palio, ma è fattibile...». 

Il favorito per il titolo: «Direi chiaramente il Berna. Nei playoff è una squadra che sa diventare una macchina che spazza via tutti...». 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
3 ore
L'YB non è granché ma Yao...
Le due autoreti del difensore hanno rovinato i piani dei bianconeri, mai realmente in difficoltà contro i bernesi.
SERIE A
11 ore
Ringhio ringhia ancora
Pesante successo per i partenopei, che hanno agganciato i giallorossi al quinto posto della classifica.
FORMULA 1
15 ore
«Felice di essermi girato solo una volta»
Pessimo esordio stagionale per il tedesco della Ferrari.
SUPER LEAGUE
17 ore
Due autogol di Yao affossano il Lugano
Due sfortunate autoreti dell'ivoriano condannano i bianconeri, battuti 3-0 dall'YB
FORMULA 1
18 ore
Bottas padrone, Leclerc super: Hamilton giù dal podio
Il finlandese trionfa nel primo GP. Hamilton, penalizzato, scivola al quarto posto. Ottimo Norris, Red Bull ko
TENNIS
19 ore
Golubic, finale amara: Swiatek trionfa a Montreux
Nell'atto conclusivo la polacca si è imposta con un netto 6-2, 6-2
SIENA
23 ore
«Il casco era a pezzi, Zanardi è vivo grazie alla moglie»
Luigi Mastroianni, primo medico intervenuto per soccorrere il campione: «Daniela bravissima nonostante lo shock»
FORMULA 1
1 gior
Vettel, buio pesto: «Non sono contento della macchina»
La Ferrari ha deluso nelle qualifiche. Seb scatterà undicesimo, Leclerc settimo: «Difficile fare miracoli»
SERIE A
1 gior
Tris Milan, la Lazio s'inchina e scivola a -7 dalla Juve
I biancocelesti di Simone Inzaghi crollano all'Olimpico: a segno Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic
PODGORICA
1 gior
Covid-19, aumentano i casi: stop al campionato
La Federcalcio montenegrina ha preso questa decisione in attesa di vedere gli sviluppi della situazione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile